Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Ianva

Alessandro severo sesterzio

Ciao a tutti,

oggi vi posto questo mio sesterzietto di Alessandro severo, se non erro RIC IV 401.

L'ho preso perchè è abbastanza ciccio (Ø  mm 28 -  g 23,83), compatto, con patina desertica che gli conferisce un aspetto, a  mio parere, bellissimo. :)

Ho fatto  del mio meglio con le foto :)

E' gradita ogni sorta di commento :)

post-260-0-37822200-1450727471.jpg

post-260-0-36354900-1450727472.jpg

post-260-0-28550800-1450727541.jpg

post-260-0-62545700-1450727542.jpg

post-260-0-62320700-1450727543_thumb.jpg

post-260-0-56985400-1450727545_thumb.jpg

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao @@Ianua

Bel sesterzio , anche più pesante di quelli dell'epoca.

A proposito di Alessandro Severo e del rovescio del tuo sesterzio, ricordo una vecchia discussione in cui mi sembra @@Legio II Italica affermava che l'Imperatore fosse seguace  di  diversi culti, ivi compreso il Cristianesimo..

Saluti Eliodoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @@Ianua

Bel sesterzio , anche più pesante di quelli dell'epoca.

A proposito di Alessandro Severo e del rovescio del tuo sesterzio, ricordo una vecchia discussione in cui mi sembra @@Legio II Italica affermava che l'Imperatore fosse seguace  di  diversi culti, ivi compreso il Cristianesimo..

Saluti Eliodoro

 

Ciao , Sesterzio bello e non tanto comune , l' esemplare era noto in un importante negozio numismatico del nord Italia .

Ricordi abbastanza bene il mio post , abbastanza perché non dicevo che era apertamente un seguace del cristianesimo , ma che aveva nella sua stanza una immagine di Cristo accanto a quelle di altri Dei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

bel sesterzio di buon modulo. Lievemente circolato, impreziosito nei dettagli da una gradevole patina desertica che ne esalta i dettagli.

 

A mio modesto avviso bella moneta, mostra tutta la sua Storia e riflette quante vicende ha vissuto.

 

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per gli interventi sulla moneta e storici :)

Ho grande piacere a collezionare queste monete perchè, se un po' vissute, con la loro patina ecc, sono stupende :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

La simpatia dell'Imperatore verso il Cristianesimo, ricordata da @@Legio II Italica, è tramandata dall'Historia Augusta; ma vi è un fatto ancor più singolare, che attesta come la figura di Alessandro Severo sia stata gradita anche ai Cristiani: la tradizione vuole che il bel sacello marmoreo, contenente i resti di Sant'Aniceto Papa e Martire, conservato nella cappella di Palazzo Altemps in Roma, sia proprio quello che ebbe ad ospitare i resti mortali del benevolo Imperatore.

Modificato da Theodor Mommsen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

La simpatia dell'Imperatore verso il Cristianesimo, ricordata da @@Legio II Italica, è tramandata dall'Historia Augusta; ma vi è un fatto ancor più singolare, che attesta come la figura di Alessandro Severo sia stata gradita anche ai Cristiani: la tradizione vuole che il bel sacello marmoreo, contenente i resti di Sant'Aniceto Papa e Martire, conservato nella cappella di Palazzo Altemps in Roma, sia proprio quello che ebbe ad ospitare i resti mortali del benevolo Imperatore.

 

Salve e Buon Anno @@Theodor Mommsen , non ricordavo questa possibilita' che il sacello di Aniceto Papa fosse probabilmente lo stesso che contenne i resti di Alessandro Severo , dopo essere stato traslato dal cimitero di San Callisto dove inizialmente riposava Aniceto ; per sacello forse intendi dire il sarcofago , nel quale fu sepolto l' Imperatore ? ma nel caso questo si trova ai Musei Capitolini , il luogo in cui riposarono i resti di Alessandro Severo non e' conosciuto con certezza . Sono tanti anni che non torno al Museo Altemps , di conseguenza non ricordo bene .

Un mio vecchio articolo nella sezione Storia ed Archeologia sul controverso Mausoleo di Alessandro Severo : http://www.lamoneta.it/topic/127030-un-caso-clamoroso-mausoleo-di-alessandro-severo/

Modificato da Legio II Italica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie @@Legio II Italica per i numerosi spunti che proponi (mi permetto di darti del tu).

Quello di Palazzo Altemps è un bel sarcofago in marmo giallo, verosimilmente di provenienza africana. La cappella di Sant'Aniceto, adiacente alla Loggia dei Cesari, venne riconsacrata nel 1910 dal Card. del Val e il sarcofago contenente le reliquie del Papa, giá venerato in loco, venne inglobato nel nuovo altare.

La tradizione erudita dei secoli XVII e XVIII lo attribuisce all'Imperatore, ma prove non ve ne sono, anche perché, come giustamente metti in evidenza, il sarcofago rinvenuto nel c.d. monte del grano (che ho avuto modo di visitare giusto qualche mese fa) sembrerebbe molto più adeguato per una sepoltura imperiale.

Anche io sono persuaso che l'attribuzione di Erminio Paoletta sia veritiera e che i personaggi raffigurati sul sarcofago conservato ai Capitolini siano il Severo e la Mamea, tuttavia il fatto stesso che una tradizione - seppure erronea - abbia legato Papa Aniceto ad Alessandro Severo, testimonia una serena benevolenza dei Cristiani verso questo Imperatore.

Modificato da Theodor Mommsen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao , diamoci senz' altro del tu , ci mancherebbe .

Sono solo un appassionato dilettante del mondo romano , mi permetto di dire che la mia "cultura" in materia , se cosi' si puo' definire , non rappresenta che una misera parte di questo mondo antico , derivante da circa 45 anni di letture fatte tra un impegno e l' altro .

Hai avuto la possibilita' di visitare l' interno del Mausoleo o solo l' esterno ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Sono stato tra i pochi fortunati che lo hanno visitato anche all'interno.

Sebbene completamente spoglio, privo dell'originale piano di calpestio, del piano superiore, che certamente lo caratterizzava, e dei rivestimenti murari, fa sempre una certa impressione.

Varcato l'ingresso e percorso il corridoio che conduce alla camera, sembra di venire inghiottiti dalla bella e dettagliata raffigurazione che ne fece il Piranesi. A tal proposito è curioso evidenziare come nella nota stampa settecentesca il Mausoleo venga rappresentato con due ingressi, mentre - di fatto - ne abbiamo individuato soltanto uno.

Per il resto, senza voler riaprire polemiche in merito alla conservazione ed alla gestione del sito archeologico, sappi che condivido pienamente le riflessioni da te esposte in apertura dell'articolo segnalatomi.

Modificato da Theodor Mommsen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un giorno o l' altro mi decido anch' io a prendere un appuntamento per visitare l' interno anche se occorre aspettare qualche mese per l' appuntamento , fin' ora non l' ho fatto perché so che e' desolante ed avvilente nella sua nudita' , ma pur sempre carico di fascino e di emozione .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?