Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Ross14

Carzia per Cipro - Lorenzo Priuli

Risposte migliori

Ross14

Sull'onda dell'entusiasmo voglio condividere con voi il mio ultimo acquisto: una carzia di Lorenzo Priuli che va ad aggiungersi a quella da poco arrivata di Francesco Venier.

 

D: +LAVREN•PRIOLI•DVX Croce patente accantonata da 4 olive

R: +•S•MARCVS•VENETVS• Leone rampante a sinistra

Peso:0,55g - Diametro:14mm / 1556-1559

 

Da notare la R ribattuta di LAVREN.

 

Caso ne pensate di questa moneta? Ogni commento è ovviamente molto gradito!

post-26154-0-32548600-1460575230_thumb.j

post-26154-0-49301100-1460575240_thumb.j

Modificato da Ross14
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

:clapping: Vedo che le veneziane ti stanno prendendo bene.

Bella monetina ben tenuta, si nota il doppio colpo che interessa il lato destro del dritto.

Delle carzie le più difficili da trovare sono quella del MarcAntonio Trevisan e quella difficilissima del Pietro Loredan. Relativamente più semplice invece le 4 carzie.

Per spunti ti posto questa nostra discussione:

http://www.lamoneta.it/topic/11369-monete-veneziane-cipriote/?hl=%2Bmonete+%2Bcipro#entry1553752

Ciao Fabry

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

dato che ti piacciono le carzie, ti sei mai chiesto da dove viene questo nome? intendo, l'etimologia.

 

Piccolo quiz.. facilmente risolvibile nell'era di internet ;)

 

 

Vi lascio il piacere di cercare - se non lo sapete già - l'arcano: da dove viene il termine carzia?

 

La risposta è nel nome dell'isola.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

:blum: facile per chi la sa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14

Riguardo all'origine del nome per il momento non cerco su internet ma aspetto i vostri interventi.

Riporto invece quanto scritto nel Lazari che però non ho afferrato in maniera completa dato che non conosco il greco.

"Questo nome, che manca ora al greco volgare, suona moneta di rame, sia poi di semplice rame o di basso biglione, e deriva da χαλκὸς, aes, o da χάλκειος, ex aere ductus, o meglio ancora da χαλκίον preso in senso di moneta vile, come lo us`o Aristofane (Βατραχοὶ, Act. II. Antepirrh. v. 8 e 9):
... ἀλλὰ τούτοις τοῖς πονηροῖς χαλκίοις Χθὲς τε καὶ πρώην κοπεῖσι τῷ κακίστῳ κόμματι.
`E facile a spiegare colle corruzioni della greca favella ne' bassi tempi il non insolito mutamento della pronuncia della λ in ρ"
Modificato da Ross14
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14

Aggiungo che riguardo alle carzie il Lazari risulta essere piuttosto lacunoso: cita ad esempio solamente quelle di Francesco Venier e Girolamo Priuli, lascindo un punto di domanda su Marcantonio Trevisan. Non riporta invece la carzia di Lorenzo Priuli e Pietro Loredan.

 

Sui gradi di rarità mi sono fatto un'idea guardando tra le monete passate tra le varie aste o ebay. Faccio un lista dalla più comune alla più rara (siete d'accordo?):

1) Girolamo Priuli (comune - comunque tra la 5 è decisamente la più diffusa)

2) Lorenzo Priuli (non comune)

3) Francesco Venier (rara)

4) Marcantonio Trevisan (molto rara)

5) Pietro Loredan (eccezionalmente rara - sul web non sono stato capace di trovare una foto. Ne ho rintracciata solo una messa all'asta da Varesi a 400 euro ma manca l'immagine http://numismaticavaresi.bidinside.com/it/lot/3350/venezia-pietro-loredan-1567-1570-carzia-per/)

Modificato da Ross14

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14

Relativamente all'origine del nome "carzia" ho trovato solo la versione del Lazari che ho postato precedentemente. Ne esistono altre?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Aggiungo che riguardo alle carzie il Lazari risulta essere piuttosto lacunoso: cita ad esempio solamente quelle di Francesco Venier e Girolamo Priuli, lascindo un punto di domanda su Marcantonio Trevisan. Non riporta invece la carzia di Lorenzo Priuli e Pietro Loredan.

 

Sui gradi di rarità mi sono fatto un'idea guardando tra le monete passate tra le varie aste o ebay. Faccio un lista dalla più comune alla più rara (siete d'accordo?):

1) Girolamo Priuli (comune - comunque tra la 5 è decisamente la più diffusa)

2) Lorenzo Priuli (non comune)

3) Francesco Venier (rara)

4) Marcantonio Trevisan (molto rara)

5) Pietro Loredan (eccezionalmente rara - sul web non sono stato capace di trovare una foto. Ne ho rintracciata solo una messa all'asta da Varesi a 400 euro ma manca l'immagine http://numismaticavaresi.bidinside.com/it/lot/3350/venezia-pietro-loredan-1567-1570-carzia-per/)

Ciao!

 

Fuochino ......

 

post-21005-0-72284200-1460734533_thumb.j

 

tratto da: Le Monete Di venezia

 

http://numismaticaluciani.it/le-monete-di-venezia-catalogo-tipologico-con-prezzi-type-of-coins-of-venice-libro.html

 

E più che economico, pratico e veloce da consultare. Una spece di "bigino" che ti puoi portare in tasca per avere le informazioni più importanti sulla monetazione veneziana quando sei a "caccia" ..... ;)

 

Consigliato veramente!

 

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

1209R.jpg

Eccola Asta Varesi 60 del 2012 . TI aggiungo che il prezzo di realizzo è stato di 700 euro più diritti, quindi l'acquirente ha sborsato 850, spese incluse.

1209D.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Per quanto riguarda l'etimologia carzia deriva da rame. (χαλκός)

La popolazione di Cipro chiamava carzie i denari che venivano coniati all'epoca dei Lusignano perchè conteneva più rame che argento. Si dice che

fosse Giovanni II a far coniare le monete utilizzando il rame delle cucine in caso di bisogno.

A titolo di aggiunta personale oltre a quelle da te citate il Papadopoli e poi Traina individuano una carzia anonima con la scritta S.DE.CHIPRE e leone

rampante dei Lusignano al R/ e S.DE.IERUSALEM con croce di Gerusalemme al D/ nel decreto del 1515 dove si parla di una battitura di 1000 ducati di carzie con 122 carati per marca "de la stampa simile a quela de le carzie vecie".

Queste notizie le trovi in "Le monete anonime di Venezia" del Papadopoli.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×