Jump to content
IGNORED

Acquistare da IPZS? Meglio lasciar perdere.


bizerba62
 Share

Recommended Posts

Ciao.

Volevo segnalare la ridicola (non mi viene altro aggettivo) situazione relativa ad un acquisto di monete effettuato presso l'IPZS.

- Il 24.9.2016 acquisto online sul loro sito alcune monete che la Zecca ha coniato proprio a settembre; nel modulo d'ordine è riportato che la consegna è prevista tra le 6 e le 8 settimane;

- Il 26.9.2016 pago l'ordine con c.c.p. e trasmetto la ricevuta di pagamento all'IPZS;

- il 10.10.2016 mi arriva la fattura (datata 6.10.2016);

- non ricevendo nulla, lunedì 12.12.2016 chiamo il call center il cui operatore, controllati i dati dell'ordine, mi comunica che la spedizione mi verrà consegnata "in settimana" (sic!), essendo stata consegnata allo spedizioniere di Arezzo  (mi pare abbia detto che fosse la Securpol) proprio qualche giorno prima.

Chiedo se è possibile avere un numero di traking, per poter seguire online la spedizione e per non dover rompere le scatole al call center per un'informazione che reputo monitorabile da casa , ma la risposta è che non c'è numero di traking ma solo il riferimento (interno) del momento in cui l'IPZS affida la spedizione a Corriere;

- chiaramente la settimana è trascorsa senza che la merce sia arrivata e poco fa ho riprovato a sentire il call center; mi risponde un'operarice la quale mi conferma l'affidamento allo spedizioniere del mio ordine, ma aggiunge subito che per non ben precisati motivi (mi parla di possibili problemi di personale) il corriere di Arezzo ha bloccato le spedizioni, che riprenderanno non prima di metà gennaio 2017.

Sulle mie lamentele circa il tempo trascorso dall'ordine, l'inaffidabilità delle tempistiche di consegna da loro stessi indicate e, in ultimo, del loro Corriere, mi risponde che ho ragione ma che "purtroppo" (tipico avverbio italiano da usare in questi frangenti) questa è la situazione. In chiusura di telefonata, forse per rabbonirmi, aggiunge che però, "se è fortunato, magari il suo pacco potrebbe essere anche partito da Arezzo e quindi potrebbe anche riceverlo prima della fine dell'anno".

Rassicurato da tanta chiarezza e competenza, saluto e chiudo la telefonata.

Ora, mi chiedo: è pur vero che stiamo parlando di beni voluttuari come le monete e non di farmaci salvavita; ma è mai possibile che nel 2016, dove in tre giorni ti arriva dagli Stati Uniti una spedizione; dove anche l'ultimo dei seller di eBay, quando gli compri foss'anche un paio di ciabatte, ti manda via mail il codice della spedizione per poterla monitorare; quando gli acquisti online di monete sui siti di zecche come quella inglese, francese e persino finlandese ti arrivano a casa in un paio di settimane, il nostro beneamato IPZS, dopo tre mesi dal perfezionamento dell'acquisto (e dal pagamento) non solo non ti ha ancora fatto recapitare il pacco ma non ti sa neppure dire quando te lo recapiterà?

Ma come fa 'sta gente a stare sul mercato? Beati loro.

Saluti.

Michele

 

  • Like 6
Link to comment
Share on other sites


Dalla Zecca Italiana converrebbe acquistare solo grandi quantitativi.

I portavalori tipo la Securpol non hanno tracciatura forse per far sì che i"birbaccioni"non li intercettino più facilmente per le rapine.

Il punto è questo:chi dovrebbe acquistare grandi quantitativi di monete dalla Zecca Italiana sono i commercianti numismatici,i quali devono anticipare il denaro(i commercianti con il denaro ci lavorano)per poi vedersi consegnata la merce che devono vendere dopo svariati mesi ed il"gioco non vale la candela"poichè .anche se tutta la merce fosse stata venduta prima di riceverla(i collezionisti si "sfastidiscono" ad aspettare ,dopo aver anticipato tutto l'importo della o delle monete acquistate, diversi mesi prima )il guadagno è poco(c'è da considerare anche che l'IVA il commerciante la paga prima di ricevere la merce e prima di fatturarla al cliente).

Assodato ciò ,ritengo che chi deve acquistare qualche moneta o divisionale dalla Zecca Italiana,farebbe bene ad acquistare quando trova disponibilità dal commerciante(ci può essere qualche commerciante numismatico,e ci sono,che ordina alla Zecca Italiana senza avere il venduto causando ulteriore perdita economica alla propria attività)oppure acquistare on line da commercianti/collezionisti fidati. 

Salutoni

odjob  

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, bizerba62 dice:

Ora, mi chiedo: è pur vero che stiamo parlando di beni voluttuari come le monete e non di farmaci salvavita; ma è mai possibile che nel 2016, dove in tre giorni ti arriva dagli Stati Uniti una spedizione; dove anche l'ultimo dei seller di eBay, quando gli compri foss'anche un paio di ciabatte, ti manda via mail il codice della spedizione per poterla monitorare; quando gli acquisti online di monete sui siti di zecche come quella inglese, francese e persino finlandese ti arrivano a casa in un paio di settimane, il nostro beneamato IPZS, dopo tre mesi dal perfezionamento dell'acquisto (e dal pagamento) non solo non ti ha ancora fatto recapitare il pacco ma non ti sa neppure dire quando te lo recapiterà?

Ma come fa 'sta gente a stare sul mercato? Beati loro.

Saluti.

Michele

 

Sono strutture vecchie e antiquate pensate con un'ottica da paleolitico. Già la visione del sito online la dice lunga su quanto siano al passo con i tempi  (Una roba da anni '90) ma poi quando si leggono le condizioni di vendita allora la macchina burocratica italica si manifesta in tutta la sua magnificenza.

Personalmente ho già preso da anni la decisione di non servirmi direttamente né da loro né dal Vaticano (che sono mille volte peggio). 

Saluti

Simone 

 

Link to comment
Share on other sites


Ormai sono 3 anni che acquisto online da loro, puntualmente compro a giugno e ricevo il tutto a fine ottobre/novembre. Con questi tempi si farebbe prima ad andare a piedi a Roma a prendere le monete da qualsiasi parte d'Italia. 

Link to comment
Share on other sites


17 ore fa, bizerba62 dice:

Ciao.

Volevo segnalare la ridicola (non mi viene altro aggettivo) situazione relativa ad un acquisto di monete effettuato presso l'IPZS.

- Il 24.9.2016 acquisto online sul loro sito alcune monete che la Zecca ha coniato proprio a settembre; nel modulo d'ordine è riportato che la consegna è prevista tra le 6 e le 8 settimane;

- Il 26.9.2016 pago l'ordine con c.c.p. e trasmetto la ricevuta di pagamento all'IPZS;

- il 10.10.2016 mi arriva la fattura (datata 6.10.2016);

- non ricevendo nulla, lunedì 12.12.2016 chiamo il call center il cui operatore, controllati i dati dell'ordine, mi comunica che la spedizione mi verrà consegnata "in settimana" (sic!), essendo stata consegnata allo spedizioniere di Arezzo  (mi pare abbia detto che fosse la Securpol) proprio qualche giorno prima.

Chiedo se è possibile avere un numero di traking, per poter seguire online la spedizione e per non dover rompere le scatole al call center per un'informazione che reputo monitorabile da casa , ma la risposta è che non c'è numero di traking ma solo il riferimento (interno) del momento in cui l'IPZS affida la spedizione a Corriere;

- chiaramente la settimana è trascorsa senza che la merce sia arrivata e poco fa ho riprovato a sentire il call center; mi risponde un'operarice la quale mi conferma l'affidamento allo spedizioniere del mio ordine, ma aggiunge subito che per non ben precisati motivi (mi parla di possibili problemi di personale) il corriere di Arezzo ha bloccato le spedizioni, che riprenderanno non prima di metà gennaio 2017.

Sulle mie lamentele circa il tempo trascorso dall'ordine, l'inaffidabilità delle tempistiche di consegna da loro stessi indicate e, in ultimo, del loro Corriere, mi risponde che ho ragione ma che "purtroppo" (tipico avverbio italiano da usare in questi frangenti) questa è la situazione. In chiusura di telefonata, forse per rabbonirmi, aggiunge che però, "se è fortunato, magari il suo pacco potrebbe essere anche partito da Arezzo e quindi potrebbe anche riceverlo prima della fine dell'anno".

Rassicurato da tanta chiarezza e competenza, saluto e chiudo la telefonata.

Ora, mi chiedo: è pur vero che stiamo parlando di beni voluttuari come le monete e non di farmaci salvavita; ma è mai possibile che nel 2016, dove in tre giorni ti arriva dagli Stati Uniti una spedizione; dove anche l'ultimo dei seller di eBay, quando gli compri foss'anche un paio di ciabatte, ti manda via mail il codice della spedizione per poterla monitorare; quando gli acquisti online di monete sui siti di zecche come quella inglese, francese e persino finlandese ti arrivano a casa in un paio di settimane, il nostro beneamato IPZS, dopo tre mesi dal perfezionamento dell'acquisto (e dal pagamento) non solo non ti ha ancora fatto recapitare il pacco ma non ti sa neppure dire quando te lo recapiterà?

Ma come fa 'sta gente a stare sul mercato? Beati loro.

Saluti.

Michele

 

Il vero problema e' che quesra gente NON ci sta sul mercato. 

Se ci fosse veramente ( dovesse rispondere a degli azionisti che valutassero l'efficienza dei servizi offerti e la profittabilita' dell'impresa)  non durerebbero un anno. 

Quando l'azionista e' lo Stato cui sta bene un certo modo ( inefficiente e scadente) di operare i risultati sono questi.

Stare sul Mercato e tutta un'altra cosa...

Link to comment
Share on other sites


Io ho sempre sconsigliato l'acquisto diretto dall'IPSZ in quanto quasi tutte le monete si trovano anche altrove. Fatto sta che è uno schifo totale il modus operandi, su questo non ci piove minimamente...

Link to comment
Share on other sites


Grazie per le Vostre considerazioni.

In realtà la "colpa" è mia, nel senso che in passato avevo già assaggiato le tempistiche di consegna dell'IPZS e non avrei dovuto più ricaderci.

E' che si pensa sempre che le cose col tempo possano migliorare; ma invece, se possibile, stanno peggiorando.

Concordo con numa numa sul fatto che una qualunque azienda operante nel libero mercato. non potrebbe sopravvivere a lungo con questo tipo di (dis)servizio; la fortuna dell'IPZS è che che vende beni e servizi in regime monopolistico (non parlo solo delle monete e medaglie ma sopratutto delle inserzioni legali sulla Gazzetta Ufficiale ed altri servizi esclusivi svolti per conto dello Stato).

In pratica, le monete le puoi anche acquistare da un Rivenditore, ma se devi far pubblicare un annuncio legale sulla G.U. sei obbligato a rivolgerti a loro.

Quindi non so quanto, nel bilancio dell'Istituto, incidano le vendite di prodotti numismatici e quanto le altre attività monopolistiche svolte per conto dello Stato.

Non mi stupirebbe se le vendite di prodotti numismatici rappresentino una parte trascurabile del fatturato complessivo dell'Istituto.

Ciò comunque non giustifica la trascuratezza di questo specifico settore di vendita.

M.

 

 

Link to comment
Share on other sites


21 ore fa, bizerba62 dice:

Grazie per le Vostre considerazioni.

In realtà la "colpa" è mia, nel senso che in passato avevo già assaggiato le tempistiche di consegna dell'IPZS e non avrei dovuto più ricaderci.

E' che si pensa sempre che le cose col tempo possano migliorare; ma invece, se possibile, stanno peggiorando.

Concordo con numa numa sul fatto che una qualunque azienda operante nel libero mercato. non potrebbe sopravvivere a lungo con questo tipo di (dis)servizio; la fortuna dell'IPZS è che che vende beni e servizi in regime monopolistico (non parlo solo delle monete e medaglie ma sopratutto delle inserzioni legali sulla Gazzetta Ufficiale ed altri servizi esclusivi svolti per conto dello Stato).

In pratica, le monete le puoi anche acquistare da un Rivenditore, ma se devi far pubblicare un annuncio legale sulla G.U. sei obbligato a rivolgerti a loro.

Quindi non so quanto, nel bilancio dell'Istituto, incidano le vendite di prodotti numismatici e quanto le altre attività monopolistiche svolte per conto dello Stato.

Non mi stupirebbe se le vendite di prodotti numismatici rappresentino una parte trascurabile del fatturato complessivo dell'Istituto.

Ciò comunque non giustifica la trascuratezza di questo specifico settore di vendita.

M.

 

 

Per esperienza diretta posso dirti che circa 15 anni fa ho fatto dei lavori all'interno della sede di piazza Verdi, la loro tipografia stampava ogni sorta di prodotti stampabili, dai calendari per aziende private, ai libri marche da bollo e quant'altro. mi passavano sotto gli occhi ogni giorno pedane e pedane di prodotti finiti, ed ogni giorno venivano almeno un paio di compattatori a raccogliere gli scarti di carta delle lavorazioni. Quindi penso proprio che i prodotti numismatici ricoprano una piccola parte del loro lavoro.

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Per anni ho acquistato da IPZS. Il sistema non è sicuramente comodo, ogni volta non capivo se il mio acquisto era confermato o meno e in pratica mi riducevo a chiedere lumi per la conferma.

La cosa che mi ha fatto desistere è stato che l'ultima volta il corriere (che mi ha dovuto cercare in mezza Parma) mi ha spiegato che, qualora non mi avesse trovato sarei poi dovuto andare io a ritirare la merce presso la loro sede (Milano)...

Link to comment
Share on other sites


Ciao.

Annuntio Vobis gaudium magnum.......habemus....... monetas :D

Ebbene si. Contro ogni previsione consapevole, contro ogni considerazione razionale che chiunque avrebbe formulato dopo le sconfortanti notizie fornite nei giorni scorsi dal call center, insomma, secondo quella che è la tipica situazione italiota, governata imperscrutabilmente sempre e solo dalle bizzarrie dello "Stellone" e dall'estro della casualità, una mezz'ora fa, dopo essersi fatto precedere da una telefonata per sapere se in casa ci fosse qualcuno, il Corriere ci ha consegnato finalmente la tanto attesa spedizione.

Ci sono voluti "solo" tre mesi dall'acquisto. Ma ce l'abbiamo fatta.

E poi c'è chi dice che in Italia le cose non funzionano......:agree:

Saluti.

M.

 

 

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, bizerba62 dice:

Ci sono voluti "solo" tre mesi dall'acquisto. Ma ce l'abbiamo fatta.

 

Certo che più leggo più è veramente incredibile dai: il più scalcinato e improvvisato dei venditori ebay dopo il pagamento ci potrà mettere al massimo una/due settimane a spedire il dovuto. Questi qua tre mesi e tocca pure stargli dietro, raccomandarsi e ringraziarli.

Non è per me. Stanno bene dove stanno.

Saluti

Simone

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, uzifox dice:

Certo che più leggo più è veramente incredibile dai: il più scalcinato e improvvisato dei venditori ebay dopo il pagamento ci potrà mettere al massimo una/due settimane a spedire il dovuto. Questi qua tre mesi e tocca pure stargli dietro, raccomandarsi e ringraziarli.

Non è per me. Stanno bene dove stanno.

Saluti

Simone

 

Che ci vogliamo fare socio.....vanno presi come sono...come direbbe un Utente di questo Forum........."' 'so ragazzi"! :aggressive:

Link to comment
Share on other sites


Il 22/12/2016 at 13:40, incuso dice:

Per anni ho acquistato da IPZS. Il sistema non è sicuramente comodo, ogni volta non capivo se il mio acquisto era confermato o meno e in pratica mi riducevo a chiedere lumi per la conferma.

La cosa che mi ha fatto desistere è stato che l'ultima volta il corriere (che mi ha dovuto cercare in mezza Parma) mi ha spiegato che, qualora non mi avesse trovato sarei poi dovuto andare io a ritirare la merce presso la loro sede (Milano)...

Un paio d’anni fa ho incontrato un corriere più ‘gentile’. Non avendo trovato nessuno in casa, per evitarmi un viaggio ha letteralmente gettato la busta con le monete provenienti dalla Germania sul balcone della palazzina sopra il mio indirizzo. Solo che il balcone, sommerso da piante verdi e fiori, non era il mio ma quello sottostante della vicina di casa. Fortunatamente è la stessa signora che gentilmente ritira le spedizioni che arrivano in nostra assenza, ma quando ha trovato la busta tra la vegetazione e ne ha riconosciuto il contenuto, nel consegnarmela mi ha detto d’aver pensato al momento che sulle sue piante potessero fiorire monete già imbustate!

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Link to comment
Share on other sites


8 ore fa, apollonia dice:

...per evitarmi un viaggio ha letteralmente gettato la busta con le monete provenienti dalla Germania sul balcone della palazzina sopra il mio indirizzo...

 

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Chissà se mentre lo faceva ha gridato "jamme ja" alla benvenuti al sud :D.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Io mi servo da tanti anni dalla Zecca ,non è  proprio come vi anno detto,la zecca manda le monete con la lista alla romana recapiti la quale provvede a fare i pacchetti ,che poi tramite la secur pool di Roma, iviano,alle varie secur pool di competenza,saluti Aldo.

Link to comment
Share on other sites


Un servizio vergognoso.

Bisognerebbe pagare alla consegna.

Anticipare i soldi a questi scalcinati per cosa?

E' dalle piccole cose che si comprende come funziona un paese....

Ci sono aziende che con il Drone consegnano pacchi dopo 25 Minuti dal pagamento.

Questi sono ancora all'età della pietra e si dovrebbero solamente vergognare.

Gli antichi Romani 2000 anni fa facevano arrivare documenti importanti in tutti gli angoli dell'impero in minor tempo.

Saluti e buone feste.

Silver

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.