Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Pinna

Da identificare.

Sapete chi puo essere?....Marco Aurelio? :unsure: che tipo di moneta?

Bronzo, 10 gr, 25 mm diametro.

Grazie!! :D

imagen006az1.jpg

imagen013un4.jpg

imagen022si1.jpg

imagen023ya8.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dovrebbe essere un asse di Antonino Pio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Mi sembra un asse di Marco Aurelio da Cesare (quindi con ritratto somigliante a quello di Antonino Pio), tipo questa -ma non saprei dare la corretta catalogazione-:

http://www.wildwinds.com/coins/sear5/s4840.html

(mi pare che ci sia scritto effettivamente TR P VI COS II al R.)

Modificato da avgvstvs

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Asse o Dupondio?... :wacko:

Marco Aurelio?? Antonino Pio?? Marco Aurelio come Antonino Pio?? Marco Pio?? Antonino Aurelio?? :silly:

Sniff..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sembra che avgstvs abbia centrato in pieno l'identificazione, nel caso della tua moneta dovrebbe trattarsi di asse (sapendo il peso sarebbe più facile) ma lo si capisce comunque guardando il dritto della moneta dove, in corrispondenza dei capelli, la patina è meno spessa e in alcuni punti lascia intravedere il metallo sottostante che essendo rossiccio dovrebbe essere rame; invece il dupondio era coniato su oricalco che aveva un colore più dorato (tipo ottone) in quanto il rame era legato con piccole quantità di zinco (metallo al tempo molto pregiato) che giustificava un valore doppio del dupondio rispetto l'asse nonostante il peso differisse tra i due solo di pochi grammi.

comunque per sicurezza, verifica che le macchiette rossiccie siano veramente rossicce come si vede in foto, e non dorate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bronzo, 10 gr, 25 mm diametro. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?