Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Hannibalianus

VESPASIANO, sesterzio VICTORIA AVGVSTA... aiuto!

Risposte migliori

Hannibalianus

Salve a tutti! Vorrei avere delle vostre opinioni riguardo a questo sesterzio: pesa 25,20 gr. ed ha un diametro di 34 mm. Grazie per qualsiasi info!

 

H.

 

 

 

Modificato da Hannibalianus
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

E' un RIC 466, tra l'altro passato da Kuenker nel 2004 (mi sembra proprio la stessa moneta):

 

http://www.acsearch.info/search.html?id=189496

 

 

C'è pero' almeno un grammo di differenza nel peso, cosa alquanto strana...Quindi occhio! Se sono due monete differenti è molto probabile che siano due cloni, visto che sono pressochè identici.

Che cosa ti turba in particolare @@Hannibalianus ?

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hannibalianus

wow! beh, non capivo se fosse autentica oppure no. Da quello che ho capito è abbastanza rara

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

come riferisce giustamente Cliff ... simili son simili, guardale affiancate:

 

post-3754-0-36032600-1445076634.jpg

 

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hannibalianus

confermo intanto 25,20 gr.! oddio...non saprei, comunque non è la stessa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

a mio avviso le legende hanno caratteristiche pressochè identiche (le S, IMP CA evanescenti, VIC marcata e TORI[A] molto sfumata. Il ritratto è quello, il grado di usura identico, con lievi differenze (il nastrino uguale me meno marcato nella seconda ma potrebbe essere solo dovuto alle ombre diverse). La palma è identica nel fusto e anche nelle usure. Il pallino della perlinatura al dritto sopra la T di PMTR sembra più marcato rispetto agli altri in entrambi gli esemplari. Nella seconda noto un leggero rilievo sotto la stessa T che non riscontro nell’esemplare Kunker . Il tondello mi pare abbastanza simile. Vi è anche una leggera lacuna al profilo sul bordo sotto la I di IMP.

 

Mi pare di notare al dritto del tuo esemplare concrezioni compatibili con residui di patina (CA e TRPPPCO).

Sono solo mie impressioni per contribuire e incentivare il confronto e non mi reputo in grado di aver le competenze per poter formulare giudizi più definitivi. Vediamo cosa dicono altri utenti più avezzi a questi confronti …

 

Resta il problema della differenza dei dati ponderali (1,2 g in meno sull'esemplare proposto) che non trovano spiegazione nemmeno in un eventuale "tooling" del quale comunque non si riscontrano tracce e/o evidenze.

 

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Tu sai da dove viene la moneta e se escludi che possa essere l'esemplare Kunker....bè sono due cloni.

Tra l'altro in entrambe non vedo segni evidenti di coniatura, mentre ritratto e lettere hanno una certa morbidezza compatibile con una fusione.

Se non l'hai ancora acquistata...direi di rimanerne alla larga.

 

ps. Il tooling è quando una moneta viene ripassata a bulino in alcune aree per ridefinire dettagli o abbassarne i fondi per migliorare leggibilità/conservazione percepita. Di solito questo processo rimuove parte della superficie per cui alla fine la moneta perde anche un po' di peso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Tu sai da dove viene la moneta e se escludi che possa essere l'esemplare Kunker....bè sono due cloni.

Tra l'altro in entrambe non vedo segni evidenti di coniatura, mentre ritratto e lettere hanno una certa morbidezza compatibile con una fusione.

Se non l'hai ancora acquistata...direi di rimanerne alla larga.

ps. Il tooling è quando una moneta viene ripassata a bulino in alcune aree per ridefinire dettagli o abbassarne i fondi per migliorare leggibilità/conservazione percepita. Di solito questo processo rimuove parte della superficie per cui alla fine la moneta perde anche un po' di peso.

Ergo quelle concrezioni che ho definito "residui di patina" sono artificiali...

Ciao

Illyicum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

A me la moneta postata da @@Hannibalianus mi sembra molto bella  e se fosse un falso sarebbe veramente disarmante.

Se fosse possibile  vorrei chiedere  riguardo ai cloni, e cioe' ad esemplario che sembrano nati dallo stesso conio, ma non potrebbe essere comunque lo stesso conio dell'epoca?

Vorrei  che qualcuno mi spiegasse perche' cio' non sarebbe possibile?

Forse la domanda e' banale ma chiederei un approfondimento...

 

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

A me la moneta postata da @@Hannibalianus mi sembra molto bella  e se fosse un falso sarebbe veramente disarmante.

Se fosse possibile  vorrei chiedere  riguardo ai cloni, e cioe' ad esemplario che sembrano nati dallo stesso conio, ma non potrebbe essere comunque lo stesso conio dell'epoca?

Vorrei  che qualcuno mi spiegasse perche' cio' non sarebbe possibile?

Forse la domanda e' banale ma chiederei un approfondimento...

 

Grazie

come noto, le monete in antico erano prodotte in modo seriale ma non automatizzato. Non venivano utilizzati tondelli standardizzati e nemmeno presse o magli: al limite utilizzavano una sorta di "pinze" che bloccavano i conii. La standardizzazione della produzione è risultato relativamento moderno mediante l'utilizzo di dispositi meccanici.

Per questo motivo si possono avere sì delle monete identiche nel ritratto, legende ed iconografie (utilizzando i medesimi conii) ma è impossibile che venissero prodotte due monete assolutamente identiche nel tondello e nella disposizione di dritto e rovescio sui supporti. 

Spero di esser stato chiaro, condensando il tutto il poche righe.

 

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Grazie Illyricum

La risposta e chiara e comprendo che la standardizzazione moderna non era possibile all epoca e che i tondelli potessero avere delle lievi differenze, ma mi resta sempre nebuloso capire come dallo stesso conio la moneta possa avere grandi differenze . Piuttosto credo che la differenza la possa fare piu la diversa usura che possono avere 2 monete dello stesso conio ma che sicuramente hanno avuto vita diversa.

Credo forse sbagliando che possono esistere cloni autentici magari con lievi differenze ma comunque autentici e cloni invece di monete riprodotte...

Mi piacerebbe se qualcuno potesse approfondire questo aspetti che mi sembrano siano abbastanza frequenti..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hannibalianus

Mah. Ok, la mia però (foto) mostra sulla nuca più tracce di capelli rispetto a quella di Kunker. Domanda: come può essere un clone se l'altra in realtà mostra una nuca liscia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

Mah. Ok, la mia però (foto) mostra sulla nuca più tracce di capelli rispetto a quella di Kunker. Domanda: come può essere un clone se l'altra in realtà mostra una nuca liscia?

piccole differenze ci stanno tra i vari cloni. Certi riescono meglio e certi meno. Inoltre vi è sempre un originale che dovrebbe essere in buone condizioni, essendo poi stato riprodotto. Purtroppo talvolta è difficile distinguere l'originale che spesso può venir "bruciato" dalla presenza delle sue copie.

 

Vedi le discussioni sul tema

 

http://www.lamoneta.it/topic/134404-galerio-virtvs-militvm/?hl=%2Bfake+%2Breports#entry1531947

 

e soprattutto

http://www.lamoneta.it/topic/99842-restyling-su-sesterzio/page-2?hl=+fake%20+reports

in particolare il post # 28 dove sono affiancati i vari esemplari.

 

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica

Salve a tutti! Vorrei avere delle vostre opinioni riguardo a questo sesterzio: pesa 25,20 gr. ed ha un diametro di 34 mm. Grazie per qualsiasi info!

 

H.

Dalla foto sembra un falso fuso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

@@Hannibalianus ci sono anche evidenti bolle di fusione al rovescio. Le probabilità che sia autentica sono molto molto basse, direi quasi nulle purtroppo.

 

post-2689-0-47593500-1445092558_thumb.jp

Modificato da cliff
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hannibalianus

grazie per le info! Declinerò definitivamente l'offerta! Visto che ce ne sono in ballo anche altre (postate sempre in questo sito per verifica), lascio perdere nel dubbio che anche le altre non siano buone... roba da matti! Questo non è collezionismo, sicuramente lui è in buona fede (è un'eredità), però evidentemente era una mini collezione di cloni! eh he he!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

grazie per le info! Declinerò definitivamente l'offerta! Visto che ce ne sono in ballo anche altre (postate sempre in questo sito per verifica), lascio perdere nel dubbio che anche le altre non siano buone... roba da matti! Questo non è collezionismo, sicuramente lui è in buona fede (è un'eredità), però evidentemente era una mini collezione di cloni! eh he he!

Beh ma un falso scovato in una collezione non significa che lo siano anche le altre.

Se nel cestino di mele ne trovi una guasta che fai, le butti via tutte?

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hannibalianus

Visto che le monete non sono mie e verranno restituite al proprietario, per evitare spiacevoli equivoci, si possono togliere le foto? Non vorrei magari avere problemi con questa in futuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×