Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Fede993

Differenza tra Testina e Medusa

Risposte migliori

Fede993

Ciao ragazzi ho visto che in molte banconote della Vecchia Lira esistono due tipi .. uno definito Testina e uno definito Medusa .. sapete dirmi perché ?? E soprattutto come faccio a distinguerle ?? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wstefano

Nikiiiitaaaaaa...ti cercano  :blum:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

La testina d'italia è messa di profilo creata con il D.M. 30/07/1896 mentre la medusa la vedi in primo piano creata con il D.M. 14/08/1947.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Nikiiiitaaaaaa...ti cercano  :blum:

 

:lol:

 

Nella mia firma i contrassegni di stato utilizzati nel tempo, la testina d'Italia sino alla fine degli anni '40 la medusa (il mio avatar) sino alla fine degli anni '60, ed il leone di san marco, presente nelle ultime nostre lire.

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Dimenticavo... a differenza della testina d'Italia e la medusa, l'ultimo contrassegno di stato era parte integrante dell'intera banconota e non un corpo a se stante.

post-27461-0-79367400-1432152549.jpg

Infatti il contrassegno "Leone di San Marco" (apparso per la prima volta sul biglietto da £. 5.000 Colombo II° tipo, ed utilizzato sino al biglietto da £. 500.000) è sempre diverso, si integra e ben si sposa con i vari colori presenti sulle banconote.

post-27461-0-56414400-1432152087.jpg

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

Come mai sono stati scelti questi 3 contrassegni ? qual'è il loro significato ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Il perché della loro esistenza e questo:

 

(fonte Banca d'Italia)

Il principio che alla fabbricazione dei biglietti di banca dovessero concorrere sia l'istituto di emissione sia lo Stato, in modo tale che nè l'uno nè l'altro avessero potuto formare un biglietto completo, si concretizzò nell'apposizione di un contrassegno di Stato su ogni banconota. Solo con il Regolamento del 1981 n. 811, l'apposizione del contrassegno divenne una fase integrata, e non più autonoma, nel processo di stampa del biglietto in lire.

 

 

Per il resto è un normale disegno con un significato "generico", e come disegno, per essere utilizzato, è stato a suo tempo approvato un progetto, una bozza.

Disegnatori ed incisori del Poligrafico, Zecca, BI ecc. provvedevano alla veste grafica anche per i vari contrassegni di stato esistenti usati sui fiammiferi, sugli alcolici, sigarette ecc.

https://premioscuola.bancaditalia.it/2013/gallerie/bozzetti.html

Un estrapolato del sito:

Lire 5.000 “tipo 1971” - Bozzetto di Lazzaro Lazzarini - Studi su Contrassegno di Stato raffigurante leone alato di San Marco

post-27461-0-38071300-1432240467.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×