Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
FabioPD

Strane monete..sapete dirmi cosa sono?

Ah ed ho aggiunto una foto delle monete slave, qualcuno sa dirmi se hanno qualche valore? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Purtroppo sia le monete che le banconote sono pezzi piuttosto comuni.
Le monete di solto si trovano a 20/30 cent. al pezzo nelle ciotole, a 50 cent. rimarrebbero invendute a lungo.
Le banconote a 50 cent/1euro al pezzo si possono trovare in condizioni decisamente migliori, in questa conservazione si comprano a lotti interi (20/50 pezzi) per pochi euro.
 
C'e' un biglietto che mi incuriosisce... potresti descrivere che cosa c'e' scritto in basso al centro (una parola è illeggibile) e postare l'immagine dell'altro lato di questo "Lire cinque" ?

post-27461-0-87989700-1431632644.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

come riconoscerle e quanto valgono 

mi date un aiuto?

 

Riguardo il riconoscimento: a parte quella molto rovinata/illegibile (serve comunque l'immagine di entrambe le facce) e quelle dell'ex-Yugoslavia, solo in queste 3 che ti metto di seguito non è menzionata la nazione, sulle altre puoi leggerla direttamente sulle monete.

 

Francia 10 cent. - Algeria: 1 Dinar + 20 Santimat

post-27461-0-65641100-1431635152.jpg

 

Per le banconote: vedo una lira Istria-Fiume-Litorale sloveno, 1 korona Impero austroungarico, 50 dracme greche, ecc...

tutte comunissime :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo sia le monete che le banconote sono pezzi piuttosto comuni.

Le monete di solto si trovano a 20/30 cent. al pezzo nelle ciotole, a 50 cent. rimarrebbero invendute a lungo.

Le banconote a 50 cent/1euro al pezzo si possono trovare in condizioni decisamente migliori, in questa conservazione si comprano a lotti interi (20/50 pezzi) per pochi euro.

 

C'e' un biglietto che mi incuriosisce... potresti descrivere che cosa c'e' scritto in basso al centro (una parola è illeggibile) e postare l'immagine dell'altro lato di questo "Lire cinque" ?

attachicon.gif5lire.jpg

 

Se ingrandisci l'immagine si legge bene, comunque:

IL PRESENTE ASSEGNO PUO' CIRCOLARE

SENZA FIRMA DI GIRATA

 

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

L'avevo già ingrandita, era giusto per una conferma.

In pratica si capisce tutto quello che hai scritto meno quello che dovrebbe essere "assegno", se noti questa parola risulta impastata, infatti avevo scritto che una parola è illegibile.

Quello che più mi interessa comunque è l'immagine del retro, credo di non aver mai visto qualcosa del genere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Nell'attesa dell'immagine del retro vediamo se magari @@petronius arbiter sa di cosa si tratta.

post-27461-0-38659900-1431711854_thumb.j
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, mai visto :D

 

Dal valore, davvero esiguo per essere recente, potrebbe essere un biglietto fiduciario, di quelli in uso negli anni immediatamente successivi all'unificazione dell'Italia, emessi in centinaia di tipi diversi, però dovrebbe esserci, da qualche parte, il nome dell'emittente...aspettiamo la foto dell'altro lato.

 

petronius :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Mai vista pure tu? in effetti è strana assai!   :lol:
Secondo me ha una grafica sin troppo semplice per poterla collocare ai tempi dei biglietti fiduciari (fine '800), i valori erano anche molto più piccoli.
Quella scritta in basso poi...non so, mi sembra piuttosto "moderna" , magari dagli anni '30 in poi?bo2.gif

Dalle condizioni si vede che è stata utilizzata parecchio, non appena abbiamo anche il retro lo invitiamo a postarla anche nella sezione appropriata:
 
http://www.lamoneta.it/forum/27-cartamoneta-e-scripofilia/
 
grazie per essere intervenuto :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Il primo mi sembra un gettone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me ha una grafica sin troppo semplice per poterla collocare ai tempi dei biglietti fiduciari (fine '800), i valori erano anche molto più piccoli.

 

Sulla grafica e le scritte sono d'accordo, anche a me sembrano più moderne, ma biglietti fiduciari da 5 lire, e anche più alti, c'erano...pochi ma c'erano ;)

 

Confesso comunque che è stata solo un'ipotesi buttata là, e al momento non me ne vengono in mente altre.

 

Aspettiamo la foto e, anche, una migliore decifrazione della scritta: della parola "assegno" io distinguo bene solo la A, anche se in effetti la frase come riportata da @@TIBERIVS avrebbe un senso.

 

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ingrandendo il biglietto la scritta più verosimile mi pare quella da me indicata, in effetti la parola ASSEGNO, è rovinata, non penso sia dell'800 ma ben più recente,  mi pare sia un antesignano dei miniassegni, infatti nella seconda foto, ( molto ingrandita) vi è la scritta di fondo:  BANCA POPOLARE DI CASTELFRANCO VENETO.

 

saluti

TIBERIVS

post-7073-0-77463700-1431727446.jpg

post-7073-0-62500100-1431727448_thumb.jp

Modificato da TIBERIVS
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Grazie alla scritta l'ho travata nel web :yahoo:
La cartella ornata al centro è la stessa, ma non c'e' nulla su un'eventuale rarità.
 
L'altra faccia dovrebbe essere questa di seguito (anni '40) :

post-27461-0-91687900-1431729698.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' un assegno a taglio fisso della Repubblica Sociale.

 

Era in effetti un'altra possibilità, oltre quella del biglietto fiduciario, ma l'avevo scartata sia per il formato (tutti quelli che conosco sono, più o meno, delle dimensioni degli assegni in uso ancora oggi) sia perché all'epoca 5 lire erano ormai una cifra davvero misera. Infatti, delle oltre 50 banche che hanno emesso questo tipo di assegni (che avevano la funzione di vera e propria cartamoneta, come i miniassegni degli anni '70) soltanto due, la Popolare di Castelfranco e quella di Milano, hanno emesso tagli da 5 lire. Tutte le altre partono da cifre superiori, nella maggior parte dei casi il taglio minimo è quello da 50 lire.

 

La Banca Popolare di Castelfranco Veneto, invece, va, in un certo senso, controcorrrente: infatti, oltre a questo, l'unico altro taglio che hanno fatto è quello da 10 lire, che la maggior parte delle altre banche nemmeno emetteva, perché non valeva quasi più niente.

 

Quanto alla rarità, Gavello nel suo vecchio catalogo del '96 classifica tutti questi assegni genericamente R3, ma in realtà molti sono comuni, e per quello in questione, se anche fosse di particolare rarità, le condizioni in cui versa, a mio parere, annullano qualsiasi, eventuale, valore economico. Resta, naturalmente, l'importante valore storico, di testimonianza di un periodo triste della nostra storia recente.

 

petronius oo)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno,

 

concordo con Petronius: troppo consunta per avere un valore.

 

E' davvero un peccato che sia così conciata.

 

cordiali saluti a tutti,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?