Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
pedro_88

Valutazione Umberto I / 2 lire 1885

Risposte migliori

pedro_88
Supporter

Buonasera!

Un amico mi ha mostrato questa moneta che era incollata ad un quadretto, e si nota dalle condizioni del R/..c'è uno strato omogeneo di colla, che in alcuni punti è inspessita e forma degli accumuli rossi..  :pardon:

Dato che mi pare sia classificata come R1, può ancora valere qualcosa o è compromessa? Arriva a qMB?

 

 

Si accettano anche consigli per il rovescio! Solvente per eliminare la colla e poi la si fa ripatinare? O conviene di più lasciarla così com'è?

 

Grazie a tutti! :)

 

(Scusate le foto, la luce non è ideale..)

post-44504-0-91166600-1434657950.png

post-44504-0-04132500-1434657975.png

post-44504-0-91675100-1434658115.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Georg

......"solventi"...! Ma và! ...Ha già sofferto abbastanza; adesso è il tempo del riposo.

 

Non è questione dell' "arriva al MB"..."arriva al BB",....Tutti con questo "arrivare"...ma dove?..Cos'è, una corsa? C'è un premio?.....

 

La questione è un'altra: quella di possedere un pezzo che, pur massacrato, rimane una testimonianza storica...(cosa che avrà sicuramente pensato anche lo scriteriato che l'ha incollata al quadretto...)..

 

Tienila così; magari lontano dalle altre, prima che abbia addosso ancora qualche sostanza nociva....

Quella dell'85 non si trova spesso....

Modificato da Georg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88
Supporter

Mi scuso se ho fatto riferimenti ai gradi di conservazione, e se ho detto eresie parlando di solventi..non volevo.. Non sono un esperto di Regno, esperto proprio di nulla a dire il vero, ho iniziato pochi mesi fa..

Apprezzo ugualmente il valore storico per carità (anche se la moneta non è mia), non sono il tipo di utente che pubblica monete per sapere se sono SPL o SPL+ perché il dubbio lo affligge, chiedevo se arriva a MB intendendo "è ancora collezionabile secondo voi o vale come una moneta da ciotola"? Se poi ci fosse stato anche un valore meramente commerciale sarebbe stato un valore aggiunto, non sono qui a negarlo..

E parlavo di solventi perché credevo che rimuovere quello strato di colla l'avrebbe resa meno deturpata..

 

Se poi vogliamo smettere di parlare di conservazioni dopo le recenti considerazioni in merito, ci sarebbero da mandare centinaia di messaggi a quelli che fino ad oggi l'hanno fatto..non vedo perché ce la si debba prendere con me, che ho fatto una domanda ingenua come fino ad oggi tutti han fatto..mi sembra abbastanza plausibile che per monete relativamente recenti, dato che la disponibilità di materia prima è piuttosto elevata, ci si spinga a guardare le classificazioni per differenziarle..si fosse trattato di una moneta romana non mi sarei messo a chiedere quale conservazione ha, sono due mondi leggermente diversi.. Essendomi avvicinato al Regno tramite il forum, quello che ho visto e imparato è questo e lo metto in pratica, non lo faccio con cattiveria..

 

Grazie comunque per la risposta, mi è stata utile!

Mi scuso se sono stato qualunquista, non avrei dovuto forse.

Modificato da pedro_88
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piras

Mi scuso se ho fatto riferimenti ai gradi di conservazione, e se ho detto eresie parlando di solventi..non volevo.. Non sono un esperto di Regno, esperto proprio di nulla a dire il vero, ho iniziato pochi mesi fa..

Apprezzo ugualmente il valore storico per carità (anche se la moneta non è mia), non sono il tipo di utente che pubblica monete per sapere se sono SPL o SPL+ perché il dubbio lo affligge, chiedevo se arriva a MB intendendo "è ancora collezionabile secondo voi o vale come una moneta da ciotola"? Se poi ci fosse stato anche un valore meramente commerciale sarebbe stato un valore aggiunto, non sono qui a negarlo..

E parlavo di solventi perché credevo che rimuovere quello strato di colla l'avrebbe resa meno deturpata..

Se poi vogliamo smettere di parlare di conservazioni dopo le recenti considerazioni in merito, ci sarebbero da mandare centinaia di messaggi a quelli che fino ad oggi l'hanno fatto..non vedo perché ce la si debba prendere con me, che ho fatto una domanda ingenua come fino ad oggi tutti han fatto..mi sembra abbastanza plausibile che per monete relativamente recenti, dato che la disponibilità di materia prima è piuttosto elevata, ci si spinga a guardare le classificazioni per differenziarle..si fosse trattato di una moneta romana non mi sarei messo a chiedere quale conservazione ha, sono due mondi leggermente diversi.. Essendomi avvicinato al Regno tramite il forum, quello che ho visto e imparato è questo e lo metto in pratica, non lo faccio con cattiveria..

Grazie comunque per la risposta, mi è stata utile!

Mi scuso se sono stato qualunquista, non avrei dovuto forse.

Ciao Pedro, provo a risponderti io, anche se non sono né un esperto ne' un collezionista del Regno... Non entrando nei meandri della conservazione direi che, essendo anche rara come dici tu, in una collezione può starci tranquillamente (e poi sinceramente a te nessuno deve o può dire se una moneta la puoi mettere in collezione o meno, se a te piace o per qualsiasi altro motivo la vuoi mettere in collezione fallo punto)... Ritornando alla moneta io direi di tentare di liberarla dalla colla e sinceramente adesso non mi viene in mente ma c'è qualche solvente o prodotto che è ottimo per la colla.. Magari se n'è parlato già sul forum ma veramente non ricordo... Aspetta magari qualche altro intervento o magari fai una ricerca con filtro" colla ", vedi cosa ti esce... Modificato da piras
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Georg

..ma no, non hai detto nessuna "eresia"! :) Sta tranquillo...

Il mio tono non era di "disprezzo", anzi! ....Per me non c'è niente "da ciotola": quello sì che è un modo di dire dispregiativo, secondo me......Figurati che tengo degli album "supplementari" dove ho infilato le conservazioni basse, perchè mi spiace lasciarle in giro......

 

Tutto è collezionabile, se uno ama prima di tutto il pezzo in sè....Il mio messaggio era di non "affannarsi" troppo a sapere se un pezzo "arriva" o "non arriva" alla tal conservazione, magari per sapere il valore venale......Hai notato come ci siano tante persone che, purtroppo, si affannano....cercando di capire se il tal colpetto o segnetto (anche microscopico) "leda" in qualche modo la considerazione del loro esemplare...! ...Certe volte invidio molto quelli che collezionano Roma o la Grecia...!....

 

Anche quel 2 lire "vale" sicuramente...nonostante il trattamento che ha subito. Vale come testimonianza storica, un valore che dovrebbe esser messo al primo posto, prima ancora della rarità o della conservazione.

Sei bravo a collezionare, continua così.

Salutone.

Modificato da Georg
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88
Supporter

Grazie piras!

E grazie Georg per la precisazione! Capisco il tuo discorso, volevo solo motivare le mie richieste, ovvero che essendo alle primissime armi non mi interessa il fatto che, come già dicevo, una moneta abbia o no un quarto di punto di scarto in conservazione, quelli li ritengo argomenti da collezionisti "di livello più avanzato" e non mi ci addentro perché non è quello che mi interessa principalmente al momento..ho posto male io la domanda con quel qMB forse, era una via traversa per chiedere se la moneta è decente o meno :)

 

Grazie ancora a entrambi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Mi scuso se ho fatto riferimenti ai gradi di conservazione, e se ho detto eresie parlando di solventi..non volevo.. Non sono un esperto di Regno, esperto proprio di nulla a dire il vero, ho iniziato pochi mesi fa..

Apprezzo ugualmente il valore storico per carità (anche se la moneta non è mia), non sono il tipo di utente che pubblica monete per sapere se sono SPL o SPL+ perché il dubbio lo affligge, chiedevo se arriva a MB intendendo "è ancora collezionabile secondo voi o vale come una moneta da ciotola"? Se poi ci fosse stato anche un valore meramente commerciale sarebbe stato un valore aggiunto, non sono qui a negarlo..

E parlavo di solventi perché credevo che rimuovere quello strato di colla l'avrebbe resa meno deturpata..

 

Se poi vogliamo smettere di parlare di conservazioni dopo le recenti considerazioni in merito, ci sarebbero da mandare centinaia di messaggi a quelli che fino ad oggi l'hanno fatto..non vedo perché ce la si debba prendere con me, che ho fatto una domanda ingenua come fino ad oggi tutti han fatto..mi sembra abbastanza plausibile che per monete relativamente recenti, dato che la disponibilità di materia prima è piuttosto elevata, ci si spinga a guardare le classificazioni per differenziarle..si fosse trattato di una moneta romana non mi sarei messo a chiedere quale conservazione ha, sono due mondi leggermente diversi.. Essendomi avvicinato al Regno tramite il forum, quello che ho visto e imparato è questo e lo metto in pratica, non lo faccio con cattiveria..

 

Grazie comunque per la risposta, mi è stata utile!

Mi scuso se sono stato qualunquista, non avrei dovuto forse.

Ciao   @@pedro_88,

 

non prendertela più di tanto....  qui sul forum si scrive....   è non è detto che tutto quello che si scrive sia costruttivo o d'aiuto,  anzi a volte il "primo pensiero" viene anche corretto per  non essere troppo incisivo....

 

Hai chiesto un parere, ed hai fatto bene, d'altra parte il 2 lire del 1885 è anche l'unica moneta rara di questo Re di questo nominale, la tua moneta anche se in bassa conservazione merita,  il D potrebbe essere anche  un qBB, il rovescio un MB, sicuramente la colla dovrebbe essere rimossa, l'idea del solvente non è errata, bisogna solo muoversi con cautela,  dovresti andarti a leggere nella sezione restauro e conservazione se trovi qualche parere in merito.

 

Buona giornata

TIBERIVS

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88
Supporter

Ciao TIBERIVS!

Ma no per carità, non volevo fare l'offeso che mugugna, volevo solo spiegare le mie ragioni, ci mancherebbe..

Chiedevo pareri su questo pezzo proprio perché avevo visto che è raro, ne ho sotto mano anche altri simili ma non mi son messo a chiedere pareri su ognuno per l'appunto.. :)

Do un'occhiata in quella sezione e poi suggerirò al mio amico il da farsi, se vorrà farlo!

 

Grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

Ciao   @@pedro_88,

 

non prendertela più di tanto....  qui sul forum si scrive....   è non è detto che tutto quello che si scrive sia costruttivo o d'aiuto,  anzi a volte il "primo pensiero" viene anche corretto per  non essere troppo incisivo....

 

Hai chiesto un parere, ed hai fatto bene, d'altra parte il 2 lire del 1885 è anche l'unica moneta rara di questo Re di questo nominale, la tua moneta anche se in bassa conservazione merita,  il D potrebbe essere anche  un qBB, il rovescio un MB, sicuramente la colla dovrebbe essere rimossa, l'idea del solvente non è errata, bisogna solo muoversi con cautela,  dovresti andarti a leggere nella sezione restauro e conservazione se trovi qualche parere in merito.

 

Buona giornata

TIBERIVS

@@pedro_88 anche io eresie in quello che hai scritto non ne ho lette, sinceramente; 

 

inizierei col tentare immergendo la moneta in acqua molto calda, il comune mastice va via facilmente, si ammorbidisce e poi lo tiri via con le dita;

altrimenti proverei con un acetone per unghie, ma, ti dico, lo farei su una moneta mia; segui il consiglio di dare uno sguardo nella sezione conservazione e restauro.

 

per il resto poni sempre e comunque con la massima tranquillità qualsiasi domanda tu ritenga opportuno.

 

saluti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88
Supporter

Grazie del suggerimento Lay! Molto gentile, grazie davvero!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alcatraz89

anche io ho delle monete incollate con attack , mia madre si voleva fare un quadro =(  . e non ho ancora capito come rimuoverlo. se trovate la soluzione scrivete 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

anche io ho delle monete incollate con attack , mia madre si voleva fare un quadro =(  . e non ho ancora capito come rimuoverlo. se trovate la soluzione scrivete 

l'attack va via con l'acqua ragia molto rapidamente; anche in questo caso credo che un'esposizione di pochi secondi (il tempo che ci vuole ad eliminare l'attack) della moneta all'acqua ragia, non creerà problemi di alcun genere; inoltre da qualche anno esiste un solvente specifico che scioglie l'attack (che normalmente vendono anche in abbinamento allo stesso super attack), che si può usare anche sulle mani dei bambini in fasce, quindi di certo non corrode i metalli; non dimenticare di sciacquare la moneta con acqua e sapone dopo i trattamenti con queste o altre sostanze, per maggiore sicurezza. ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

Grazie del suggerimento Lay! Molto gentile, grazie davvero!

grazie a te, un saluto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×