Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
piemitos

Quattrino 1757 zecca di Bologna: r3!?

Risposte migliori

piemitos

Buonasera, oggi volevo presentarvi questa moneta: quattrino 1757

Cercando anche nel vostro catalogo ho trovato che questa moneta risulta essere r3!! http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-BE14BO/11

Cosa ve ne pare dello scadente stato di conservazione? Può mantenere un discreto valore anche in questa condizione?

Come già detto nella precedente discussione aperta, sono alle prime armi per quanto riguarda la monetazione pontificia per cui tutti i consigli saranno ben accetti.

Aspettando fiducioso... vi ringrazio in anticipo.

post-48456-0-42190300-1447342508_thumb.j

post-48456-0-99706800-1447342516_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Qui come conservazione non arriviamo nemmeno al MB.

La vorrei in collezione?

Magari solo se collezionassi la zecca di Bologna e mi mancasse ma comunque non la pagherei più di una decina di euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Concordo. MB un po' generosamente, potrebbe interessare se davvero R3 solo qualche amico che colleziona solo e tutto sulla zecca bolognese. Se mancasse a un collezionista la potrebbe pagare credo poche decine di euro, saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piemitos

Grazie mille @Veridio @sixtus78 cosa intendi dire quando dici "se davvero r3"? Hai dei dubbi sulla rarità?

P.s. Ho una moneta del giubileo 1750 che non riesco a identificare, la devo postare in questa sezione o in "identificazione monete"?

Modificato da piemitos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Intendo semplicemente che io non conoscendo questo tipo di monete non so sia realmente un R3 o meno. Bisognerebbe sentire qualche esperto di quella zecca. La moneta del 1750 postala pure qui, credo vada bene lo stesso, ciao.

Modificato da sixtus78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piemitos

Grazie di tutto @sixtus78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Cercando anche nel vostro catalogo ho trovato che questa moneta risulta essere r3!! http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-BE14BO/11

Cosa ve ne pare dello scadente stato di conservazione? Può mantenere un discreto valore anche in questa condizione?

 

Le rarità del quattrino "col leone" di Benedetto XIV che ho inserito a catalogo, sono riprese da uno studio dedicato a questa monetazione pubblicato da Lorenzo Bellesia su Panorama Numismatico qualche anno fa.

 

Detto ciò, il millesimo non è facilmente individuabile sul tuo esemplare, magari dal vivo è più chiaro si tratti di 1757; ma in generale è un esemplare assai consunto, non è mai facile che mantenga un "discreto valore" nel mercato.

 

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piemitos

Grazie @rcamil, dal vivo mi pare assolutamente un 7 e effettivamente la foto non rende del tutto.

Comunque immaginavo che lo stato di conservazione fosse compromettente, volevo "esserne sicuro"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

Le rarità del quattrino "col leone" di Benedetto XIV che ho inserito a catalogo, sono riprese da uno studio dedicato a questa monetazione pubblicato da Lorenzo Bellesia su Panorama Numismatico qualche anno fa.

 

Detto ciò, il millesimo non è facilmente individuabile sul tuo esemplare, magari dal vivo è più chiaro si tratti di 1757; ma in generale è un esemplare assai consunto, non è mai facile che mantenga un "discreto valore" nel mercato.

 

Ciao, RCAMIL.

Non conoscevo lo studio in questione, c'e' modo di procurarselo ? Io colleziono quasi solo la zecca di Bologna, ma questi quattrini sono in generale molto comuni e li vendono a peso o a lotti in questa conservazione..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Io consiglierei "Le monete della Zecca di Bologna" di Michele Chimienti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

Io consiglierei "Le monete della Zecca di Bologna" di Michele Chimienti.

Si si quella e' la bibbia, io cerco approfondimenti ulteriori, ad esempio approfondimenti  su particolari emissioni o particolari periodi storici. Per ora ho il Gamberini di Scarfea sulle contraffazioni e G. e C. Cassanelli - Scudi e Mezzi Scudi del Governo Popolare Bolognese, oltre a un po' di articoli interessanti come quello sulla lira della carestia o sulle monete di Carlo V a Bologna.

Altri suggerimenti sono benvenuti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab
Il 16/11/2015 at 14:37, giulira dice:

Si si quella e' la bibbia, io cerco approfondimenti ulteriori, ad esempio approfondimenti  su particolari emissioni o particolari periodi storici. Per ora ho il Gamberini di Scarfea sulle contraffazioni e G. e C. Cassanelli - Scudi e Mezzi Scudi del Governo Popolare Bolognese, oltre a un po' di articoli interessanti come quello sulla lira della carestia o sulle monete di Carlo V a Bologna.

Altri suggerimenti sono benvenuti.

scusami se riprendo solo ora questa discussione ma non ho capito se cerchi oppure hai articoli sulla lira della carestia. interessano anche a me ulteriori approfondimeti su questa lira avendone una di gr. 14,23 che per me corrisponde ad un 4 giuli ( come sono nominate quelle presenti nel CNI) mentre quelle stesse  del CNI  o che conosco sono attorno ai 10,5 grammi quindi lire o da tre giuli. ( ricordo che nel CNI c'è anche un 2 giuli quindi è plausibile la presenza di tutte e tre le tipologie, anche del 4 giuli non presente nel CNI ).

Modificato da dux-sab
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

In realta' approfondimenti specifici non ne ho trovati, solo qualche accenno qui e la. La seguo sempre  perche' mi piacerebbe moltissimo metterla in collezione.

So che ci sono  riconi del 700: ma basta guardare la forma del tondello e il segno di zecca sotto la scritta commemorativa. Se il tondello  e' irregolare e il segno di zecca e' tipo rosetta, allora e' originale. Se il segno e' una foglietta allora potrebbe essere un riconio del 700. (ce ne sono in oro, argento e rame argentato)

Ci sono anche falsi d'epoca, percui potrebbe essere tante cose. Il peso cosi' abbondante non dice tanto bene, pero' essendo coniazioni d'emergenza ci potrebbe anche stare.

E' anche molto rara percui non so quanto sia ampia la forchetta di peso.  Sicuramente in argento c'e' solo la lira da 11 grammi. Altri nominali non risultano.

Sarebbe bello vederla ma mi pare di aver capito che non posti monete tue.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

L'ho vistaa, non avevo capito che era quella della collezione Negrini. E' un bel riconio del 700 dichiarato come tale. Invidia.....(ha anche la fratturina del conio)

Avercelo anche il riconio, mi andrebbe benissimo. Non e' che ne passano tante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×