Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Poemenius

Anastasio: decanummio CONCORD

Risposte migliori

Poemenius

moneta molto particolare questa, dopo la riforma di Anastasio che immette i numerali in greco sui bronzi, questo decanummo per un periodo riporta la legenda CON-CORD(ia)

 

anasta.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

Hahn, con il quale spesso sono in accordo...ma spesso no :) nel MIBE butta un occhio alla moneta RIC 948 di Zenone, e si chiede se possa esserci una sorta di continuità.

Hahn sostiene che forse il nuovo deca di Anastasio, più basso nel peso della moneta di Zenone, sia stato identificato come CONCORD proprio perché l'utilizzatore potesse comprenderne la continuità a dispetto del peso ribassato

zeno.jpg

Modificato da Poemenius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

nel MIBE la moneta 948 di Zenone è detta "Dekargyrus / maiorina" ... termine in questo caso specifico che mi lascia molto perplesso dal momento che il decargiro in teoria fu ritirato dal circolante alla fine del IV secolo

e in ogni caso ci sono ancora in merito dubbi "amletici"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

come se questo non bastasse l'AE3 di Zenone (chiamiamolo così....è un po' più semplice) è spesso dato a Costantinopoli, ma pare legato in via quasi esclusiva alle coniazioni per la zona di Cherson, e non per l'intera parte orientale dell'impero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

mi chiedo:

dobbiamo allora guardare ai bronzi CONCORDIA AVGG di Arcadio e Teodosio II e pensare a qualche tipo di continuità di valore, oppure la scelta della CONCORD di Anastasio sul "deca" fu dettata da motivi politici / propagandistici e non dalla volontà di riprendere una continuità di "valore"?

Arcadio.jpg

theo II.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

in questo caso, comunque, se escludiamo la CONCORDIA di Zenone, va tenuto presente che con Marciano (450-457) e Leone I (457-474) avremmo comunque un "buco" per questa coniazione....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

C'è anche il tipo coniato ad Antiochia con una croce al di sopra della I.

ANASTASIUS I (491-518). Decanummium. Antioch.
Obv: D N ANASTASIV P P AG. 
Diademed, draped and cuirassed bust right.
Rev: Δ CONCORDI / ANTX. 
Large I; cross above.
Sear 52.
Condition: Very fine.
Weight: 4.42 g.
Diameter: 21 mm.

Il :Greek_Delta: che precede la scritta CONCORDI cosa indica? 

3053063.jpg

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

si MIBE n 59.... con I tra pallini e (officina) CON CORDI

Hahn conosce le officine Alfa, Beta, Gamma e Delta ... ovvero 1, 2, 3 e 4... bella moneta :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×