Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
toto

10 lire 1936 RAR, o meglio...

Inviato (modificato)

Amici Lamonetiani,

forse sbaglio sezione, ma volevo mostrarvi una curiosità trovata sul noto sito:

una 10 lire del 1936 (300036451391), o meglio: un evidente episodio di preveggenza :o

E' un bel po' malridotta, poverina, ma sembrerebbe pur sempre la testimonianza di un RAR fenomeno paranormale :rolleyes: .

Un salutone,

Modificato da toto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

!?!?!?!?!? :o :o

Però il falsario è fantasioso :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sapevo che nel 1936 l'Italia fosse una repubblica, ha sconvolta la storia con questa moneta :P :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

,,,eh si..è proprio un PARA____! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

fantastica!! :lol:

Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, non ci credo.... :( :) :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Amici Lamonetiani,

forse sbaglio sezione, ma volevo mostrarvi una curiosità trovata sul noto sito:

una 10 lire del 1936 (300036451391), o meglio: un evidente episodio di preveggenza :o

E' un bel po' malridotta, poverina, ma sembrerebbe pur sempre la testimonianza di un RAR fenomeno paranormale  :rolleyes: .

Un salutone,

161627[/snapback]

Perchè permettono a certa gente di operare delle "truffe" simili? Forse sono troppo severo, ma non è giusto per chi, come me, vuole avvicinarsi ed "innamorarsi" della numismatica. Questa è clamorosamente assurda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si può nemmeno dire che sia falsa... direi piuttosto immaginaria! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

buongiorno ragazzi.. probabilmente non è un falso!

ora non ne ho il tempo ma ho già letto da qualche parte della dieci lire repubblica con data 1936!!

si tratterebbe, se non ricordo male, non di variante ma di semplice curiosità dovuto a consumo del conio o a qualcos'altro. non ricordo bene... appena trovo quell'articolo vi aggiorno. :)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massì, è evidente che si tratta di un 1956, che, tra il conio un pò usurato e l'usura ancora maggiore della moneta, hanno prodotto questo strano effetto "1936"... non credo proprio si possa trattare di truffa, quanto di una curiosità di scarso valore, visto soprattutto le condizioni pessime della moneta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massì, è evidente che si tratta di un 1956, che, tra il conio un pò usurato e l'usura ancora maggiore della moneta, hanno prodotto questo strano effetto "1936"...  non credo proprio si possa trattare di truffa, quanto di una curiosità di scarso valore, visto soprattutto le condizioni pessime della moneta...

163051[/snapback]

Ciao Paolino e altri,

è sicuramente come dici Paolino. Non dimentichiamoci che la moneta è ad 1,5 euro... L'ho anch'io chiamata curiosità e non l'ho trattata nella rubrica falsi (della quale peraltro sono invece un assiduo frequentatore, ma per casi sospetti di falso...).

Mi sono francamente chiesto però se inserire la discussione nella rubrica Repubblica o in quella Regno . Ed è un po' questo che lascia stupito (chi ha ancora voglia di stupirsi di quel che succede su quel sito, ovviamente...): il fatto che il venditore, benché austriaco, non faccia una piega (scusatemi, ma si dice così a Roma e mi sembra un'espressione molto chiara, con sottinteso: piega del viso, dell'espressione del volto...).

Ma avete notato o no che fa solo riferimanto alla foto e solo per lo stato di conservazione?... Come se niente fosse... Come se non si fosse proprio accorto che c'è qualcosa di curioso.

Un salutone a tutti,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

probabilmente il tedesco non conosce la ns. storia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?