Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
nikita_

Moneta da classificare.

Supporter

Vi presento questa moneta per conto di un amico, vorrebbe identificarla ed avere un'indicazione sul valore.

Purtroppo non ne so nulla, è sin troppo vecchia per me, non so nemmeno se le immagini postate sono nel verso giusto.

 

Diametro: da 25 mm a 32 mm - peso gr. 9,25
 
La mia richiesta è un'altra ed è solo una curiosità; mi piacerebbe un'immagine della stessa moneta in ottime condizioni, giusto per poter vedere in modo chiaro come doveva essere all'origine.

Grazie

post-27461-0-39186600-1443644960_thumb.j

post-27461-0-97840200-1443644968_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Si tratta di un follis di Eraclio contromarcato in zecca siciliana. In sostanza un follis emesso in un periodo precedente veniva contromarcato su un lato con le effige dell'imperatore (o imperatori), sull'altro con la sigla SCLs oppure SCs (ovvero Sicilia).

Si distinguono tre tipi di contromarca: il primo presenta il ritratto di Eraclio da solo affiancato dal suo monogramma da un lato e SCLs dall'altro; il secondo è quello che vediamo in questa discussione, con i busti affiancati di Eraclio e del figlio da un lato e SCLs dall'altro; il terzo presenta sempre i busti di Eraclio e del figlio ma il primo ha la barba più lunga e il secondo un volto più maturo. Al rovescio si ha SCs preceduto dal monogramma. Generalmente le contromarche di primo tipo si riscontrano su follis di Anatsasio, Giustino I e Giustiniano I, quelle di secondo tipo su follis post 630 emessi a Costantinopoli da Eraclio regnante con il figlio, quelle di terzo tipo sempre su follis di Costantinopoli a nome di Eraclio e del figlio, ma di modulo ridotto. La tua moneta presenta contromarca di secondo tipo su follis di Eraclio con il figlio, della zecca di Costantinopoli. Sear 883. Bei rilievi al dritto e bella patina!

Ti metto dei link per ognuno dei tre tipi di contromarca

Primo tipo

http://www.acsearch.info/search.html?id=1997417

Modificato da le90
Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La tua moneta presenta contromarca di secondo tipo su follis di Eraclio con il figlio, della zecca di Costantinopoli. Sear 883. Bei rilievi al dritto e bella patina!

Ti metto dei link per ognuno dei tre tipi di contromarca

Ti ringrazio per le informazioni chiare e precise.

Ho notato che queste contromarche venivano apposte su delle monete logore, tramite le tue indicazioni ho visto qualcos'altro in giro per il web, ma

non ho trovato nulla in perfette condizioni, i rilievi delle monete appaiono quasi sempre impastati, mentre le contromarche sono ben visibili, forse erano già coniate male all'origine.

Ho visto pure riguardo al valore, è piuttosto modesto anche in condizioni migliori di questa postata.

Grazie di nuovo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?