Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Celicus

Sigla pubblica commoditas

Risposte migliori

Celicus

Salve, sono entrato da poco in possesso di questa Pubblica del 1622.

Vorrei porvi un quesito: andando alla ricerca di maggiori informazioni sul catalogo online (http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FIV/15) ho notato che le varie sigle riscontrabili sono o MC o la più rara MCP ma osservando la mia moneta se non erro la sigla è MCC, sapreste dirmi se è una sigla ancor più rara o è semplicemente una variante che non è stata caricata sul catalogo? Grazie!

Chiedo scusa se non ho allegato direttamente le foto ma non sono riuscito a ridurre la grandezza!

https://www.dropbox.com/s/eb3ldq7yrpv38kq/pubblica%20t.jpeg?dl=0

https://www.dropbox.com/s/cajwshlp3wz19ub/pubblica%20c%20.jpeg?dl=0

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

A me sembra una MC con la C ribattuta. La pessima conservazione rende difficile approfondire il discorso.

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Uhmmmmm, sarebbe davvero una grande rarità !! una pubblica con la C del mastro di prova non si è ancora vista, ma è strano che ancora non vi sia ..... mi spiego:

Nel 1622 molti nominali hanno la sigla del mastro di prova, ma su una pubblica non era mai apparso; in queste condizioni non mi sento di affermare che sia un salto di conio, ma per certo non saprei, se fosse una doppia C la moneta è un inedito.

Vero è che sugli altri nominali la C del mastro di prova è sempre sotto posta al mastro di zecca ... ma questa non era una regola.

post-21354-0-51004800-1435523778_thumb.j

post-21354-0-01779400-1435523791_thumb.j

post-21354-0-54670100-1435523801_thumb.j

post-21354-0-56181800-1435523885.jpg

Modificato da Rex Neap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Celicus

Le condizioni della moneta non ci aiutano certamente nell'analisi, comunque Vi ringrazio per i pareri dati! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabrizio Proietti

Faccio notare che le due C non sembrano neanche dello stesso spessore. Quella più esterna è molto più spessa. @Rex Neap ma si poteva ribattere una singola lettera o si ribatteva tutt'e due? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caio Ottavio

Salve @Fabrizio Proietti, ho visto che hai ripreso questa discussione un po' datata. Ti interessava approfondire il discorso sul nominale in questione e sulle sue sigle?  Difficile fare analisi più approfondite perché, a parte lo stato di conservazione della moneta in oggetto, le immagini iniziali, almeno a me, non si aprono più. Quindi mi viene spontaneo chiedere perché riprendere una discussione che si è fermata un po' di tempo fa e per di più con problemi concernenti le immagini da osservare. Perché non aprirne una nuova se c'è dell'interesse su una tematica qui trattata?

Secondo me, potrebbe trattarsi di un salto di conio, situazione molto simile intercorsa sulle sigle della seconda moneta dall'alto illustrata da Rex Neap nel suo post.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×