Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
simone

Integrare monete e banconote

Inviato (modificato)

Questa riflessione è rivolta soprattutto a chi si dedica alla collezione di monete di una particolare nazione.

Io ho deciso di dedicarmi solo alla collezione di monete francesi degli ultimi due secoli. Procedendo nella raccolta, ed approfondendo la conoscenza dei vari periodi storici, mi sono reso conto che una collezione di SOLE monete non può essere sufficiente per testimoniare l'intera storia economica-finanziaria di un determinato periodo. Una testimonianza completa, a mio avviso, può esserci solo se ad una collezione specializzata di monete si affianca ALMENO un buon numero di banconote.

Così ho deciso di collezionare anche le banconote francesi.

[un esempio estremo, la Francia della Convenzione (1792-95): cosa si capirebbe da una collezione di sole monete ? Praticamente niente, visto che la quasi totalità del denaro circolante era costituita dagli assegnati. In casi come questi, una forte integrazione di banconote è FONDAMENTALE.]

Personalmente penso che se ci si dedica alla monetazione di una singola nazione, non bisognerebbe fare differenze tra moneta metallica e cartacea. In certe situazioni trovo quasi stupido distinguere tra monete e banconote: la funzione, il contesto spaziale e quello temporale sono gli stessi.

Vorrei sapere cosa pensate di questa mia opinione.

Modificato da simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente credo che tu abbia in gran parte ragione. Se si colleziona per un interesse verso la storia e l'economia di una nazione le monete non bastano. Ecco perchè, per esempio, io non sono un amante delle monete spicciole moderne: che senso ha collezionarle senza integrarle con le banconote?

Può, al limite, essere diverso il discorso se si colleziona per gusto estetico e per amore nei confronti dell'arte e della tecnologia del conio, allora avrebbe un senso collezionare solo tondelli coniati; allora uno potrebbe estendere la sua collezione alla medaglistica...

La mia soluzione è che colleziono le commemorative moderne e sono grandemente affascinato dalle epoche storiche in cui la cartamoneta non esisteva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa riflessione è rivolta soprattutto a chi si dedica alla collezione di monete di una particolare nazione.

Io ho deciso di dedicarmi solo alla collezione di monete francesi degli ultimi due secoli. Procedendo nella raccolta, ed approfondendo la conoscenza dei vari periodi storici, mi sono reso conto che una collezione di SOLE monete non può essere sufficiente per testimoniare l'intera storia economica-finanziaria di un determinato periodo. Una testimonianza completa, a mio avviso, può esserci solo se ad una collezione specializzata di monete si affianca ALMENO un buon numero di banconote.

Così ho deciso di collezionare anche le banconote francesi.

[un esempio estremo, la Francia della Convenzione (1792-95): cosa si capirebbe da una collezione di sole monete ? Praticamente niente, visto che la quasi totalità del denaro circolante era costituita dagli assegnati. In casi come questi, una forte integrazione di banconote è FONDAMENTALE.]

Personalmente penso che se ci si dedica alla monetazione di una singola nazione, non bisognerebbe fare differenze tra moneta metallica e cartacea. In certe situazioni trovo quasi stupido distinguere tra monete e banconote: la funzione, il contesto spaziale e quello temporale sono gli stessi.

Vorrei sapere cosa pensate di questa mia opinione.

157937[/snapback]

Sono perfettamente d'accordo con te.......da tuttologo numismatico non potrei pensarla altrimenti ;) .

Ciao Leo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh sicuramente da un punto di vista storico una raccolta di monete+banconote e' sicuramente piu' significativa. C'e' pero' chi e' piu' attratto dalle monete e preferisce confinare la sua collezione a questo aspetto e ciò indubbiamente puo' essere considerata una limitazione per una disamina completa della storia economica di un paese. E' pero' anche vero che c'e' chi colleziona monete perche' attratto ed interessato dall'elemento moneta in quanto tale piu' che dal creare una collezione che sia emblema del quadro finanziario-economico di un paese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono d'accordo con voi, con tutti, ma se uno colleziona vittorio emanuele III come me, se spende 50.000 euro solo per una moneta; non mi immagino per le banconote! per esempio il 5 lire 1901 è ricco di significato storico e finanziario, ma costa! per chi non è un riccone che appena schiocca le dita gli appare mezzo milione, è già dura collezionare monete metalliche o cartacee da sole! poi dipende anche dal periodo, dalla nazione e da altri fattori, io parlo nel mio caso e penso di parlare a tutti coloro che collezionano le monete del Re-numismatico... poi uno fa quel che vuole, se vuole collezionare sia monete sia banconote, nessuno glielo vieta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bhe, basta scegliere una monetazione non molto costosa, per esempio di nazioni che non esistono + come la Yugoslavia (cosa che io faccio) dove monete e cartamoneta non sono molto costose e puoi trovarle in conservazioni eccellenti, periodi storici particolari, I° o II° guerra mondiale, la Ex DDR, ex paesi sovietici, Ex colonie, e chi più ne ha più ne metta.

Alberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi trovo anche io pienamente concorde con la tua riflessione. Ad esempio ultimamente ho integrato la mia sezione germanica con alcune banconote: per capire (e far capire) meglio il periodo inflazionistico degli anni venti credo sia più utile avere anche una banconota da 1.000 marchi, con sovrastampato il nuovo valore di un miliardo, piuttosto che solo una moneta da 500 marchi in alluminio. In fondo più informazioni si ottengono, più chiaro diventa il quadro generale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo anche io con il pensiero tu e di tutti gli altri.

Io ad esempio mi interesso in modo particolare della Somalia e di Malta. Di entrambi i paesi raccolgo sia monete che banconote.

Della Somalia in particolare anche gettoni e ultimamanete Azioni, titoli, assegni e documenti cartacei storici.

Ciao. Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sto pensando da 24 ore alla tua proposta. Devo dire che è niente male. Pure stò pallino doveva entrare nel cervello adesso, mannaggia :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sto pensando da 24 ore alla tua proposta. Devo dire che è niente male. Pure stò pallino doveva entrare nel cervello adesso, mannaggia :)

158333[/snapback]

Nell'apposita sezione vi aspettiamo a braccia aperte :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi fa piacere che condividiate la mia opinione :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma lo sai che con questa tua proposta rovinerai molte famiglie?

Acquistare monete ed anche banconote!!!! Che salasso.

per fortuna i romani non avevano banconote :D :D :D

Oviamente scherzo, condivido la tua opinione.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma lo sai che con questa tua proposta rovinerai molte famiglie?

Acquistare monete ed anche banconote!!!!  Che salasso.

per fortuna i romani non avevano banconote :D  :D  :D

Oviamente scherzo, condivido la tua opinione.

lele

158798[/snapback]

Ho visto sul noto sito d'aste di un lotto di banconote da 1000 drachme di Atene del 150 a.C. ca., non ti interessano? :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MIIII vada retro, rovinafamiglie :bash:

con simpatia lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma lo sai che con questa tua proposta rovinerai molte famiglie?

Acquistare monete ed anche banconote!!!!  Che salasso.

158798[/snapback]

:D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?