Jump to content
IGNORED

120 Grana 1788 Ferdinando IV


Principe di Linguaglossa
 Share

Recommended Posts

Ciao @Principe di Linguaglossa, a me i difetti nella legenda che hai notato al D/ sono esuberi di metallo, un problema nato all'atto della coniazione. E' un fenomeno che si riscontra anche in altri esemplari di piastre simili. Nulla che non vada o che influenzi la rarità del pezzo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Sarebbe utile anche se ci comunicassi anche il peso......da l'impressione di essere piu' piccola di diametro (peso calante?) ....e la foto del bordo..

Grazie,

Rocco.

Link to comment
Share on other sites


1 minuto fa, Rocco68 dice:

Sarebbe utile anche se ci comunicassi anche il peso......da l'impressione di essere piu' piccola di diametro (peso calante?) ....e la foto del bordo..

Grazie,

Rocco.

Confermo: anche io ho notato che la piastra in oggetto è di modulo stretto. Ma se ne conoscono altre con questa caratteristica.

Link to comment
Share on other sites


Grazie a tutti per le informazioni. 

 

La moneta ha un diametro di 40 mm e il peso di 25 grammi. Sul contorno una treccia a rilievo, su tutto il perimetro.

 

 

120 grana difetti.jpg

Link to comment
Share on other sites


8 ore fa, Principe di Linguaglossa dice:

La moneta ha un diametro di 40 mm e il peso di 25 grammi. Sul contorno una treccia a rilievo, su tutto il perimetro.

 

 

 

Buongiorno, ....peso calante,

Considerala rara.

Saluti,

Rocco.

Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, Rocco68 dice:

Buongiorno, ....peso calante,

Considerala rara.

Saluti,

Rocco.

Buongiorno Rocco,

cosa significa "peso calante"?

Link to comment
Share on other sites


In "parole povere"...I coniatori delle monete.....risparmiavano sull'argento.

....due grammi di argento a piastra....

2 ore fa, Principe di Linguaglossa dice:

Buongiorno Rocco,

cosa significa "peso calante"?

 

Edited by Rocco68
Link to comment
Share on other sites


34 minuti fa, gennydbmoney dice:

Più che un risparmio era una vera e propria truffa...

Infatti @Principe di Linguaglossa, come dice @gennydbmoney era una truffa.

Per questo la tua Piastra la considero rara...in quanto "documento" tangibile di questo fenomeno.

Mi sarebbe piaciuto inserire una moneta di "peso ridotto" in collezione....a fianco di una di peso corretto.

Saluti,

Rocco.

Link to comment
Share on other sites


Mi sbaglio o il peso calante non viene segnato come caratteristica nel Gigante? Questo tipo di moneta è da considerarsi un falso d'epoca?

Link to comment
Share on other sites


6 ore fa, Principe di Linguaglossa dice:

Mi sbaglio o il peso calante non viene segnato come caratteristica nel Gigante? Questo tipo di moneta è da considerarsi un falso d'epoca?

Buongiorno @Principe di Linguaglossa,la tua piastra è autentica.

Saluti,

Rocco.

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, Rocco68 dice:

Buongiorno @Principe di Linguaglossa,la tua piastra è autentica.

Saluti,

Rocco.

Buongiorno @Rocco68,

grazie per avermi rassicurato. Colgo l'occasione per complimentarmi con te per la: disponibilità, la preparazione numismatica e per la splendida collezione duosiciliana!

Un caro saluto

Edited by Principe di Linguaglossa
Link to comment
Share on other sites


8 ore fa, Principe di Linguaglossa dice:

Mi sbaglio o il peso calante non viene segnato come caratteristica nel Gigante? Questo tipo di moneta è da considerarsi un falso d'epoca?

Nel gigante viene segnalata con una nota,la moneta non è falsa, è solo più leggera... 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


10 ore fa, Principe di Linguaglossa dice:

Mi sbaglio o il peso calante non viene segnato come caratteristica nel Gigante? Questo tipo di moneta è da considerarsi un falso d'epoca?

Ciao Principe, si tratta di una sorta di "anomalia", o meglio, una truffa sul peso dei tondelli perpetrata all'interno della zecca da qualche operaio per intascare il metallo sottratto già prima della coniazione, gli stessi tondelli alleggeriti venivano poi godronati sul taglio per non destare sospetti e non farli apparire come tosati. Tale particolarità è riscontrabile su alcune monete in argento coniate tra il 1734 e il 1790 (anche per alcune mezze piastre), anni fa mi sono capitate alcune di queste ma è impossibile stabilire con esattezza il numero coniato, nel Gigante feci annotare già anni fa tale incongruenza per alcune tipologie indicando che si tratta di una particolarità che le rende più rare, l'ultima in orgine cronologico ad essere stata "alleggerita" mi risulta essere la 1790 con sigle A.P. (come da foto, peso gr. 23 circa), negli anni successivi non mi risultano tali anomali sulle monete in argento.

PIASTRA 1790 SIGLE AP AL ROV - esemplare di peso inferiore.JPG

PIASTRA 1790 SIGLE AP AL ROV - esemplare di peso inferiore rov.JPG

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, gennydbmoney dice:

Nel gigante viene segnalata con una nota,la moneta non è falsa, è solo più leggera... 

Grazie 

 

Link to comment
Share on other sites


1 minuto fa, francesco77 dice:

Ciao Principe, si tratta di una sorta di "anomalia", o meglio, una truffa sul peso dei tondelli perpetrata all'interno della zecca da qualche operaio per intascare il metallo sottratto già prima della coniazione, gli stessi tondelli alleggeriti venivano poi godronati sul taglio per non destare sospetti e non farli apparire come tosati. Tale particolarità è riscontrabile su alcune monete in argento coniate tra il 1734 e il 1790 (anche per alcune mezze piastre), anni fa mi sono capitate alcune di queste ma è impossibile stabilire con esattezza il numero coniato, nel Gigante feci annotare già anni fa tale incongruenza per alcune tipologie indicando che si tratta di una particolarità che le rende più rare, l'ultima in orgine cronologico ad essere stata "alleggerita" mi risulta essere la 1790 con sigle A.P. (come da foto, peso gr. 23 circa), negli anni successivi non mi risultano tali anomali sulle monete in argento.

PIASTRA 1790 SIGLE AP AL ROV - esemplare di peso inferiore.JPG

PIASTRA 1790 SIGLE AP AL ROV - esemplare di peso inferiore rov.JPG

Grazie Francesco, per le preziose informazioni.

Link to comment
Share on other sites


Tempo fa misero una Piastra di Ferdinando IV del 1786 di peso calante,

(Non misero il peso)

Ma molto evidente, talmente ridotta di diametro ....da sembrare tosata!

Se trovo l'immagine nel catalogo d'asta, la posto per farvela vedere.

 

Link to comment
Share on other sites


Il 1/2/2017 at 21:00, Rocco68 dice:

Tempo fa misero una Piastra di Ferdinando IV del 1786 di peso calante,

(Non misero il peso)

Ma molto evidente, talmente ridotta di diametro ....da sembrare tosata!

Se trovo l'immagine nel catalogo d'asta, la posto per farvela vedere.

 

Sarebbe interessante fare una comparazione, grazie.

Link to comment
Share on other sites


  • 3 months later...
Il 27/1/2017 at 10:19, Principe di Linguaglossa dice:

Notate anche voi delle anomalie nei caratteri sul D? 

120 grana d.jpg

 

IMG_9931_Fotor.jpg

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.