Jump to content
IGNORED

Grandi rarita' : 1 Rupia 1921 Somalia Itaiiana


Andrea imperatore
 Share

Recommended Posts

Buonasera,ho aperto questa discussione con la speranza di avere da voi piu' informazioni su una delle monete piu' rare ed affascinanti di tutta la monetazione di Vittorio Emanuele III . La rupia del 1921 per la Somalia Italiana.

Il R. Decreto n. 847 dell' 8/XII/1910 istituì la rupia, e ne fissò il valore ragguagliato a quello della sterlina.La rupia corrispondeva a L. 1,68.

I modelli e l' incisione dei coni sono opera di L. Giorgi. Il R. Decreto n.1143 del 18/VI/1925 pose fuori corso tutte le monete coniate per la Somalia , con decorrenza dall' 1/VII/1925. Già in precedenza però ,a partire dal 1921, la Banca d' Italia non rimetteva più in circolazione le monete somale che entravano nelle sue casse. Ciò spiega come mai le rupie del 1920 e soprattutto del 1921 benche coniate in quantitativi abbondanti sono oggi introvabili.Cosi recita il Simonetti sul testo:"Monete italiane medioevali e moderne" del quale mi sono avvalso per la descrizione

Allora mi chiedo ma la rupia del 1921 coniata in 943000 pezzi fu mai posta in circolazione dalle banche nelle quali tali pezzi erano confluiti?

post-4522-0-22314200-1465235136_thumb.jp

 

Queste sono le immagini dell' unico esemplare  apparso a diverse riprese come riportato nella didascalia di Nomisma in vendite pubbliche,e che ha realizzato proprio nell' asta Nomisma n 29 del 2005 la bellezza di Euro 92000 .

 

Questi invece sono i 2  esemplari conservati al museo della zecca uno posto al dritto (sara poi del 1921?) e uno al rovescio di cui è visibile la data che sono gli unici a mio modo di sapere conservati in un museo.post-4522-0-75573100-1465235503.jpgpost-4522-0-68454000-1465235534.jpgpost-4522-0-00826000-1465235553.jpg

 

Il Gigante cita che si conoscono ad oggi della Rupia 1921, solo 5 esemplari .

 Siete a conoscenza di altri musei che posseggono questa moneta? O gli altri 2 sono in collezioni private?

Spero di aver suscitato con questa discussione la vostra curiosità su questa chicca numismatica ...di cui anche a me  piacerebbe sapere di più.

Ogni commento alla discussione è gradito magari con altre informazioni in merito!

Saluti Andrea

Edited by Andrea imperatore
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Awards

Buonasera,ho aperto questa discussione con la speranza di avere da voi piu' informazioni su una delle monete piu' rare ed affascinanti di tutta la monetazione di Vittorio Emanuele III . La rupia del 1921 per la Somalia Italiana.

 

scusa ma cosa ci può essere di affascinante nella moneta del 1921 che non ci sia anche in quelle del 1914-15-19-20 

cambia solo la data e la rarità, le monete sono uguali.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Buonasera,ho aperto questa discussione con la speranza di avere da voi piu' informazioni su una delle monete piu' rare ed affascinanti di tutta la monetazione di Vittorio Emanuele III . La rupia del 1921 per la Somalia Italiana.

 

scusa ma cosa ci può essere di affascinante nella moneta del 1921 che non ci sia anche in quelle del 1914-15-19-20 

cambia solo la data e la rarità, le monete sono uguali.

se è per questo ci sono anche il 1910-12-13 ma la discussione non verte sul fascino della moneta in se stessa quanto sulla rarità del 21 rispetto alla sua tiratura!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

E' affascinante per la rarità...

Pezzi del 1920 ne ho visti in giro alcuni, del 1921 a parte quelli citati non ne ho visti altri

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

SArebbe interessante ricostruire la storia dell'esemplare disponibili per i collezionisti.

Si presume che i due esemplari del museo della zecca siano stati inviati subito dopo la coniazione.

Rimangono tre monete che, in teoria sono stati resi disponibili per i collezionisti. Di questi tre, uno è l'esemplare Nomisma, mentre gli altri due probabilmente riposano serenamente da qualche parte. 

Onestamente, che solo tre esemplari siano stati posti in circolazione puzza parecchio. Conoscendo quel che succedeva in quei tempi in zecca sarebbe molto più probabile che siano stati prelevati e sostituiti con esemplari di anno diverso.

Anche facendo questa ipotesi è strano che il nostro eventuale furbacchione ne abbia prelevati solo tre e non di più.  :unknw:

Quanto è apparso per la prima volta in asta l'esemplare disponibile per i collezionisti?

Edited by azaad
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


SArebbe interessante ricostruire la storia dell'esemplare disponibili per i collezionisti.

Si presume che i due esemplari del museo della zecca siano stati inviati subito dopo la coniazione.

Rimangono tre monete che, in teoria sono stati resi disponibili per i collezionisti. Di questi tre, uno è l'esemplare Nomisma, mentre gli altri due probabilmente riposano serenamente da qualche parte. 

Onestamente, che solo tre esemplari siano stati posti in circolazione puzza parecchio. Conoscendo quel che succedeva in quei tempi in zecca sarebbe molto più probabile che siano stati prelevati e sostituiti con esemplari di anno diverso.

Anche facendo questa ipotesi è strano che il nostro eventuale furbacchione ne abbia prelevati solo tre e non di più.  :unknw:

Quanto è apparso per la prima volta in asta l'esemplare disponibile per i collezionisti?

come riportato nella descrizione Nomisma nel 1959 Santamaria collezione Nazarri...

Link to comment
Share on other sites

Awards

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.