Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Trevize

Una storiella moderna...

Risposte migliori

Trevize

Ciao,
Leggendo i vostri post è facile capire che, tutti, siete in possesso di grande esperienza, professionalità e cultura, nonchè di buon senso.
E' probabile che per alcuni di voi queste qualità derivino anche da un ambito lavorativo che incentiva e stimola le stesse "celluline grigie" (come direbbe Poirot) usate in campo numismatico, ed è quì che vorrei chiedere un vostro consiglio, perchè da molto tempo medito sulla soluzione a un difficile indovinello...
Non me ne vogliate se il tema è totalmente avulso alle nostre monete predilette, spero di aver usato la sezione corretta.

Vi propongo una storiella.
Avete presente quei post su "Bill" che da qualche tempo girano su internet? Ecco proviamo così.

Diciamo che Bill tanti anni fa viene assunto da una compagnia aerea come addetto al trasporto bagagli. Deve caricare un carrello con i bagagli in arrivo all'aeroporto e guidarlo dalla pista al terminal. Non è un lavoro difficile e lo stipendio per lui è più che degno.
A Bill piace il suo lavoro ed è grato alla compagnia, tanto che si impegna notte e giorno a portare carrelli sempre più pieni e a coprire anche i turni dei colleghi.
Alla compagnia questa sua attitudine non passa certo inosservata, e presto propone a Bill di seguire anche l'esame dei bagagli ai raggi X e la gestione degli oggetti smarriti.
Per Bill non è un peso e accetta senza problemi, dato che si sente anche un po' in debito.
Qualche tempo dopo a Bill viene chiesto di pulire la pista di atterraggio: lui accetta volentieri e presto anche questa mansione diventa periodica.
La paga di Bill non cambia, ma a lui va bene perchè anche se il tempo a disposizione è sempre meno e Bill è sempre più stanco non ha una famiglia di cui preoccuparsi.
Un bel giorno a Bill viene chiesto di pilotare un Boeing per un breve viaggio: Bill è spaventato ma accetta perchè imparare cose nuove è sempre positivo.
Studia, si allena per giorni e quando è il momento di pilotare il volo gli riesce in maniera impeccabile.
La compagnia quindi sempre più soddisfatta lo assegna in pianta stabile come pilota e Bill comincia ad accumulare ore e ore di volo, senza incidenti.
Arriviamo quindi al presente.
Se qualcuno chiede a Bill che lavoro fa lui risponde orgoglioso "sono un pilota d'aerei!", sono anni che non fa altro ormai.
Poi però Bill si accorge che la sua busta paga è esattamente identica a quando ha cominciato a guidare carrelli tanti anni prima, perchè i vari scatti di anzianità sono stati mano a mano obnubilati dalla crescente pressione fiscale, e aumenti non se ne sono visti.
Ora però Bill ha una famiglia a cui pensare, nonchè un sacco di spese (anche mediche) causate tra l'altro proprio dalla sua attività lavorativa.
Prende quindi il coraggio a quattro mani e chiede di parlare con i vertici della sua azienda, per capire se è possibile un aumento o un cambio di livello, vista la somma delle competenze acquisite e l'anzianità.
Gli rispondono di no, che c'è la crisi, che non si dovrebbe lamentare se quando è in volo gli viene il mal di pancia e non può abbandonare la postazione per andare al bagno.
Ma Bill non demorde, aspetta fiducioso! Ed è tanto fortunato che qualche tempo dopo un'altra compagnia si accorge di lui e gli offre un contratto migliore.
Bill è ancora grato alla sua attuale compagnia e non accetta subito, vuole parlare nuovamente con i suoi capi per capire se può mantenere il vecchio lavoro (che sotto sotto gli piace) con una piccola gratifica, vista la recente offerta che dimostra la sua qualità.
Gli rispondono di aspettare, che c'è un processo di revisione delle buste paghe in corso. E lui aspetta, finchè l'altra compagnia giustamente ritira l'offerta.
Ora a Bill cominciano un po' a girare...
Vedete, Bill è un ragazzo ingenuo, non si è mai documentato a riguardo, ma il buon senso gli dice che non sia completamente lecito mettere un carrelista a guidare aeroplani. Ma la sua compagnia è stata molto furba a riguardo, e nel contratto iniziale ha scritto "addetto alla guida dei mezzi aeroportuali", non ha specificato se carrelli o aerei!
Ora Bill ha una scelta: accontentarsi e lasciar perdere oppure munirsi di tutti i piani di volo che ha firmato a suo nome, delle testimonianze delle hostess, e far valere le sue ragioni ad una autorità superiore...

Voi che fareste?
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74

A mio parere Bill dovrebbe raccogliere la documentazione e rivolgersi ad un avvocato. Fare in modo che questi cerchi un accordo con i suoi datori di lavoro se il suo lavoro lo soddisfa e contemporaneamente cominciare a cercare un nuovo impiego. In ogni caso mai dovrebbe lasciare il lavoro attuale fintanto che non ne trovi uno nuovo.

Buona giornata.

Modificato da Cinna74
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Polemarco

2103 c.c. "Mansioni del lavoratore".

 

Bill ha diritto all'inquadramento come pilota (se ha pilotato per un periodo superiore a tre mesi) e allo stipendio relativo con effetto retroattivo (cinque anni).

 

Le cose si complicano un poco se ha lavorato non solo come pilota ma anche (contemporaneamente) come trasportatore di bagagli e spazzolatore di pista.

 

Nel qual caso bisogna vedere quale sia stata la mansione prevalente ai fini dell'inquadramento.

 

Tanto dovevo.

 

Polemarco

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Polemarco

Preciso che la prevalenza è quella qualitativa (il pilota) purchè non prestata soltanto sporadicamente ed occasionalmente (Cass. Lav. n° 15736 del 2013).

 

tanto "aridovevo".

 

P.S. attenzione:

1) ai mansionari alla "giapponese" che risultano particolarmente "larghi": vedi il contratto delle Poste;

2) Bill non deve aver sostituito un lavoratore (pilota) assente con diritto alla conservazione del posto: nel caso prende i soldi da pilota per il periodo di lavoro ma non conquista la qualifica;

 

 

 

Polemarco  

Modificato da Polemarco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Polemarco

Quanto ai "mezzi aeroportuali", ci sono i criteri oggettivi e soggettivi di interpretazione del contratto: pilotare una aereo non equivale ad guidare un muletto o un trenino trasporta bagagli.

 

Certo che l'esempio (iperbolico) non aiuta.

 

E probabilmente la mansione superiore era "meno" superiore 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

E' un esempio come se ne potrebbero fare molti... Tra un carrello e un aereo passeggeri c'è la stessa differenza che ci può essere tra un puzzle 3D della Hasbro e un grattacielo, o tra il proprio pc di casa e il mainframe di una banca.

In tutti i casi esiste una definizione che ingloba entrambe le categorie, ma non sarebbe difficile (carte in mano) dimostrarne le differenze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Polemarco

Non era polemica.

Il problema è la definizione inserita nel mansionario inferiore e quella usata nel mansionario superiore.

Modificato da Polemarco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Non era polemica.

Il problema è la definizione inserita nel mansionario inferiore e quella usata nel mansionario superiore.

 

Ti ringrazio per le opinioni, non l'avevo intesa come polemica :)

Sarebbe giusto come dici essere più precisi, ma sai come sono gli indovinelli...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Bill non potrebbe pilotare gli aerei poiché non ha il brevetto di volo(@@Trevize nel tuo racconto,a voler esser pignoli,non c'è che Bill ha dovuto prendere il brevetto di volo e non è cosa che si sbriga in pochi giorni)

Ora se Bill riesce a raccogliere le prove schiaccianti che ha pilotato aerei la compagnia di volo potrebbe essere incriminata poiché:

  1. Ha fatto pilotare aerei a Bill ,senza brevetto, mettendo a rischio la vita dei dipendenti(Bill e hostess di volo) e dei passeggeri e la probabile distruzione ,perlomeno,di un aereo della flotta
  2. Ha sottostimato il lavoro di Bill non pagandolo adeguatamente.Non ha menzionato sul libretto di lavoro di Bill gli scatti di carriera

La compagnia aerea potrebbe falsificare un brevetto di volo e le ore di addestramento di Bill ,ma è cosa non facile e forse impossibile,per scagionarsi dalla prima accusa,ma rimarrebbe in piedi la seconda accusa.

 

L'altra compagnia,se ha offerto a Bill un contratto "migliore"ma sempre come pilota è una compagnia aererea composta da deficienti poiché per proporre un determinato contratto bisogna esaminare il brevetto da pilota di Bill (che non ha ).Ma nel tuo racconto tu @@Trevize non hai menzionato di che carattere era il "migliore"contratto offerto dall'altra compagnia e può darsi che riguardava le specifiche mansioni che Bill era in grado di svolgere come da libretto di lavoro.Ed in questa seconda ipotesi,se fossi stato Bill avrei accettato.Oppure avrei accettato di lavorare nell'altra compagnia come pilota ma acquisendo prima il brevetto da pilota.

 

@@Trevize nel tuo racconto hai omesso o dato per ovvio che Bill avesse preso un brevetto di volo quando la sua compagnia di volo lo ha fatto pilotare gli aerei e ciò,a mio avviso ,è sbagliato ,poiché hai omesso una cosa molto importante del tuo racconto

 

--Salutoni

-odjob

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Mi ero dimenticato una parte dell'indovinello! Perdonate ma è molto lungo e difficile da ricordare.

Bill non ha mai preso il brevetto di volo, ma sa pilotare lo stesso gli aerei perché è un buon autodidatta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Ora Bill ha una scelta: accontentarsi e lasciar perdere oppure munirsi di tutti i piani di volo che ha firmato a suo nome, delle testimonianze delle hostess, e far valere le sue ragioni ad una autorità superiore...

 

Bill non ha mai preso il brevetto di volo, ma sa pilotare lo stesso gli aerei perché è un buon autodidatta.

 

Se le cose stanno così, a Bill conviene star zitto. Sarà anche vero che è stata la compagnia aerea a spingerlo, ma sull'aereo c'è salito lui, lui si è preso la responsabilità di guidarlo, e non avrebbe mai potuto farlo...se lo scoprono :bash:

 

petronius oo)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

papalcoins
Supporter

Più che un indovinello sembra una storia ripresa da altra situazione ed

estremizzata...però è stato presentato come indovinello,quindi giochiamo :)

Magari Bill è un pilota sì,ma in voli simulati,cabina,hostess...tutto simulato.

La compagnia invece di pagare un vero pilota ha risparmiato molto con lui,

conducendo test senza nessun rischio legale.Quindi se per condurre questi

test non c'era bisogno di qualifica adeguata,il buon Bill potrebbe richiedere solo

le ore extra di lavoro in più documentato...non altro

Ciao

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Quanto siete pignoli caspita :P

Allora diciamo così.

Bill vive in un paese straniero, la Zombezia, dove a parte il sovraffollamento nelle macellerie c'è un'altra strana abitudine: ai piloti di linea è concesso, legalmente, di non avere un brevetto se accumulano più di 1000 ore di volo (e Bill le ha ormai superate da tempo). Sul fatto che al suo primo volo non avesse il brevetto beh, tecnicamente sarebbe proibito ma, complice la regolamentazione poco chiara di Zombezia e il fatto che sia facile far passare un pilota per un passeggero, nessuno si è mai posto Il problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Comunque cercate di capire che un indovinello molto raramente rispecchia fatti realmente accaduti, in quanto ha espressamente fini ludici o al massimo didattici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

papalcoins
Supporter

allora la clausola inserita dalla compagnia "addetto alla guida dei mezzi aeroportuali"

non è valida in quanto un aeroplano non rimane nell'aeroporto ma va fuori :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.
 
"Comunque cercate di capire che un indovinello molto raramente rispecchia fatti realmente accaduti, in quanto ha espressamente fini ludici o al massimo didattici."
 
Capisco che "l'indovinello" possa avere fini ludici.....capisco molto meno, nel caso di questo indovinello, che possa anche avere "fini didattici", troppe essendo le "estremizzazioni" della storia che rendono l'indovinello surreale. :pardon:

 

Saluti.

Michele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Come già sottinteso, sarebbe molto facile per Bill dimostrare a chiunque, documenti alla mano, la fallacia della sua qualifica iniziale rispetto alle sue attuali mansioni.

La soluzione sarebbe semplice, ma Bill sa che se uscisse vincitore da una eventuale battaglia giuridica la cosa porterebbe grande svantaggio alla sua compagnia, che non è certo un colosso dell'industria, e che è fatta da poche persone cattive, ma anche da tante brave persone che ignorano la situazione e magari stanno messe peggio di Bill...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

Ti invidio molto ( in senso comunque buono eh! ) @@bizerba62 se pensi che l'indovinello sia surreale :) d'altra parte nessuno si poneva il problema che volpi e asini non sapessero parlare leggendo Esopo, giusto? XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"Ti invidio molto ( in senso comunque buono eh! ) @bizerba62 se pensi che l'indovinello sia surreale :) d'altra parte nessuno si poneva il problema che volpi e asini non sapessero parlare leggendo Esopo, giusto".

 

Beh, no,

 

Quelle di Esopo sono favole che hanno una "morale" ....e non degli indovinelli. :pardon:

 

M,
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

La morale che spero ne esca fuori, a rischio di sembrare pretenzioso, scrivendo questo indovinello su "suolo pubblico", e per chi non è abbastanza fortunato da avere qualche anno di esperienza sulle spalle, è che nessuno si dovrebbe ridurre come il povero Bill :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trevize

@@odjob, rileggendo il tuo post ho trovato uno spunto allettante.

Giusto per aggiungere ulteriore surrealtà, non si potrebbe nemmeno escludere a priori che l'offerta della seconda compagnia non fosse una sorta di tentativo "pilotato" della prima di sviare le giuste pretese di Bill.

In fondo la proposta è arrivata per vie informali, stranamente vicina alle prime avvisaglie di "ribellione" di Bill, e le compagnie aeree in fondo sono poche, si conoscono tutte e a volte si devono qualche favore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"La morale che spero ne esca fuori, a rischio di sembrare pretenzioso, scrivendo questo indovinello su "suolo pubblico", e per chi non è abbastanza fortunato da avere qualche anno di esperienza sulle spalle, è che nessuno si dovrebbe ridurre come il povero Bill :)"

 

Rintracciare una "morale" dalla storia di Bill è sicuramente fattibile, ma inizialmente l'impostazione non era quella: 
  
post n. 1: ("......ed è quì che vorrei chiedere un vostro consiglio, perchè da molto tempo medito sulla soluzione a un difficile indovinello...).

 

La morale potrebbe essere che non bisogna essere troppo disponibili con i  datori di lavoro, perché c'è il rischio di essere sfruttati e di non essere ricompensati adeguatamente.

 

M.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Fossi in Bill cercherei di farmi arruolare per diventare pilota da caccia della Forza Aerea di Zombezia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"Fossi in Bill cercherei di farmi arruolare per diventare pilota da caccia della Forza Aerea di Zombezia"

 

Io lo proporrei come A.D. di Alitalia...... :pleasantry: così si potrebbe dire che è passato dai "carrelli".....ai "Carrozzoni".....tutto dipende da come Bill...è messo politicamente......sarà ma dalla carriera che ha fatto qualcosa mi dice che anziché spingere i carrelli......c'era qualcuno che "spingeva" lui...... :pardon:

 

Che sia anche questa un'altra "morale" della storiella?

 

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×