Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mrwhy

AG Civetta con le ali aperte

Risposte migliori

mrwhy

Ho acquistato questa moneta con un lotto. Il diametro è circa 2 cm. Vi riporto la scansione. Suppongo sia dell'Italia meridionale ma la civetta con le ali aperte mi confonde un po' nella identificazione. Sapreste darmi qualche suggerimento ?

Grazie

post-1309-1161299274_thumb.jpg

post-1309-1161299280_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mrwhy

A destra della civetta mi sembra di intravvedere la legenda PAS che potrebbero essere le 3 lettere finali di TAPAS ovvero Taranto. Il fatto è che non disponendo di testi specifici consultando wildwinds e coinarchives ho trovato sotto questa città solo monete d'argento con la civetta ad ali aperte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81

Ciao mrwhy, credo anche io che per il tipo di coniazione e per lo stile delle iconografie, sia da ritenere di area magno-greca.

Ti dirò di più, a un primo sguardo avrei detto con sicurezza Taranto anche io:

-Gufo ad ali aperte di stile tipicamente tarantino;

-Ercole al dritto, presente nella simbologia della città, ma molto raramente con la

testa e copricapo leonino(se non in alcuni dioboli e un'altra tipologia);

-Infine quella legenda che sembra non lasciare dubbi, se non una A o una L

greca che continuano le lettere PAS.

Nelle tue ricerche, hai trovato praticamente solo argenti, per l'immensa quantità coniata da Taranto, soprattutto nei suoi famosi nomos.

Credo di poter dire che fosse la città magno-greca più "prolifica" in quanto a monetazione... :P

I bronzi comunque esistono, ma in quantità limitata... :)

I primi in teoria coniati sotto il dominio di Alessandro il Molosso 334-333 a.C e poi in un periodo successivo nel III secolo a.C.

Ho controllato comunque nel Vlasto, e non c'è traccia di questo bronzo... :(

Mi viene da pensare che forse possa essere una moneta inedita oppure coniata nella zona calabra, ma non Taranto.

Provo a fare ulteriori ricerche anche in altre zone dell'Italia (Sicilia compresa).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

A me sembra un aquila, non una civetta.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81

Non saprei Luigi, io continuo a vederci un gufo, per le dimensioni tozze e poco slanciate di petto e ali e anche per la palla dell'occhio che s'intravede. :(

post-981-1161359322_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mrwhy

Complimenti mi sa che avete svelato l'arcano.. siete infallibili ! In effetti la moneta è stata trovata da uno di Paestum e l'area campana torna. La foto del rovescio per mea culpa non le rende giustizia, se aveste la moneta in mano risulterebbe palese che si tratta di una civetta: un acquila difficilmente può venire rappresentata con gli occhi così rotondi e grandi. Penso di essere stato fortunato perchè si tratta di una città davvero rara.

Grazie davvero dell'illuminazione

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Miglio, il merito è tutto tuo. Io ero su tutt'altra strada :blink:

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×