Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
appah

Toscana I miei primi due grossi di Arezzo

Risposte migliori

appah

Salve,

ho piacere di condividere i miei ultimi acquisti per la raccolta di grossi dei comuni italiani. Si tratta di due grossi di Arezzo che ho classificato come CNI 5 e CNI 13, confermate?

Il primo pesa 1.73 g per 20 mm, il secondo 1.63 g per 19 mm.

Trovo il secondo particolarmente interessante per il peso, che negli esemplari del CNI e in quelli che sono riuscito a trovare in rete non supera mai 1.38 g, quindi un quarto di grammo in meno. Considerato che il mio esemplare mostra qualche segno di consunzione, immagino che all'origine pesasse anche qualcosa in più. Vi risultano altri esemplari sovrappeso per questa tipologia?

Ecco le foto:

CNI5_D.jpg

CNI5_R.jpg

CNI13_D.jpg

CNI13_R.jpg

Grazie a chi vorrà intervenire. Un saluto!

Paolo

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

molto molto belli !!! complimenti !!! Per quanto riguarda il peso del secondo grosso, niente di eccezionale a parer mio... ho confrontato i pesi per un articolo in uscita tra poco sugli Annali Aretini, e il peso medio che ho calcolato per quel nominale corrisponde circa ad 1.50 gr. ... un bel catalogo a riguardo è quello della Vanni, che raccoglie le monete del museo di Arezzo con relativi dati pondometrici e permette di confrontarli tra loro.

Un saluto, Magdi

Modificato da magdi
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ottone

quella dei grossi Italiani è un gran bella collezione. Complimenti, anche per la conservazione di questi due.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

foglionco

Salve appah, non vorrei fare il bastian contrario, ma cosi a colpo d'occhio non mi piacciono, specialmente il primo

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

appah

A dir la verità anche a me la prima lasciava un'ombra di dubbio,  per la diversa forma delle due S al rovescio, e anche per la mano benedicente, che sembra un po' "pasticciata". Ma guardando altri esemplari in aste passate ho riscontrato difetti simili (a meno che pure quelli...), e mi sono fatto l'idea che questi conii aretini non fossero sempre raffinati...

A te cosa dà l'impressione che non sia buona?

E la seconda? A me sembra a posto

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

foglionco

Salve appah,premetto che le monete vanno viste dal vivo , il primo nonostante sia conservato bene non e" fresco" in nessun punto neanche nei piu bassi e tra le lettere, anche nel grosso piu finito in qualche punto la moneta deve essere fresca, il secondo potrebbe essere anche buono, lo dovrei visionare dal vivo ma cosi ha colpo d'occhio non  mi piace, considera che su questo tipo di grosso e difficile vedere la faccia del santo,ne ho due uno anche abbastanza bello che la faccia si intravede a malapena,nel tuo si vede benissimo  , se collezioni grossi  comunali , mettili in fila uno accanto l'altro e osservali attentamente con la lente, guarda se qualcuno stona rispetto agli altri, quello e gia un campanello d'allarme.

p.s. se ti vuoi toglire il dubbio chiedi un parere alla numismatica fiorentina

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

appah

Ok grazie, chiederò un parere ad un nip di mia fiducia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab
39 minuti fa, appah dice:

Ok grazie, chiederò un parere ad un nip di mia fiducia.

a me sembrano due monete autentiche, facci sapere cosa ti diranno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

appah

Quale migliore occasione del convegno nip a Milano il 17 settembre? Vi farò sapere 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

appah

Come anticipato oggi ho fatto vedere le due monete ad alcuni degli esperti presenti al convegno NIP.

Il primo che ho postato (CNI 5) in effetti ha fatto storcere qualche naso, anche se nessuno lo ha bollato come falso al 100%, mi hanno lasciato un po' nel dubbio senza spiegare su che elementi la moneta potrebbe essere falsa, semplicemente dicendo "non mi piace, io non lo comprerei". Due di loro invece lo hanno dato convintamente come buono, ed uno in particolare ha detto che un elemento a favore della genuinità è il cerchio perlinato (che veniva ottenuto con la sovrapposizione parziale di globetti), che risulta difficile da falsificare mentre nel mio esemplare è fatto regolarmente.

Quindi, se anche non c'è stato un parere unanime degli interpellati, quanto meno c'è stata più argomentazione da parte di chi considera la moneta autentica.

Il secondo pezzo è stato giudicato da tutti come autentico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×