Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
renato

Valutazione Vittorio Emanuele III - Buono da Una Lira - 1923

Risposte migliori

renato

2n4uxh.jpg

6j21rn.jpg

 

 

Vittorio Emanuele III

Buono da Una Lira  - Italia Seduta - Anno 1923

Nichelio 975/1000

Diametro mm 26,50 - Peso gr. 8

 

 

Moneta estremamente comune, ma sempre bella da vedere, quando il metallo è fresco e privo di difetti, fa la sua bella figura.

 

 

Renato

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piemitos

Wow!! Esemplare strepitoso, al top. Si fatica a capire il lustro a causa della perizia ma sembra essere abbondantemente presente. Quei segnetti tondi sopra il braccio della donna e un leggerissimo colpetto a ore sei al rovescio forse la fanno calare a qFDC? Secondo me no

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Per me questa moneta è FDC al 100%... lustro ne ha da vendere, freschezza assoluta! Renato,complimenti per la moneta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Moneta stupenda, complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

renato renato renato che moneta.....

marcantonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Danielucci

Metallo brillante, lustro a go go...quei 2 minimi segnetti??? Assolutamente insignificanti nel complesso che forse a moneta in mano nemmeno si notano...FDC pieno!!!

 

Complimenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

Forse sarà l'effetto della foto, si nota una lieve usura sulla tetta DX dell'Italia seduta, poi potrò anche sbagliarmi, quindi anche per me qFDC/FDC

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Beh, se proprio vogliamo dividere in quattro il pelo di "lana caprina"....rileverei:

 

al dritto:

 

- due buchetti sopra l'avambraccio destro ed altri due sul campo, di fronte alla tibia:

- una piccola "cicatrice" sulla guancia sinistra e una sulla fronte:

- due segni paralleli appena sotto il ginocchio;

- qualche altro segnetto sul filo del bordo.

(non riesco a vedere alcuna usura sotto "la tetta" dell'Italia).

 

al rovescio:

 

- due buchetti tra le lettere BV in alto;

- tre buchetti in diagonale sotto la lettera A;

- un segno sullo scudo, al centro;

- altri buchetti e segnetti quasi impercettibili sul campo.

 

Detto questo, per me la moneta rimane FDC con qualche segno di contatto.

 

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lele300

Con le monete che posta @@renato si và sul sicuro.....la conservazione passa in secondo piano....tanto è sempre quella...FDC....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Divertiamoci un po  :)  chi ne ha, perchè non posta l'immagine di una moneta della stessa tipologia ma in conservazione migliore?  :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Danielucci

Migliore di questa? :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Divertiamoci un po  :)  chi ne ha, perchè non posta l'immagine di una moneta della stessa tipologia ma in conservazione migliore?  :rolleyes:

 

Prendo la mia DeLorean, aggiorno il flusso canalizzatore e ti faccio sapere :D

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vince

Divertiamoci un po :) chi ne ha, perchè non posta l'immagine di una moneta della stessa tipologia ma in conservazione migliore? :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Il nichelio in fior di conio ha un effetto veramente affascinante, riflette quasi al pari dell'argento ma mantiene una tonalità più calda per nulla sgradevole in particolare sui BVONI.

Peccato che in queste condizioni sia molto difficile trovarne, vista la delicatezza estrema del metallo.

A mio parere la valutazione che i cataloghi propongono per questi pezzi in FDC andrebbe aggiornata al rialzo: dico questo sulla base del fatto che su mercatini e noto sito (mie uniche fonti di approvvigionamento), pur essendo il prezzo di questi esemplari tutto sommato abbordabile (sulla carta) e quindi adatto a questo tipo di mercato, se ne trovano molto pochi rispetto ad altre monete dallo stesso valore ma di tipologia diversa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Duke Hazzard

Bellissima in qFDC/FDC complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

py4o3.jpg

2cd74uu.jpg

 

 

Un esemplare migliore di quello oggetto del post è questo!

Le foto non rendono giustizia, ma il nichel di questo secondo esemplare è al top!!

Una tonalità grigia fresca di battitura, sicuramente tra pe prime monete battute, conserva un lustro fantastico e soprattutto quello che fa la differenza è proprio la tonalità del metallo, più morbida e meno brillante.....l'impressione di queste monete, quando sono troppo lucide, è che siano state un pochino...manipolate!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

Forse il secondo esemplare è meno netto nei dettagli...frutto di un conio un po' meno potente.....

 

Cosa ne pensate?

 

Renato

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

papalcoins
Supporter

Ciao,

il primo è qualcosa di spettacolare,il metallo sembra vivo e caldo,è uno di

quei casi in cui la parola eccezionale è doverosa :)

La seconda onestamente,complice anche la foto,non dà le stesse sensazioni

della sorella.

Se è intatto il lustro ma meno definita nei dettagli,forse è una delle prime battute

dopo una pulizia/revisione dei conii,quindi ottima lucentezza ma già ampiamente utilizzati,

quindi meno "taglienti" i dettagli

Un saluto

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Forse il secondo esemplare è meno netto nei dettagli...frutto di un conio un po' meno potente.....

 

Cosa ne pensate?

 

Renato

I capelli dell'Italia e la corona sopra allo scudo, due pianeti diversi  :)

Poi se nella seconda moneta sopra a questi rilievi c'è lustro... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

Entrambe le monete sono FDC.

E però evidente la differenza abissale che c'è tra il primo e il secondo esemplare!

 

Purtroppo le foto del secondo rendono poco.

 

Il colore del nichel del secondo esemplare è fantastico. Grigio e caldo, lustro ma dettagli in alcuni casi quasi evanescenti, complice un conio meno impresso.

 

Mi viene da pensare che anche le macchine a volte non facciano bene il loro dovere!

 

La prima è brillante e fresca, lustro e dettagli ben definiti....basta osservare le firme nei due esemplari per capire ciò che sto tentando di spiegare....

 

 

Renato

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×