Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Sator

Nerone falso?

33 risposte in questa discussione

Buonasera a tutti,

stavo guardando poco fa delle monete in vendita presso un venditore straniero quando sono rimasto colpito da un aureo di Nerone che ai miei occhi è apparso subito falso. Non sono tuttavia esperto di questo genere di monete per ovvie ragioni  :pardon: però ero curioso di sapere se c'ho visto bene o meno.... che ne dite? Diametro e peso indicati sono rispettivamente 18 mm e 7,30 g.

 

 

Grazie

 

 

post-36407-0-74910900-1453748005.jpg

 

post-36407-0-38788500-1453748006.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera a tutti,

stavo guardando poco fa delle monete in vendita presso un venditore straniero quando sono rimasto colpito da un aureo di Nerone che ai miei occhi è apparso subito falso. Non sono tuttavia esperto di questo genere di monete per ovvie ragioni  :pardon: però ero curioso di sapere se c'ho visto bene o meno.... che ne dite? Diametro e peso indicati sono rispettivamente 18 mm e 7,30 g.

 

 

Grazie

 

 

attachicon.gif1.jpg

 

attachicon.gif2.jpg

Perché sarebbe falso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Montato, graffiato e rovinato. Ma buono secondo me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per esser brutta non c'è alcun dubbio..però per me è  non è un falso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse Sator e' stato tratto in inganno dai graffi su rovescio , maldestramente fatti probabilmente per vedere se la moneta non era dorata solo in superficie .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sì, anche io mi chiedevo se fosse un saggio o il segno di zappa....

R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie per i chiarimenti. In effetti è veramente messo male, le cose che non mi convincevano erano i graffi concentrati in un unico punto limitato, le lettere che sembravano sbavate, quella specie di "striscia" che si osserva partire dalle lettere del diritto, la macchia davanti al naso, e poi anche al rovescio mi sembravano molto poco definite le figure... beh non ci becco proprio allora, lo davo per falso al 99 %.......

Dimenticavo, anche la perlinatura mi sembrava troppo regolare, ma forse sono contaminato dalle discussioni sui falsi in bronzo in cui dite che non è un buon segno....

Modificato da Sator

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guardando meglio l'immagine, anche a me non quadrano alcuni particolari; in particolare, al dritto, a h 4-5, sono presenti alcune escrescenze di metallo che non mi convincono... Sembrano sbavature causate da metallo in sovrappiù.

Ma soprattutto, al rovescio, io ci vedo delle bolle di fusione, come evidenziato nell'immagine.

Guardando l'aspetto generale, io propenderei per la fusione, come aveva ipotizzato @@Sator

post-38524-0-82652100-1453818945_thumb.p

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Altro lato...

post-38524-0-44521100-1453819273_thumb.p

Modificato da Titta99

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao @@Titta99! Giusto, che occhio, non avevo fatto caso alle bolle.... 

 

 

Mi sorge un dubbio.... ma gli aurei erano ottenuti con  la stessa tecnica delle monete bronzee oppure proprio per fusione??

Modificato da Sator
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutte coniate, aurei inclusi...

Ciò significa che, se confermata la fusione, la moneta è indiscutibilmente falsa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me non pare fusa, ma avrete sicuramente ragione voi.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma avrete sicuramente ragione voi.

 

Mi permetto qualche dubbio anche sul sicuramente  :pardon: ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@aemilianus253

Si sta cercando di capire, nessuno è certo di niente... Anche perché io sono ancora un novellino... La parola ai più esperti! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

i segni evidenziati al rovescio non vi sembrano da contatto anziché bolle di fusione? Mi sembrano troppo ampi per essere bolle.

Mi sembra inoltre che l'angolo di spoglia fra piani e lettere della legenda sia molto netto e apparentemente coerente con coniatura e successiva circolazione.

Che ne pensate?

ES

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

Anch'io non ho mai avuto aurei, però:

-gli spigoli delle lettere sono molto netti e per niente sbavati;

-quei segni al rovescio sembrano decisamente "traumatici" (l'oro è molto duttile e malleabile!) e non bolle-crateri di fusione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Mi sembra inoltre che l'angolo di spoglia fra piani e lettere della legenda sia molto netto e apparentemente coerente con coniatura e successiva circolazione.

 

anche io sono dello stesso parere,ha un bel ritratto perfettamente in linea con l'emissione,campi delle lettere abbastanza in rilievo,perlinato pure,ha anche un discreto metallo,porta segni di montatura anche se quest'ultimo e' relativo.

Modificato da massi75rn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La moneta è a mio parere assolutamente autentica, si intravedono soprattutto al diritto segni di coniazione.

Volevo far notare inoltre che quelli al rovescio non sono semplici graffi ma sono segni compatibili all'uso di una sgorbia utilizzata per aggiustarne il peso o rimuoverne materiale in maniera fraudolenta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Al cospetto di tanta scienza non posso che ribadire... mi ha proprio fregato! Mannaggia.... quindi i graffi sono una specie di "tosatura" dell'epoca?

 

 

Grazie mille a tutti per l'aiuto e le spiegazioni!!

Modificato da Sator

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Vada per autentica :D

Essendo alle prime armi, ovviamente mi affido a voi ;)

Vi ringrazio anche da parte mia per le spiegazioni

Modificato da Titta99

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quindi i graffi sono una specie di "tosatura" dell'epoca?

D'epoca non direi. Secondo il mio modesto parere sono al massimo ottocenteschi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

D'epoca non direi. Secondo il mio modesto parere sono al massimo ottocenteschi.

quella di aggiustare le monete al marco era una pratica antica non infrequente che io ho conosciuto proprio grazie a questo forum. A tal proposito consiglio a tutti di leggere l'articolo di Stannard con cui ho avuto qualche scambio e che ben affronta l'argomento.

Ammetto che per me è la prima volta che la vedo su un aureo mentre è ben documentata per altri nominali compresi solidi del IV secolo quindi potrebbe trattarsi di un'azione fraudolenta per rimuovere metallo dalla moneta piuttosto che un'azione ufficiale della zecca per sistemarne il peso, i segni comunque anche se leggeri sembrano inequivocabili indipendentemente dalla motivazione compreso il bordo che talvolta rimaneva segnato dalla stretta della morsa.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

la moneta a me sembra coniata ma mi ricorda le monete con aggiunta di metallo.

guardate i capelli dietro la nuca e sul collo non mi sembrano naturali come anche le lettere dietro la nuca.

forse è stata una delle prime su cui hanno fatto pratica.

seconda ipotesi ma meno probabile è che abbiano riprodotto il conio da una moneta consumata e  gli abbiano ripassato i  capelli sul conio incidendoli malamente.

aspettiamo il parere degli esperti.

Modificato da dux-sab

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la moneta a me sembra coniata ma mi ricorda le monete con aggiunta di metallo.

guardate i capelli dietro la nuca e sul collo non mi sembrano naturali come anche le lettere dietro la nuca.

forse è stata una delle prime su cui hanno fatto pratica.

seconda ipotesi ma meno probabile è che abbiano riprodotto il conio da una moneta consumata e  gli abbiano ripassato i  capelli sul conio incidendoli malamente.

aspettiamo il parere degli esperti.

 

Ciao @@dux-sab, scusa non ho capito cosa intendi con "aggiunta di metallo". I segni al rovescio non indicherebbero il contrario?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?