Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giorgio28

Moneta a da identificare

Risposte migliori

giorgio28

Buonasera vi chiedo aiuto per l'identificazione di questa piccola moneta (10 mm e meno di 1 grammo)

Graziepost-47121-1434655010,53_thumb.jpgpost-47121-1434655083,86_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Esattamente...la zecca può essere Roma o Spoleto ma bisognerebbe riuscire a leggere qualcosa al rovescio per attribuire la moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Grazie @fufluns, sembra lei! @ hai qualche consiglio per provare a togliere quel verde senza rovinare la moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Personalmente la lascerei così...il tondello è molto rovinato, si rischierebbe di comprometterne l'integrità.

Comunque per l'identificazione della zecca sarebbe necessario leggere la leggenda, che nella tua risulta assente a causa della consunzione estrema dei bordi.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

senza un minimo di legenda è  azzardato attribuire con precisione la moneta   !! :whome:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

@@anto R so che dipende molto dalla zecca e anche da altri fattori che purtroppo in questa moneta non sono più identificabili, ma più o meno è una moneta considerata abbastanza comune, non comune o come? La mia è solo curiosità e anche per il fatto che quando vado a riporle in collezione di solito mi appunto il grado di rarità...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Il picciolo romano si trova facilmente ma non troppo, direi che la situazione si può tradurre con un NC.

Per il picciolo di Spoleto penso sarebbe adatto un R/2.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Il picciolo romano si trova facilmente ma non troppo, direi che la situazione si può tradurre con un NC.

Per il picciolo di Spoleto penso sarebbe adatto un R/2.

Ti ringrazio ancora, ti faccio un'ultima domanda: quake è la differenza tra la zecca romana e quella di Spoleto? Cioè come si riconosce di che zecca è?

A si, ultima, ma ultima davvero, esiste un catalogo consultabile online per quanto riguarda le monete pontificie (io sono interessato soprattutto ai tagli più piccoli, come quattrini e equesto) dove poter catalogare la propria moneta per quegli anni di cui il validissimo catalogo lamonetiano non è ancora fornito?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

La zecca si riconosce in base a cosa è presente nel campo del rovescio (croce patente o gigliata per Roma, chiavi decussate, croce fogliata o unghiata per Spoleto) e per le epigrafie del tipo ROMA CAPVT MUNDI per Roma (ma va?! :lol: ) mentre a Spoleto sono sul tipo PROVINCIA DVCAT e varianti.

 

Per i cataloghi ecc. visto che sei interessato a quello che è il mio interesse principale (pontificie spicciole del periodo medievale) non saprei se condividere i trucchi del mestiere, ma visto che oggi mi sento buono...Scherzi a parte, se le cose si faranno serie dovrai assolutamente pensare all'acquisto del Muntoni. Comunque per ora puoi usare il CNI: http://www.numismaticadellostato.it/web/pns/iuno-moneta/biblioteca/corpusqui trovi tutti i volumi in pdf, li puoi scaricare ma anche consultare online. http://incuso.altervista.org/ Qui invece trovi, sempre in pdf, gli annali della zecca di Roma del Martinori (assolutamente necessari per sapere non solo i quando ma anche i perchè delle nostre monetine) e altri testi di numismatica pontificia, piuttosto datati ma sempre di piacevole lettura.

Se hai domande specifiche scrivimi pure in mp :good:

 

Antonio

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

La zecca si riconosce in base a cosa è presente nel campo del rovescio (croce patente o gigliata per Roma, chiavi decussate, croce fogliata o unghiata per Spoleto) e per le epigrafie del tipo ROMA CAPVT MUNDI per Roma (ma va?! :lol: ) mentre a Spoleto sono sul tipo PROVINCIA DVCAT e varianti.

Per i cataloghi ecc. visto che sei interessato a quello che è il mio interesse principale (pontificie spicciole del periodo medievale) non saprei se condividere i trucchi del mestiere, ma visto che oggi mi sento buono...Scherzi a parte, se le cose si faranno serie dovrai assolutamente pensare all'acquisto del Muntoni. Comunque per ora puoi usare il CNI: http://www.numismaticadellostato.it/web/pns/iuno-moneta/biblioteca/corpusqui trovi tutti i volumi in pdf, li puoi scaricare ma anche consultare online. http://incuso.altervista.org/ Qui invece trovi, sempre in pdf, gli annali della zecca di Roma del Martinori (assolutamente necessari per sapere non solo i quando ma anche i perchè delle nostre monetine) e altri testi di numismatica pontificia, piuttosto datati ma sempre di piacevole lettura.

Se hai domande specifiche scrivimi pure in mp :good:

Antonio

Ti chiedo ancora una cosa: nel CNI quando trovo un quattrino per esempio tra le zecche minori, e in particolare sotto "Umbria", come faccio a sapere esattamente di che zecca si tratta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Se non riesci a dedurlo dalle epigrafie l'unica è visualizzare le pagine precedenti fino a quando non trovi l'inizio del capitolo dedicato alla zecca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×