Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giorgio28

FILIPPO I VIMINACIUM

Risposte migliori

giorgio28

Buongiorno,

Vorrei condividere con voi questa moneta, un regalo, che anni fa ha dato il via alla mia passione per le monete anche romane.

R:/ IMP M IVL PHILIPPVS AVG Volto imperatore

V:/ P M S C-OL VIM Mesia tra un toro ed un leone In EX: AN VII (246)

Zecca di VIMINACIUM classificazione MOUSHMOV 36, VII

Sesterzio, 18,53 gr e 26 mm

Nel salutarvi vi chiedo che grado di rarità posso attribuire a questa moneta e quale grado di conservazione

post-47121-1450626891,07_thumb.jpgpost-47121-1450626904,25_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ciao, per me un bronzo di Viminacium è stata, molti anni fa, la prima moneta provinciale (le romane provinciali sono ora il mio primo interesse di studio e collezione). Come conservazione, le immagini sulla tua sono abbastanza lisce, per cui non andrei oltre un MB++ o forse BB-. Non è una moneta particolarmente rara, ma il livello di rarità è difficile da valutare, visti i cataloghi disponibili. Il Sear dà quella dell' Anno V a 30 sterline (prezzo del 1988).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Confermo il grado di rarità è il più basso.

R1 per il Varbanov che la classifica al numero 136 con valore di 60 euro in conservazione " veri fine ".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TheWhiteFly
Supporter

Ciao a tutti!

Riprendo questa discussione per mostrarvi il mio ultimo acquisto...

s-l16001.thumb.jpg.0a2a72cd0466e65d691e2fb96aa4bcf9.jpgs-l16002.thumb.jpg.ea68e9a4b3f72d73a0de203910f897f1.jpg

Filippo I, 244- 249 d.C.
Viminacium - Moesia Superiore
AE Sestertius
Peso18,91 gr, diametro 28 mm
D/ Laureate, draped and cuirassed bust right
R/ Moesia standing between lion and bull / AN VI
Very Fine

Data la mia ignoranza nelle provinciali (ne ho poche e ben nascoste :-D), mi date una mano a classificarlo?
E poi, domanda scema, ma i sesterzi non erano coniati solo a Roma?
E poi, rispetto all'altra moneta sopraesposta che riporta AN VII, cosa cambia?  Officina?  Anno?  Misura dei sandali dell'incisore? :-)

Sono graditi anche pareri, commenti e critiche!
@gpittini, mio vate delle provinciali, che ne pensi?

Ciao e grazie.

TWF

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

La classificazione è Varbanov edizione Inglese numero 135 .

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

@TheWhiteFly Per le classificazioni, il "vate" è Alfaomega, che possiede il Varbanov e altri cataloghi che io non ho. Comunque, la moneta è decisamente bella, e con bei dettagli (guarda i nastri della corona di lauro!). L'unica differenza rispetto all'altra è, appunto, l'anno di emissione.  Quanto al chiamare questa moneta "sesterzio" oppure "grande bronzo provinciale", è questione di gusti; io preferisco la seconda definizione, che mi pare più chiara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TheWhiteFly
Supporter

@AlfaOmega, grazie per la classificazione!

@gpittini, grazie per i complimenti!
Quindi il "mintmark" in realtà indica l'anno di emissione.  Ma non può essere il sesto anno di regno di Filippo, lui è stato in carica dal 244 al 249, quindi che vuol dire? 240 + 6  = 246?
Più che questione di gusti direi che è una forzatura.  Se per definizione i sesterzi sono stati emessi solo dalla zecca di Roma allora questo NON E' un sesterzio, è un bronzo provinciale AE1! :-)

Grazie a tutti per le spiegazioni passate, presenti e future!

TWF
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Mintmark significa semplicemente: segno di zecca. Il VI anno non è del regno di Filippo Padre, ma delle emissioni di Viminacium, che erano iniziate nel 238/39 ("Anno I") con Gordiano 3°.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×