Jump to content
IGNORED

SALINAS, SCRITTI SCELTI DI NUMISMATICA, A CURA DI RUOTOLO E LOMBARDI


Recommended Posts

Oggi ho ricevuto una newsletter di Biblionumis in cui si annuncia l'uscita del libro Antonino Salinas, Scritti scelti di numismatica, a cura di Giuseppe Ruotolo e Luca Lombardi.

Il libro raccoglie l'inserto Tarì di Monete Antiche ed è in tiratura limitata e in rilegatura lusso. Questa è la descrizione ripresa dal sito www.biblionumis.it :

Antonino Salinas, Scritti scelti di numismatica, a cura di Giuseppe Ruotolo e Luca Lombardi, s. n., Bari 2017, pp. 112, riccamente illustrato, 5 tavv., cm 30 x 22, legatura artigianale costituita da pelle pregiata, carta marmorizzata, nervetti, fregi e titoli in oro al dorso, guardie in carta gigliata. Raccogliendo l'inserto "Tarì" pubblicato sulla rivista "Monete Antiche" dal n. 77 (settembre-ottobre 2014) al n. 90 (novembre-dicembre 2016), questo volume propone i dieci più importanti studi scientifici del professor Antonino Salinas (1841-1914) i quali contribuirono a segnare le linee maestre di quella straordinaria e fruttuosa attività di ricerca che in ambito numismatico si sviluppò in Italia nei primi decenni del XX secolo. Gli scritti, oggi difficilmente reperibili, sono: "Appendice alla memoria sulle monete punico-sicule dell'abate Gr. Ugdulena ed esame della stessa", "Sulla pubblicazione intitolata: Sopra alcune monete scoverte in Sicilia che ricordano la spedizione di Agatocle in Africa (memoria del P. Giuseppe Romano, Parigi 1862). Lettera a Francesco Salesio Scavo", "Lettre a M. l'abbé professeur Gregorio Ugdulena sur deux pièces d'argent portant le nom phénicien d'Himêra et les types de Zancle et d'Agrigente", "Examen de quelques contrefaçons antiques des tétradrachmes de Syracuse et du prétendu nom de graveur Eumélus", "Di due monete della regina Filistide donate al R. Museo di Palermo (lettera al comm. Gaetano Daita)", "Di due monete dell'antica città di Paropo in Sicilia", "Sul tipo de' tetradrammi di Segesta e su di alcune rappresentazioni numismatiche di Pane Agreo", "Sul tipo delle teste muliebri nelle monete di Siracusa anteriori al IV sec. av. Cr.", "Scoverta del nome fenicio di Erice (lettera al cav. Agostino Pepoli di Trapani)", "La numismatica e le collezioni pubbliche italiane (conferenza tenuta nell'aula magna del collegio romano addì 9 giugno 1913)". Pubblicata per cura di Giuseppe Ruotolo e Luca Lombardi, l’opera è stata edita in appena 10 copie numerate e in una veste editoriale particolarmente curata. Di grande formato, il volume si presenta infatti edito su carta avoriata con legatura artigianale costituita da pelle pregiata, carta marmorizzata, nervetti, fregi e titoli in oro al dorso, guardie in carta gigliata.

Link http://www.biblionumis.it/libri-di-numismatica/867-salinas-scritti-scelti-di-numismatica-a-cura-di-ruotolo-lombardi.html

 

Salinas2.jpg

Link to comment
Share on other sites


Buona domenica,

Iniziativa editoriale assai interessante, eccezion fatta per l'improbabile tiratura in 10 copie (che immagino sia davvero un refuso come già detto..).

In attesa di conferme o smentite in merito, posto la copertina originale di un 'Estratto dal volume I degli "Atti e Memorie" dell'Istituto Italiano di Numismatica' del 1913, contenente uno degli scritti inclusi nell'opera, esattamente l'ultimo dell'elenco.

IMG_7490.thumb.JPG.69e98ebdc87cbd9645b3649ab756cbc0.JPG

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.