Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
volituripsetibiphoebus

riconoscere monete da montatura

Salve a tutti!

Avendo iniziato da poco a collezionare monete antiche (romane, repubblicane ed imperiali, e bizantine) sto cercando di raccogliere informazioni utili a "comprenderne" il valore numismatico ed a riconoscere un falso da un originale.

La domanda che vorrei porre è (relativamente alla prima "utilità"): come riconoscere una moneta proveniente da montatura (dato che non mi sembra sempre facile riconoscere i segni lasciati da grappe o altri sistemi di fissaggio)? Esiste, oltre all'esperienza, una serie di "indizi" o "prove" da ricercare?

Ringrazio chi avrà tempo e voglia di rispondermi, e mi scuso nel caso la domanda sia già stata posta (ho provato a cercare eventuali discussioni in proposito prima di scrivere)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve!

Per riconoscere i segni di un appiccagnolo o di una montatura è opportuno, per prima cosa, conoscere come è fatto un esemplare "sano".

Occorre poi documentarsi, per questo puoi vedere vecchie discussioni sul forum, girando per internet e facendoti una piccola esperienza in materia, sui vari tipi di montatura.

Da lì ti verrà semplice andare a verificare direttamente la presenza di "segni".

Ci possono essere appiccagnoli che intaccano i soli bordi della moneta ed altri che invece si agganciano a questa per tramite di graffette disposte ad ore 1, 5, 7, 11 del bordo della moneta. In ogni caso non è possibile compiere una descrizione esaustiva, perché la fantasia che ha coinvolto artigiani orafi e monete è davvero infinita ?

Ad ogni buon conto il consiglio è sempre quello di controllare la integrità è regolarità del taglio della moneta, la continuità ininterrotta dei bordi, ed i campi della moneta (alcune monete venivano infatti montate a spilla semplicemente saldando su un lato della stessa una grossa spilla come quelle da balia, in tal caso dovrai ricercare i segni di una saldatura o di un abbassamento dei campi operato per nascondere detti segni).

Per non parlare poi dei fori passanti otturati e restaurati ad arte..ci si può scrivere un libro

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io mi preoccuperei innanzi tutto dei falsi. sono poche in confronto le monete antiche provenienti da montatura, poi è sempre meglio una moneta autentica proveniente da montatura che una falsa intatta.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ad entrambi per le risposte, mi impegnerò nel cercare i dettagli suggeriti da P.O.P. e cercherò di stare alla larga da monete false (il più possibile!)...A tale proposito ho acquistato e letto un manuale interessante e simpatico di Traver Fabrega che, lungi da rendermi un esperto, mi ha dato un sacco di spunti su quali indizi notare (indizi di fusione, di conio moderno) ed un modo diverso di guardare anche le monete che già ho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per espandere quanto già detto, mi do da solo un contributo ..a beneficio di chi, forse, in futuro consulterà questa stessa discussione.

Ho trovato sul Forum una diversa discussione, in cui tuttavia sono postate tante (e fantasiose aggiungeri, in accordo con quanto scritto da P.O.P.) foto di gioielli monetali, su cui ragionare "all'inverso" per immaginare quali segni potrebbero lasciare su una moneta dopo lo smantellamento del gioiello...ed io che pensavo solo alle grappette ed agli appicagnoli!

La discussione è la seguente: Moneta come gioiello, started by Igmoris nel 2011

Grazie ad Igmoris ed a tutti i contributori con le loro foto

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un segno di montatura piuttosto frequente è quella della moneta "porosa".

Ciò è dovuto alla persistente manipolazione e, soprattutto, allo sfregamento del pezzo montato.

Quando trovi una moneta porosa, 80 su 100 è appicagnolata.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thanks! Effettivamente di monete porose se ne vedono molte...controllerò a tutte quelle che mi capiteranno il taglio per vedere se ci sono tracce dell'appiccagnolo o di bordi alterati.

Una piccola domanda: la porosità potrebbe essere diversa, tra dritto e rovescio della moneta, nel caso essa sia stata montata a gioiello (nel caso di una spilla, x es, o nel caso di un ciondolo, se uno dei due versi della moneta è quello scelto per essere frontale) e questo essere un ulteriore indizio che la porosità non sia causata da altri fenomeni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se collezioni antiche il fenomeno dell'appiccagnolo è pressochè inesistente, forse presente in misura minore solo sulle bizantine in oro.

Anche quelle con tracce di montatura poi sono una frazione infinitesima rispetto ai falsi, sono poi peraltro quasi sempre autentiche.

ps.Scegliersi un nickname piu' semplice no eh? ;)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Ecco un esempio di medaglione romano.

post-37078-0-10139100-1452692612.jpg

post-37078-0-91297800-1452692619.jpg

post-37078-0-44220000-1452692629.jpg

post-37078-0-00858100-1452692639.jpg

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Il medaglione del post precedente si ispira ad un sesterzio di Antonino Pio...  RIC III Antoninus Pius 621
AN00666478_001_l.jpg
objects: 3
Date AD 140 - AD 144 Denomination Sestertius Mint Rome Obverse ANTONINVS AVG PIVS P P TR P COS III: Head of Antoninus Pius, laureate, right Reverse ROMA AETERNA S C: Roma, helmeted, draped, seated left on throne, holding palladium on extented right hand and vertical spear in left: at side, right, large round shield with star pattern

post-37078-0-06732900-1452694481_thumb.j

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie Cliff e KingJohn

inizio a preoccuparmi per il warning ricorrente sui falsi e sul loro numero circolante...meno male che le mie poche acquisizioni sono state fatte esclusivamente in negozi (di persona o on-line) ed in case d'asta molto note (anche se in queste ultime la certezza non è proprio al 100%)

è vero che il nick è un po' complesso, m'è venuto così...lo si può abbreviare VITP, al bisogno...sembra quasi una titolatura imperiale!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Altro esempio di medaglione

Roman medallion Roman Imperial   Materials:  bronze     Dimensions:   36 mms

Marks:  Obv: Bust of Otacilia Severa, right, draped and wearing stephane; hair waved and brought up over back of head in plait. Leg; MARCIAOTACI[L] SEVERAAVG Rev: Busts, face to face, laureate, of Philip I, right, and Philip II, left, each wearing paludamentum and cuirass; Leg; (around); PIETAS AVGVSTORVM; (across base; _ _ _COS (?)
References:  PUBL MACDONALD, George 1906 p.21, no.1 (bottom) PUBL B.M.C., pl xlv, 1 0
Notes:  noticeably light Obv:Rev; 360
 

post-37078-0-23193700-1452695459_thumb.j

post-37078-0-89403700-1452695465_thumb.j

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Spettacolare medaglione, in particolare il retro con Filippo padre e figlio

Curioso il doppio foro sul bordo e sul campo

Modificato da volituripsetibiphoebus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Curioso il doppio foro sul bordo e sul campo

L'avevo notato anch'io...Forse si tratta di una prima foratura poi lasciata incompiuta perchè l'autore si rese conto che era troppo esterna rispetto al diametro del medaglione....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@voltipezzentibus alcuni falsi moderni sono ben fatti e giudicare da una foto non è possibile

 

--Salutoni

-odjob 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco un esempio di medaglione romano.

Che peso ha?

Mai visto uno con appiccagnolo esterno come questo. Parrebbe antico, ma magari non romano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco un esempio di medaglione romano.

a giudicare dalla foto,cascasse il mondo,non si tratta assolutamente di un medaglione romano,sia per dimensioni,sia per appicagnolo,sia per patina tremendamente posticcia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

@@massi75rn

@@cliff

 

Di quel presunto medaglione non ne so nulla.

Ne ho "piratato" le immagini qui:

 

http://metaldetector.forumfree.it/?t=47056588

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

@@massi75rn

@@cliff

Di quel presunto medaglione non ne so nulla.

Ne ho "piratato" le immagini qui:

http://metaldetector.forumfree.it/?t=47056588

Metaldetector?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Metaldetuector?

Ops.. Non ci avevo fatto caso... Non vorrei aver fatto una gaffe. Se si perdonatemi... Sono immagini ricercate in internet senza alcun legame con la mia persona... Comunque l'oggetto in questione è una bella patacca al massimo ottocentesca, altro che medaglione romano...

Modificato da King John
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Mi chiedevo come fanno a esistere certi siti nel dominio .it nonostante le restrizioni che esistono nel campo della ricerca tramite metal detector.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?