Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Sixtus85

Testone Innocenzo XI - 1685 - Zecca?

Buonasera a tutti!

 

di recente mi sono imbattuto nel testone che vedete nella foto sotto. Sono stato attratto dal bel aspetto dello stemma e anche dal prezzo tutto sommato buono rispetto ad altri testoni del '600 (probabilmente dovuto al fatto che ne sono stati coniati parecchi esemplari per finanziare la crociata contro i turchi).

 

Non riesco tuttavia a risalire alla zecca. Qualcuno potrebbe aiutarmi?

 

Autenticità?

 

Scusate poi per la scarsa qualità delle foto, ma ho lasciato la moneta all'interno del folder con i sigilli del venditore.

 

Consiglio, voi di solito la tirate fuori dal folder sigillato?

 

Grazie mille!

post-41544-0-60564500-1430155796.jpg

post-41544-0-79156300-1430155806.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sono i famosi testoni "di Castello" perché coniati a Castel S. Angelo, quindi presumo zecca di Roma

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bella, non sapevo che avessero coniato altre monete nel castello dopo il sacco di Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non riesco tuttavia a risalire alla zecca. Qualcuno potrebbe aiutarmi?

 

Autenticità?

 

Consiglio, voi di solito la tirate fuori dal folder sigillato?

 

Moneta senz'altro autentica, zecca di Roma come già detto dagli altri, catalogato dal Muntoni al n°100, comune.

 

Fossi mio lo libererei subito... :rolleyes:

 

Sono i famosi testoni "di Castello" perché coniati a Castel S. Angelo, quindi presumo zecca di Roma

 

Lessi tempo fa che questi testoni, prodotti "in serie", erano privi di millesimo ed anno di pontificato, se così fosse il testone di questo topic rientrerebbe tra le normali emissioni della zecca romana in Vaticano.

 

Ciao, RCAMIL.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

bel testone piacevole, senz'altro autentico e appunto coniato a Roma. non so se sia un rovescio comune ma come indicato da Rcamil credo proprio di si. le numerosissime varianti dei testoni del tipo Melius est.... presentano importanti variazioni anche rarissime, ricordo in merito una discussione sostenuta in questa sezione di almeno 2 anni addietro. davvero interessante e importante. ultima cosa: via subito la plasticaccia ! tieni il cartellino della perizia, saluti.

Modificato da sixtus78
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok , mi avete convinto!! Tolgo il plasticozzo :) ;)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?