Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
guarracino

Cavallo di Ferdinandi I d'Aragona: iscrizione

Risposte migliori

guarracino

Salve a tutti,

 

ho trovato un cavallo di Ferdinando I d'Aragona con la seguente iscrizione:

 

D/: FERRANDVS ○○○○ REX; Re di profilo
R/: EQVITAS ○ RE ○○ GNI; ❁ sopra cavallo; ❁ T ❁ in esergo

 

Nel CNI ho trovato tantissime varianti ma non questa particolare variante. Quella che più si avvicina è:

 

  1088: FERRANDVS ○ ○○○ REX / EQVITAS ○ RE ○○○ GNI

 

ma con tre cerchietti invece che due tra "RE" e "GNI" e dello spazio tra il 1° e il 2° cerchietto al diritto.

 

Pensate che questa particolare disposizione dei cerchietti sia un elemento di qualche interesse, o è irrilevante, vista la grande variabilità dell'iscrizione?

 

  Un saluto,

 

    Luca

post-45189-0-67195800-1442076359.jpg

post-45189-0-93372800-1442076362.jpg

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Vi sono moltissime varianti di legenda

Il tuo esemplare e' molto ben coniato

Piu' intetessante sarebbe conoscere il peso che da' forse l'isea di essere maggiore ripetto alla media

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarracino

Grazie @@numa numa. Peso la moneta appena posso, sono fuori per lavoro tutta la settimana.

 

  Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Salve a tutti,

 

ho trovato un cavallo di Ferdinando I d'Aragona con la seguente iscrizione:

 

D/: FERRANDVS ○○○○ REX; Re di profilo

R/: EQVITAS ○ RE ○○ GNI; ❁ sopra cavallo; ❁ T ❁ in esergo

 

Nel CNI ho trovato tantissime varianti ma non questa particolare variante. Quella che più si avvicina è:

 

  1088: FERRANDVS ○ ○○○ REX / EQVITAS ○ RE ○○○ GNI

 

ma con tre cerchietti invece che due tra "RE" e "GNI" e dello spazio tra il 1° e il 2° cerchietto al diritto.

 

Pensate che questa particolare disposizione dei cerchietti sia un elemento di qualche interesse, o è irrilevante, vista la grande variabilità dell'iscrizione?

 

  Un saluto,

 

    Luca

 

Ciao Luca, se la cifra è ragionevole non fartelo sfuggire, è particolarmente ampio di modulo e come scritto da numa numa potrebbe anche riservarci qualche sorpresa sul peso. Facci sapere il peso preciso. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarracino

Ciao Luca, se la cifra è ragionevole non fartelo sfuggire, è particolarmente ampio di modulo e come scritto da numa numa potrebbe anche riservarci qualche sorpresa sul peso. Facci sapere il peso preciso. Grazie

L'ho già preso durante il convegno numismatico di Napoli. Era il numismatico che mi consigliasti :-)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarracino

Dunque, la moneta ha un diametro di 19.5mm circa e pesa 1.81g. Il modulo è un po' largo, ma il peso mi pare nella norma.

Che ne pensate?

Modificato da guarracino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giarea

Guarracino  Buonasera, volevo solamente complimentarmi per il bel esemplare che hai mostrato in foto....

 

questa sera posso dire di dormire contento.

 

Anche io ho un cavallo di ferdinando I e sia il peso che il diametro sono confrontabili... 

 

Gran bel Cavallo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarracino

Salve a tutti,

 

tornando a questa moneta... cercando nella documentazoine essitente, mi pare di averla trovata nel CNI 1088 (sarebbe una leggera variante), ma nel P.R. e nel catalogo "Numismatica italiana" de laMoneta.it l'iscrizione ❁ T ❁ in eserego è riportata per le monete dell'Aquila, ma non esplicitamente con i roson per quelle di Napoli. Qui però non vedo alcuna aquiletta.

 

Mi aiutate a capire? Mi sono person una variante sul P.R.? O potrebbe essere il 46c (rettifico per chi legge ora: 47a), dove il P.R. ha omesso di riportare le due rosette?

 

  Un saluto,

 

    Luca

Modificato da guarracino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

santone

ti confermo cavallo zecca di Napoli, CNI 1088.

 

mentre P.R. 47 A , il tuo cavallo ha leggenda FERRANDUS e non FERDINANDUS,

sul P.R. non sono riportate le interpunzioni (rosette) ai lati della T

Modificato da santone
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarracino

ti confermo cavallo zecca di Napoli, CNI 1088.

 

mentre P.R. 47 A , il tuo cavallo ha leggenda FERRANDUS e non FERDINANDUS,

sul P.R. non sono riportate le interpunzioni (rosette) ai lati della T

Mi torna tutto ora, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

ecco un esemplare simile nella prossima asta Artemide 32E:

 

http://www.deamoneta.com/auctions/view/404/512

 

Monete 512 Napoli. Ferdinando I d'Aragona (1458-1494). Cavallo. MIR 85/10. MI. g. 1.43 mm. 18.50 qBB.

 

cambia la posizione dei pallini , a fine legenda , anzichè nel mezzo della parola

post-299-0-12637600-1450709190_thumb.jpg

post-299-0-96999300-1450709190_thumb.jpg

Modificato da vox79
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×