Jump to content
IGNORED

Sterlina Oro 1972


karel2000ac
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti .

Vorrei sapere perchè nel catalogo dedicato non trovo la sterlina oro del 1972 Elisabeth II .

Grazie fin d'ora a chiunque mi darà un risposta

p.s.: ho sbagliato la sterlina in questione è del 1979.

Edited by karel2000ac
Link to comment
Share on other sites


Neppure io ho capito molto bene, comunque nello Standard Catalogue Of British Coins SPINK 2017,  la  Gold Sovereign del 1979 è al "tipo" SC1, pag.98, con valore indicato in £. 280 se FDC, e 380 se Proof-FDC (rispettivamente euro 320,95 e 435,58).

A proposito di sterline, vorrei dire che solo in Italia un po' cervelloticamante chiamiamo "sterlina" quella che correttamente è invece la "Gold Sovereign", Sovrana d'oro. Che ha un sottomultiplo nella Half Sovereign e due multipli nei Two Pounds e Five Pounds.

Giusto per amore dell'arte, aggiungo che anche la distinzione tra vecchio e nuovo conio esiste solo in Italia e in realtà non avrebbe alcuna ragione di essere.

Edited by Hirpini
Link to comment
Share on other sites


21 ore fa, Hirpini dice:

A proposito di sterline, vorrei dire che solo in Italia un po' cervelloticamante chiamiamo "sterlina" quella che correttamente è invece la "Gold Sovereign", Sovrana d'oro. Che ha un sottomultiplo nella Half Sovereign e due multipli nei Two Pounds e Five Pounds.

Giusto per amore dell'arte, aggiungo che anche la distinzione tra vecchio e nuovo conio esiste solo in Italia e in realtà non avrebbe alcuna ragione di essere.

Ciao.

Sono d'accordo su tutto..

Nella nostra lingua siamo soliti parlare di "sterline d'oro" per riferirci alla moneta d'oro che gli inglesi chiamano "sovereign" (o gold sovereign).

La definizione di "sterlina d'oro" non è solo di uso gergale ma viene regolarmente utilizzata anche e sopratutto dai tecnici, tanto che se vogliamo conoscere la quotazione "di borsa" di questa moneta, le riviste e i quotidiani finanziari nazionali la indicano con il termine di "sterlina nuovo conio" (normalmente quella coniata dopo dal 1957 ) e quello di "sterlina vecchio conio" (cioè quella coniata prima del 1957).

Oltre alla "sterlina" d'oro vi sono , com'è noto, anche multipli (da due e da cinque unità) e sottomultipli (mezza sterlina d'oro) e, dal 2009, anche il pezzo d'oro da un quarto di "sterlina"

Ebbene, mi sono chiesto innanzitutto quali sono, ufficialmente, le definizioni che gli inglesi assegnano a queste loro monete e poi se le corrispondenti "traduzioni" italiane di quelle definizioni siano terminologicamente corrette.

Sono andato anche a vedere come in alcuni Paesi europei non anglofoni viene indicata la gold sovereign e questo è il risultato:

Francia: Souverain

Spagna: Soberano

Germania: Sovereign

Portogallo: Libra

Per esaminare quale sia la denominazione ufficiale di questa moneta, dei suoi multipli e sottomultipli, non c'è nulla di meglio che andare a leggere come essi vengono definiti nei provvedimenti ufficiali inglesi pubblicati in "The London Gazette", che è l'equivalente della nostra Gazzetta Ufficiale.

Esaminando il numero di "The London Gazette" del 25 novembre 1952, nel quale è pubblicato il Proclama Reale che determina i nuovi disegni delle monete in oro, argento, cupro-nickel, metalli misti e bronzo coniate per la prima volta a nome di Elisabetta II, le monete d'oro sono così denominate:

1) Five pound piece (dove pound è scritto senza la "s" finale);

2) Two pound piece;

3) Sovereign;

4) Half sovereign

2ik323t.jpg

 

In qualche testo inglese ho trovato che il two pound piece è anche chiamato (forse in modo gergale?) "double sovereign" (d'altronde anche da noi la moneta da 40 lire viene spesso chiamata "doppio marengo"..) mentre il sostantivo pound per il pezzo da due e da cinque è talvolta declinato al plurale ("pounds").

Premesso tutto ciò, com'è che in Italia arriviamo a tradurre con le parole "sterlina d'oro" quello che in inglese è gold sovereign

Facciamo qualche passo indietro nel tempo.

L'unità monetaria ufficiale inglese è il Pound sterling (codice GBP - Great Britain Pound), che in italiano traduciamo in "lira sterlina inglese".

Con il Coinage Act del 1816, con il quale si istituiva il sistema monetario a base aurea, veniva anche fissata la parità del Pound a grammi 7,322382 di oro puro.

Fino al 1931, anno in cui la Gran Bretagna abbandonò il Gold standard, la sovrana o sovereign era dunque la moneta d'oro del valore di 20 scellini, del peso complessivo di grammi 7,98 e con un titolo aureo di 916,6/1000, il cui contenuto d'oro fino corrispondeva esattamente a quello legale riferito al Pound .

Pertanto fino al 1931, la sovereign era la moneta d'oro rappresentativa di un Pound sterling  e ciò può giustificare la confusione terminologica fra le due monete che si fa in Italia. 

Con l'abbandono del Gold standard, il Pound non era più equivalente ad una sovereign, il valore della quale si era sganciato dalla parità fissa con il Pound e si correlava unicamente al corso commerciale del prezzo dell'oro. 

Da questo momento, riferirsi alla sterlina volendo intendere la sovrana è concettualmente errato, poichè la sovrana/sovereign è divenuta una moneta (avente corso legale) a se stante e del tutto avulsa dal valore della divisa inglese Pound Sterling/Sterlina.

Attualmente, per definire la valuta inglese (il Pound Sterling), gli stessi Paesi non anglofoni citati in precedenza utilizzano la seguente terminologia:

Francia: Livre britannique;

Spagna: Libra esterlina;

Germania: Britisches pfund;

Portogallo: Libra esterlina

Il termine inglese "Pound", che è anche unità di misura del peso, viene tradotto in italiano come "libbra".

In effetti, spagnoli e portoghesi traducono coerentemente "Pound Sterling" come "Libra esterlina", e questa pare essere la traduzione più fedele dei termini inglesi.

Dovremo pertanto riferirci alle sovereigns e alle half sovereigns non già chiamandole sterlire e mezze sterline bensì sovrane e mezze sovrane.

Mentre per i pezzi da due e cinque pound(s), volendoli definire in italiano,  dovremo forse utilizzare i termini di due e cinque "libbre" (come fanno i portoghesi...). Ma capisco che al nostro orecchio questa definizione suoni molto male .?

Saluti.

Michele

Edited by bizerba62
  • Like 5
Link to comment
Share on other sites


@bizerba62, perfetto. Aggiungerei solo un accenno alla evoluzione dal sistema predecimale a quello decimale ricordando che fino al febbraio 1971 la monetazione britannica si è basata su sistema non decimale in cui 1 "Sterlina" = 20 shilling = 240 p., e che da quel giorno tramandato alla storia come "Decimal Day", vige nell Regno Unito il sistema decimale, cioè a base 10, in cui 1 "Sterlina" = 100 pence.

Se non erro poi gli inglesi, ammirevoli tradizionalisti e cultori orgogliosi del loro (prestigioso) passato, riservano per certe loro intramontabili passioni come gli esclusivi appuntamenti ippici del Royal Ascot, la scommessa in termini di... Guinea, il seducente aureo voluto da Charles II a metà '600 e tramontato con l'avvento della "sterlina" voluto da George III nel 1817.

Un modo tipicamente "british" di vivere il presente senza mai scollegarsi dalla propria storia (li ammiro e li invidio)

Ciao Michele, ciao Cinna74, vi saluto e vi ringrazio, non avendolo fatto fino ad ora, per pura distrazione, il richiedente.

Arcangelo

 

PS: 15 febbraio 1971 per l'esattezza

 

 

 

Edited by Hirpini
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.