Jump to content
IGNORED

Tari' 1794-1796-Ferdinando IV, Inediti o varianti?


Recommended Posts

Salve a tutti, chiedo agli studiosi del Regno di Napoli di aiutarmi nel classificare questi due 20 Grana di Ferdinando IV: anno 1794- e 1796.

Se altri collezionisti si trovano in raccolta pezzi simili o hanno conoscenza di queste varianti.

Posto di seguito le foto delle monete.il Tari' del 1794,

Artemide Aste, 23 febbraio 2004, lotto 798- peso 4,53 grammi.

 

Con la parola "SICLIAR" al posto della corretta SICILIAR,  (si conoscono la piastra e la mezza piastra dello stesso anno con la variante SICILAR ). Ho visto solo un'altro Tari' con questo errore,  messo in vendita in un'asta....tempo fa, anche allora il compilatore del catalogo non noto' la mancanza della lettera I.

Tari' del 1796 che presenta nella legenda al D/.....HIER.EX

In Asta, n°18-lotto 5079, peso 4,63.

Vi ringrazio fin da ora per l'aiuto che vorrete darmi e vi auguro buone Feste.

IMG-20161224-WA0039.jpg

IMG-20161224-WA0039.jpg

IMG-20161224-WA0040.jpg

IMG-20161224-WA0037.jpg

IMG-20161224-WA0038.jpg

IMG-20161224-WA0044.jpg

IMG-20161224-WA0041.jpg

Edited by Rocco68
Link to comment
Share on other sites


Salve @Rocco68, interessantissime queste due monete, con errori davvero insoliti. Per quanto riguarda il millesimo 1794 con questa particolarità non mi è mai capitato di vederlo prima: forse per avere un altro parere, più attendibile, ci conviene attendere chi ha avuto la possibilità di avere una maggiore esperienza con queste monete per più tempo di me. Può essere che qualcosa spunti. Intanto, ho verificato sul CNI XX e confermo che questa variante di legenda non vi risulta censita. Per la seconda moneta, invece, il 20 grani del 1796 con HIER . EX, si tratta di un errore di punteggiatura, forse meno interessante del precedente: in pratica, il punto è stato inciso nel posto sbagliato, mentre doveva essere posizionato davanti alla lettera R, quindi spostato di un posto. E' comunque un particolare interessante, ma, secondo me, non possiamo parlare di vera e propria variante di legenda come nel caso precedente del 20 grani del 1794, il che non porterebbe ad incidere sulla rarità del pezzo datato 1796.

Edited by Caio Ottavio
Link to comment
Share on other sites


Grazie per la risposta @Caio Ottavio, altro particolare che avevo trascurato nel Tari' del 1796....e che non presenta neppure il punto dopo la P sotto il busto del Re....mi sa che l'incisore del conio del D/ abbia fatto un po di confusione con Ia punteggiatura.

Posto l'immagine del D/ di un Tari' dello stesso anno con impostazione corretta.

Approfitto per fare gli Auguri di buon Natale a tutti.

IMG_20161224_130401.jpg

IMG_20161224_125959.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao @Rocco68, infatti, credo anche io che l'incisore si sia confuso un po' con la punteggiatura. Di per sé era una cosa abbastanza normale per il Regno di Napoli, soprattutto prima dell'avvento dei Borbone, nei periodi precedenti, ma l'errore nella legenda del 1794 è davvero molto interessante. Poi, abbiamo la gioia di ammirare tutte monete in un ottimo stato di conservazione. Grazie per gli auguri che ricambio volentieri! ^_^

Link to comment
Share on other sites


Sapreste dirmi chi era a dirigere la zecca di Napoli nel 1794?

Chi erano gli incisori o I responsabili per la coniazione delle monete in argento?

Link to comment
Share on other sites


Salve @Rocco68, cerco di rispondere alla tua domanda.

Maestro di Zecca a Napoli nel 1794 era Antonio Planelli che ricoprì questo incarico dal 26 luglio 1790 al 13 marzo 1803. Egli era originario di Bitonto (Bari) dove nacque il 17 giugno 1747. Era figlio di Giovan Battista Planelli e di Livia Sylos. Fu nominato Maestro di Zecca da Ferdinando IV in quanto diede ampia prova delle sue grandi abilità metallurgiche. Morì poi a Napoli il 13 marzo del 1803, cessando anche di ricoprire, per tal motivo, l'incarico in Zecca.

Il Maestro di Prova fu invece Raffaele Mannara, in carica dal 1790 fino al 1802. Fino a questo anno si conoscono monete che presentano anche la sigla del Maestro di Prova, poi, dal 1802 al 1805, sulle monete comparve solo la sigla del Maestro di Zecca, la quale scomparve anch'essa dopo il 1805 (con Luigi Diodati, ultimo Maestro di Zecca a siglare le monete a Napoli con le proprie iniziali).

Incisore dei conii fu invece Domenico Perger, in carica dal 1786 al 1804. Siglava le monete con la lettera P, iniziale del suo cognome, oppure con DP, iniziali rispettivamente del nome e del cognome. Figlio e successore del celebre Bernardo Perger, che fu a sua volta incisore per il periodo che va dal 1768 al 1786, già lavorava in Zecca quando costui era in vita esercitando il mestiere di incisore. Sostituì il padre Bernardo alla sua morte, registratasi il 5 ottobre del 1786. Infatti, le prime monete a recare le sigle DP sono datate 1786. Dopo il 1804 non si conoscono più monete con la sua sigla.    

Edited by Caio Ottavio
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


...questa varietà....mi era davvero sconosciuta, complimenti @Rocco68..per averla resa nota; si aggiunge alla lista degli errori ? ... del 94..per me c'è dell'altro dietro. Ero convinto che sui tarì il gruppo lettere fosse (solo) stato formato da SICIL - AR ... altre (monete intendo) invece, formate da SIC IL ... e così via.... uhmmmm !!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Sono io che ringrazio tutti voi per avermi dato la possibilita' di far conoscere la mia raccolta di monete Napoletane.

Link to comment
Share on other sites


Buon inizio anno a tutti, 

Quindi il Tari' 1794 SICLIAR, verra' inserito nei cataloghi.....con quale grado di rarita' secondo voi?

 

Link to comment
Share on other sites


5 ore fa, Rocco68 dice:

Buon inizio anno a tutti, 

Quindi il Tari' 1794 SICLIAR, verra' inserito nei cataloghi.....con quale grado di rarita' secondo voi?

 

... e secondo te .. chi dovrebbe farlo !! ....sarebbe meglio che provvedi personalmente...mandi una Mail a Fabio Gigante scrivendo che sei in possesso di questà varietà...gli alleghi una foto...e sicuramente la vedrai inserita nel 2018.

Qui possiamo scrivere quanto vuoi...ma non tutti leggono, o meglio, non si può pretendere che i redattori di cataloghi e quelli delle Aste si mettono qui a leggere ogni giorno cosa succede nelle monetazioni in genere. Quindi c'è bisogno di un "input" .

Sarebbe anche ottimale scrivere qualche paginetta ogni qual volta viene fuori una moneta inedita...e poi pubblicarla.

Ciao

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Il 2/1/2017 at 12:29, Rex Neap dice:

... e secondo te .. chi dovrebbe farlo !! ....sarebbe meglio che provvedi personalmente...mandi una Mail a Fabio Gigante scrivendo che sei in possesso di questà varietà...gli alleghi una foto...e sicuramente la vedrai inserita nel 2018.

Qui possiamo scrivere quanto vuoi...ma non tutti leggono, o meglio, non si può pretendere che i redattori di cataloghi e quelli delle Aste si mettono qui a leggere ogni giorno cosa succede nelle monetazioni in genere. Quindi c'è bisogno di un "input" .

Sarebbe anche ottimale scrivere qualche paginetta ogni qual volta viene fuori una moneta inedita...e poi pubblicarla.

Ciao

 

Prendo subito nota per il Gigante 2018! Bello questo tarì, mai notato questo errore di punzonatura. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Buongiorno @francesco77, dal lontano 1994....questo e il secondo pezzo SICLIAR che vedo.....o nessun collezionista li ha mai notati ( vedi ad esempio la piastra 1798 SICILAR)....considerata quasi unica alla scoperta e poi se ne trova una offerta in ogni asta.....o effettivamente è rara.

Vedremo dopo l'inserimento nel Gigante quante ne verranno fuori.

Rocco.

Link to comment
Share on other sites


36 minuti fa, francesco77 dice:

 

Prendo subito nota per il Gigante 2018! Bello questo tarì, mai notato questo errore di punzonatura

Involontario oppure volontario ? 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Buongiorno, ho finalmente trovato il secondo Tari' SICLIAR!

(Secondo pezzo conosciuto).

In Asta per corrispondenza 43, lotto N° 3687,

Complimenti al fortunato possessore.....

 

IMG-20170118-WA0011.jpg

IMG-20170118-WA0012.jpg

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.