Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Arcano

Tutti amanti delle monete del basso impero

Risposte migliori

Arcano

Salve ragazzi mi sono accorto che ben il 75% degli utenti che srcivono in questo forum sono amanti delle monete del basso impero.

Volevo sapere come mai? Cos'hanno le monete del basso impero di più affascinante delle monete dell'alto impero?

Ho l'impressione che questa passione scaturisca dal prezzo, in quanto le monete del basso mipero sono meno costose.

Comunque toglietemi questa curiosità. Grazie :)

Walter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dupondio

Secondo me i bronzi tardo impero sono molto belli,si è vero sono anche accessibili a tutti,spesso si trovano in conservazione SPL e con patina bellissima,allora perche'non rimanerne affascinati,inoltre anche la storia che li accompagna è interessantissima.Ecco il mio personalissimo perche' ;) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Per quel che mi riguarda - in genere non colleziono romane - quelle poche monete che ho sono appunto del basso impero semplicemente perché sono poco costose e facilmente reperibili: ne ho presa qualcuna per intanto darci un'occhiata e iniziare a studiarle. Se poi nascesse una nuova passione (oh no! non un'altra! :rolleyes:) credo che velocemente il fascino degli imperatori del periodo di massimo splendore dell'impero e il mito di Giulio Cesare si impossesserebbero di me! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Non credo che in generale la spinta venga data dal prezzo, perchè le tardo imperiali sono economiche fino ad un certo punto (AD400). Da quel punto in poi possono diventare anche estremamente costose.

Ciò che personalmente mi induce a cercare le teodosiane è semplice: studio quel periodo storico, in quanto momento sospeso fra mondo classico e mondo medievale, fra mondo degli dei e mondo cristiano, con tutta la sua affiscinante ambiguità ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Ciao

la risposta migliore l'hai avuta da Apostata, e aggiungo che non è una questione di bellezza o bruttezza (peraltro discutibile in quanto personalmente adoro lo stile tardo imperiale soprattutto del periodo fine Onorio/primo Valentiniano III, capolavori di minimalismo), ma di trasmissione di sensazioni.

E' difficile da spiegare ma i tardo-romanisti sanno cosa voglio dire :D :D

Per quanto riguarda i prezzi, beh, ci sono bronzetti del V secolo che un DECVRSIO non lo vedono neanche..... ;)

Modificato da Claudius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Io penso che chi colleziona veramente monete del basso impero non lo faccia per questione di soldi. Un asse di Claudio in condizioni normali, un quadrante di Augusto, un denario di caracalla o Alessandro Severo oppure un antoniniano di Gordiano costano come un Follis BB+ di uno della Teatrarchia...anche meno certe volte.

Il Basso impero e' una passione...che prende origine dal cercare di capire le ultime fasi agonizzanti dell'Impero di Roma. Certe volte l'attribuzione di un ae4 del basso impero e' un impresa..anche in presenza di monete splendide.

Collezionare il basso impero richiede conoscenze storiche e della letteratura a disposizione. Oltre a una buona memoria fotografica...

Conosco persone con sesterzi splendidi da 2 o 3000 euro a pezzo che non hanno la minima idea delle riforme monetarie romane. Le monete dell'alto impero sono piu' grandi...piu' curate ma anche l'ultimo periodo di Roma presenta dei gioellini...anche in metallo vile.

D'altronde se ci si dovesse limitare al lato estetico della moneta dovremmo collezionare greche..che sono ancora di un livello superiore rispetto all'alto impero..

E ricordiamoci...identificare un sesterzio di Traiano BB e' facile...non altrettanto identificare un piccolo bronzo di Valentiniano III :P

Detto questo..e lo ripetero'...perche' e' una mia massima numismatica...

Le monete del basso Impero (come per le radiate barbariche) non sono brutte...sono diverse !!!

Quindi Arcano prima o poi ti aspettiamo al varco...basta Vespasiano o Marco Aurelio !!! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano
Io penso che chi colleziona veramente monete del basso impero non lo faccia per questione di soldi. Un asse di Claudio in condizioni normali, un quadrante di Augusto, un denario di caracalla o Alessandro Severo oppure un antoniniano di Gordiano costano come un Follis BB+ di uno della Teatrarchia...anche meno certe volte.

Il Basso impero e' una passione...che prende origine dal cercare di capire le ultime fasi agonizzanti dell'Impero di Roma. Certe volte l'attribuzione di un ae4 del basso impero e' un impresa..anche in presenza di monete splendide.

Collezionare il basso impero richiede conoscenze storiche e della letteratura a disposizione. Oltre a una buona memoria fotografica...

Conosco persone con sesterzi splendidi da 2 o 3000 euro a pezzo che non hanno la minima idea delle riforme monetarie romane. Le monete dell'alto impero sono piu' grandi...piu' curate ma anche l'ultimo periodo di Roma presenta dei gioellini...anche in metallo vile.

D'altronde se ci si dovesse limitare al lato estetico della moneta dovremmo collezionare greche..che sono ancora di un livello superiore rispetto all'alto impero..

E ricordiamoci...identificare un sesterzio di Traiano BB e' facile...non altrettanto identificare un piccolo bronzo di Valentiniano III  :P

Detto questo..e lo ripetero'...perche' e' una mia massima numismatica...

Le monete del basso Impero (come per le radiate barbariche) non sono brutte...sono diverse !!!

Quindi Arcano prima o poi ti aspettiamo al varco...basta Vespasiano o Marco Aurelio !!!  :P

162363[/snapback]

Auhauhauha hai ragione Crivoz sto cercando di farmene piacere qualcuna ma non ci riesco. Preferisco coloro che hanno dato vita all'impero romano che lo hanno portato al massimo splendore(vedi traiano) e non coloro che hanno visto l'impero romano iniziare a decadere. Però devo dirvi la verità un imperatore del basso impero c'è che mi incuriosisce e che mi piace anche come aspetto, trattasi di Giordano III :) . se dovessi acquistare qualche moneta del basso impero sarebbe di questo imperatore che mi fa un sacco di tenerezza per il lineamenti del viso da bambino. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano

Ovviamente un grazie a tutti per le vostre risposte, più o meno simili tra di loro e molto soddisfacenti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gianluca
Secondo me i bronzi tardo impero sono molto belli,si è vero sono anche accessibili a tutti,spesso si trovano in conservazione SPL e con patina bellissima,allora perche'non rimanerne affascinati,inoltre anche la storia che li accompagna è interessantissima.Ecco il mio personalissimo perche' ;)  ;)

162357[/snapback]

Appoggio in pieno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Newton

Secondo me l'interesse per il basso impero non si spiega solo col prezzo. Le monete basso-imperiali hanno uno stile tutto loro, che non è più classico ma non è ancora medievale e nemmeno bizantino.

E poi c'è il fascino di quel periodo storico, se vogliamo un po' crepuscolare (nel senso poetico); la fine di un mondo e l'inzio di un altro, l'abbandono delle campagne, la fortificazione delle città, che conservavano al loro interno le vestigia dei passati splendori, gli uomini che per difendere quelle istituzioni, quell'idea di un impero, passavano la loro vita di guardia sul Limes, in luoghi remoti.

C'è il fascino di un impero che si chiamava ancora romano, ma sotto le aquile delle sue truppe militavano soldati delle più differenti etnìe, che avevano lasciato le loriche per le cotte di maglia e i gladi per le spatae....che marciavano su strade dove la perfetta pavimentazione lasciava il passo alle erbacce....

Insomma, cosa posso dire, invito tutti, milanesi e non, a fare un giro a Milano, in via Morigi, dove ci sono le vestigia della capitale imperiale ai tempi di Costantino, o di andare a Ravenna, o di leggere "L'ultima legione" di Valerio Massimo Manfredi o l'opera di Gibbon, magari solo il sunto della Mondadori... :)

Modificato da Newton

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Bella risposta Newton hai spiegato i motivi che m'inducono ad approfondire il periodo tardo imperiale.

PS....che dire degli austeri e tenebrosi dittici consolari del V secolo? Tipo il dittico eburneo di stilicone? B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Newton

PS....che dire degli austeri e tenebrosi dittici consolari del V secolo? Tipo il dittico eburneo di stilicone?  B)

162404[/snapback]

Accidenti non lo conosco, c'è un qualche sito web che ne parla?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Newton

Grazie! Eccolo il fascino del basso impero: il drappeggio ancora classico delle vesti, i ritratti che cominciano a essere bizantineggianti, lo scudo ovale col grosso umbone, di gusto barbarico, come la lunga "spata" per più grossa e pesante del gladio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

il dittico di monza

http://www.taivaansusi.net/archive/stilicho.jpg

altri dittici eburnei in stile basso imperiale:

http://www.allposters.fr/-sp/Consular-dipt...s_i1345631_.htm

è il poco noto dittico di Ezio

http://www.hp.uab.edu/image_archive/ulh/ivory12.jpg

è il dittico di aosta

Andate su questo link, ve lo raccomando, riporta alcuni esempi mirabili che prendono spunto dalla debole ma raffinata "rinascenza teodosiana"

http://www.hp.uab.edu/image_archive/ulh/ulhg.html

http://commons.wikimedia.org/wiki/Category...e_antique_ivory

Modificato da apostata72

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz
....Preferisco coloro che hanno dato vita all'impero romano che lo hanno portato al massimo splendore(vedi traiano)  e non coloro che hanno visto l'impero romano iniziare a decadere. ....

Hai dato un'ottima risposta...

Non hai detto perche' sono piu' belle...come purtroppo si giustificano alcuni...

A proposito di basso Impero...

...avete creato un mostro...quando si parla di dittici o di Stlicone chi lo ferma piu' Apostata72 ???? :P

Bravi.... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alexfaggiani

Premesso che non so quando è iniziato il basso impero,forse con la divisione dell'impero in 2 (e con la coniazione di ORIENS AVG) a me piacerebbe collezionare monete dei primi imperatori e anche fino a Valeriano.Mi piacciono le monete nel loro stile!Rispetto a quelle dopo il 300 d.C. sono più vecchie hanno più storia!

Però magari troverò pezzi del basso impero che valgono la mia attenzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Per chi fosse interessato ad approfondire la storia di questo periodo da una prospettiva insolita (non quella dei romani ma quella dei barbari) vi segnalo un bel libro uscito recentemente, che sto finendo di leggere:

Peter Heather, I GOTI. Dal Baltico al Mediterraneo la storia dei barbari che sconfissero Roma. Ed. ECIG 2005, 24€.

Per appassionati "hard" di storia, ma molto interessante ;)

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72
....Preferisco coloro che hanno dato vita all'impero romano che lo hanno portato al massimo splendore(vedi traiano)  e non coloro che hanno visto l'impero romano iniziare a decadere. ....

Hai dato un'ottima risposta...

Non hai detto perche' sono piu' belle...come purtroppo si giustificano alcuni...

A proposito di basso Impero...

...avete creato un mostro...quando si parla di dittici o di Stlicone chi lo ferma piu' Apostata72 ???? :P

Bravi.... :)

162428[/snapback]

Cavolo non dovete beccarmi nel punto debole

rientro subito dall'OT :) :)

Come giustamente sembra ammonire Crivoz è impossibile mettere a confronto le diverse monetazioni sul piano estetico. Ogni moneta è figlia del suo tempo e del suo sistema di valori... non è che sia più bella o meno bella, può però emozionare oppure no.

Tanto per estirpare il più o meno velato dubbio che alla fine dell'impero avessero perso la capacità di creare ritratti come fcevano gli antichi ci sono i medaglioni dei tempi di valentinianoIII: vennero creati in perfetto stile classico. Il fatto che sulle monete del V sec. tale stile fosse sconparso da tempo è dovuto alla differente concezione che si aveva della figura imperiale... l'imperatore non era più considerato il primo degli uomini ma incarnava il simbolo astratto del potere cristiano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Ma non sei andato OT Apo...

I tuoi link sono fondamentali per capire il periodo...

Aggiungo solo una cosa..

La moneta che ha realizzato il prezzo piu' alto finora in un asta e' un medaglione multiplo di un solido di Costantino...battuto a 700mila Franchi Svizzeri da NAC, che se non sbaglio ha superato il valore sempre di un altro multiplo del periodo della Tetrarchia venduto qualche anno fa...

Probabilmente verrebbe superato solamente dal comparire in asta dell'aureo in condizioni SPL o quasi di Bruto con il pileo...

Lo stesso rarissimo sesterzio di Germanico, praticamente mai apparso in asta, rimarrebbe ben distante da tali cifre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Da appassionato di medioevo non posso che essere interessato nelle origini del medioevo stesso, e andando indietro si finisce per incappare nel declino dell'impero romano, che per molti versi fu altrettanto confuso e sanguinario dei periodi successivi. La monetazione medioevale trae origine anch'essa dalla monetazione romana (denarius, solidus, libra), nei fatti è l'evoluzione di quella tardo-imperiale svalutata, svilita, trasformata. Il basso impero è quindi un punto di partenza per i miei interessi: spingermi più indietro mi porta troppo lontano da essi (anche se il fascino dell'ignoto mi attrae enormemente!) per poterci dedicare molta attenzione (e risorse).

Aggiungo che l'Impero al suo punto di massima potenza affascina, ma può anche essere meno interessante del buio decadente successivo

E poi c'è il fascino di quel periodo storico, se vogliamo un po' crepuscolare (nel senso poetico); la fine di un mondo e l'inzio di un altro, l'abbandono delle campagne, la fortificazione delle città, che conservavano al loro interno le vestigia dei passati splendori, gli uomini che per difendere quelle istituzioni, quell'idea di un impero, passavano la loro vita di guardia sul Limes, in luoghi remoti.

C'è il fascino di un impero che si chiamava ancora romano, ma sotto le aquile delle sue truppe militavano soldati delle più differenti etnìe, che avevano lasciato le loriche per le cotte di maglia e i gladi per le spatae....che marciavano su strade dove la perfetta pavimentazione lasciava il passo alle erbacce....

162395[/snapback]

Non avrei saputo esprimermi meglio! :)

P.S.: e poi il mercato è invaso di economiche monetine da pulire di origine balcanica, ed il periodo è quello...

Modificato da rob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Concordo con Apostata e tutti i pronummettari! :D :D ...hanno detto tutto e poco mi resta...

Non è una questione di costi...è il sapore della ricerca che cattura.

Di fronte ad un 10 mm di moneta si apre un mondo oscuro e affascinante dove è bello perdersi..

Al tardo impero ci si arriva tardi... snobbato dalla ufficialità ci conserva il gusto che portava Ulisse fuori delle colonne d'Ercole...

Lascio i patacconi alla noia...

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flavio

Non posso che associarmi e quotare in tutto quanto detto dagli altri amici appassionati del tardo impero :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz
....Al tardo impero ci si arriva tardi... snobbato dalla ufficialità ci conserva il gusto che portava Ulisse fuori delle colonne d'Ercole...

agrì

Mamma mia Agrì che poesia....ne farei delle magliette per i Bassoimperisti o meglio i nummisti !!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Grazie crivoz

...modestamente sono anche poeta... :D :D

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×