Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
jagd

monetone di Francesco II

buonaserra tutti...ecco un bel pezzo d'argento....di peso 29.37 grammi e diametro 40mm....bellissima!!!.. :good:

 

post-22197-0-48199400-1445882829_thumb.j

 

 

post-22197-0-80150200-1445882851_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:lol: ..dimenticavo il bordo!

 

 

post-22197-0-86563900-1445883272_thumb.p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, si tratta di un tallero delle corone, o crocione, coniato per i Paesi Bassi austriaci.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In particolare, la lettera H sotto il busto indica la zecca di Günzburg.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che bella che è!!  :shok:  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@jagd una curiosità, la stavo riguardando, mi sbaglio ma sembra essere stata lucidata? non si vede per niente un pò di patina o sono le foto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ecco altre foto.....

 

post-22197-0-29931300-1445940686.jpg

 

post-22197-0-48766600-1445940714.jpg

 

 

giusta pulita de concrezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie per le altre foto che hai postato... comunque una bella moneta davvero, la patina si rifarà con il tempo!!! :-) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Veramente bella! concordo sul lavaggio ma... sicuramente il tempo le darà ragione, complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gazie a voi...son adeto a 100% per monete patinate....ma qui era una scelta delicata...perche quelle incrostazione erano veramente come si dice "incrostate e forte".....e io,non volevo fari dani a la pele..

si ripatinera.....con il tempo. :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

In particolare, la lettera H sotto il busto indica la zecca di Günzburg.

 

AH!  :shok:  Per i Paesi Bassi  Austriaci?? Ma è uguale a quello del Ducato di Milano!...o almeno...sembra uguale.

 

Ecco perchè non ha la M.....è da mezz'ora che mi sto chiedendo cosa sia quella H! :)

 

E ci sono altre differenze rispetto a quello italiano, oltre al mdz?

 

 

@@giarea ...proprio tanto bella non direi, visto anche il trattamento brutale con acidi e sostanze abrasive che, purtroppo, ha subito....(http://www.lamoneta.it/topic/142800-acido-chloridricoil-top/#entry1632520)

Modificato da Georg
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Georg grazie per avermi girato il link, non avevo letto di questo trattamento... avevo notato la mancanza di patina, ma dalle foto capire che questa moneta aveva subito tutto ciò, almeno per quanto sono ignorante, non ero in grado di vederlo... :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

La H sta per Austrian Netherlands la trovi al Krause KM 62.1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

@@giarea...infatti era là, che stavo guardando!...

 

Poi ho buttato l'occhio anche qui, e l'ho ritrovata....insieme alla risposta al mio dilemma sulla H! ;)...

Modificato da Georg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella moneta che raffigura al R/ in alto la corona imperiale d'Austria (di Rodolfo II), a sinistra la Sacra Corona d'Ungheria (di Santo Stefano), e a destra la corona di Boemia (di San Venceslao, ma commissionata da Carlo IV, che circondano una croce di S. Andrea (detta anche decusse, o, in ambito spagnolo Croce di Borgogna), dalla quale pende l'insegna dell'Ordine Imperiale del Toson d'oro.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?