Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gennydbmoney

Puglia manfredonia, doppio denaro di Manfredi

Risposte migliori

gennydbmoney

Buonasera a tutti, ho reperito questo doppio denaro di Manfredi del peso di 2,20 grammi e ho deciso di condividerlo con voi, purtroppo le foto sono quelle che sono ma dal vivo la monetina è più gradevole, spero di aver accontentati gli amanti delle medievali del sud Italia...

post-4931-0-86531100-1435778643_thumb.jp

post-4931-0-00961300-1435778666_thumb.jp

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Bellissimo. .con legenda al diritto +• Mayfridvs●r●sicilie ed al rovescio +●et● dominvs romanie●? R4 ...complimentoni..D'andrea lo classifica al 233

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Buonasera a tutti, ho reperito questo doppio denaro di Manfredi del peso di 2,20 grammi e ho deciso di condividerlo con voi, purtroppo le foto sono quelle che sono ma dal vivo la monetina è più gradevole, spero di aver accontentati gli amanti delle medievali del sud Italia...

Fantastica moneta. La domanda però è se veramente si tratta di un doppio denaro, oppure di un denaro piedfort. Puoi postare le foto a confronto con un altro denaro dello stesso tipo? Io credo sia solo il tondello più grande e spesso, non il conio più grande. Quindi a mio parere, così come per i doppi denari di Carlo d'Angiò che postai tempo fa, si tratta di denari piedfort. Ovvero battuti col conio del denaro su tondelli più grandi e pesanti. Non di veri e propri doppi denari.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Il peso è "eccezionale"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

santone

bella moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Una curiosità, quanto l'hai pagata? Più o meno di 250 euro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

@elidoro, si la legenda è quella

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

@@vox,appena posso guardo se possiedo anche il denaro per fare un confronto, comunque è costata più di 250 euro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

@@vox,appena posso guardo se possiedo anche il denaro per fare un confronto, comunque è costata più di 250 euro

Quanto di più? ;). Se posso chiedere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

@elidoro, si la legenda è quella

D'Andrea, nel suo testo, riporta un peso di g. 1,33 il tuo pesa 2,20 g., quasi un triplo denaro 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

D'Andrea, nel suo testo, riporta un peso di g. 1,33 il tuo pesa 2,20 g., quasi un triplo denaro

Si tratta proprio di un peso triplo rispetto alla norma. Occorre però vedere la foto insieme ad un denaro dello stesso periodo per capire se veramente il conio è più grande oppure se è solo il tondello abboandantissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

D'andrea, infatti, lo da dubitativo come doppio denaro. ..in ogni caso è un R4...non pensi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

la moneta decondo me non puó essere considerata un piedfort sic et simpliciter, per il semplice fatto che non esiste un'analoga denaro di peso normale.

La moneta è stata coniata volutamente con queste caratteristiche ponderali molto probabilmente per celebrare il dominio su parte della grecia a seguito del matrimonio con elena d'Epiro, figlio del despota d'epiro

Non a caso la moneta presenta in legenda la dicitura "dominus Romanie" , asserendo in questo modo il dominio su parte della grecia.

che poi sia una moneta puramente celebrativa o sia stata coniata per la circolazione è difficile da dire.

inoltre, altra cosa da dire le caratteristiche ponderali si innestano perfettamente nella circolazione monetaria greca, dove circolano "trachy di rame" di peso variabile (il che spiegherebbe la variabilitá si peso degli esemplari noti)

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

escludo sia un piedfort

e sono profondamente convinto che la sua coniazione sia legata al rapporto del regno di sicilia con l'epiro.

Su tutto il resto (valore, zona di circolazione e persino effettiva circolazione) possiamo formulare delle ipotesi.

concordo pienamente che lo stile

riporti alle monete coniate in puglia dagli ultimi svevi.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

Buongiorno a tutti, purtroppo non posseggo un denaro della stessa tipologia ma se può essere utile ho lo SPAHR 204 che ho fotografato accanto al doppio, direi che la differenza è abissale...

post-4931-0-15647500-1436024553_thumb.jp

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Condivido in toto quanto detto da azaad nei suoi post.

...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Buongiorno a tutti, purtroppo non posseggo un denaro della stessa tipologia ma se può essere utile ho lo SPAHR 204 che ho fotografato accanto al doppio, direi che la differenza è abissale...

Bravissimo, la foto rende molto bene l'idea. Siamo di fronte proprio ad un triplo denaro. Come si vede bene, è estremamente accentuata la differenza dei diametri dei cerchi interni. Volevo dire che il conio era decisamente più grande di quello di un denaro. Ottimo esemplare. Quanto lo hai pagato? :) Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

buongiorno a tutti,ieri sera sera ero in compagnia di un amico collezionista al quale ho fatto vedere la moneta oggetto della discussione,l'abbiamo ripesata con un suo bilancino e il peso esatto è di 2,24 grammi,visto che generalmente i denari dell'epoca pesavano mediamente 0,76 il mio esemplare è praticamente di peso triplo,quindi secondo voi è ipotizzabile che sia proprio un triplo denaro e non un doppio?esistono degli esemplari di peso simile?io ho trovato solo quello venduto all'asta ARScoin del peso di 1,90 grammi,sempre se ricordo bene...

voi cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

http://emeroteca.provincia.brindisi.it/Archivio%20Storico%20Pugliese/1953/Archivio%20Storico%20pugliese%20A.6%201953%20fasc.1-4%20articoli/Manfredi%20e%20la%20Zecca%20di%20Manfredonia.pdf

 

girovagando in rete ho trovato questo interessante articolo sulla zecca di manfredonia dove l'autore fa riferimento anche alla moneta oggetto della discussione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

http://emeroteca.provincia.brindisi.it/Archivio%20Storico%20Pugliese/1953/Archivio%20Storico%20pugliese%20A.6%201953%20fasc.1-4%20articoli/Manfredi%20e%20la%20Zecca%20di%20Manfredonia.pdf

 

girovagando in rete ho trovato questo interessante articolo sulla zecca di manfredonia dove l'autore fa riferimento anche alla moneta oggetto della discussione...

Ciao @@gennydbmoney, come ipotizzammo già all'epoca, ha il peso di un triplo denaro...il problema è capire che valore avesse all'epoca...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

sarebbe importantissimo, se non fondamentale, avere notizie sui ritrovamenti, per capire dove circolavano effettivamente queste monete.

quel che è sicuro è che monete di tale metrologia non troveranno eguali nei decenni successivi, anche i famosi doppi e tripli denari di carlo d'Angió, non dovrebbero essere altro che piedfort o denari di peso anomalo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×