Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

incuso

Altro buon esempio di astrusità legale

Supporter

Nell'articolo si parla di filatelia ma sicuramente interessa anche altre categorie che trattano di "carta".  Al di là dei presupposti assistiamo nuovamente all'inversione dell'onere della prova. Aspettiamoci prima o poi anche una sentenza sulle banconote:

http://www.lastampa.it/2017/03/18/italia/cronache/bene-demaniale-la-sentenza-che-trasforma-la-filatelia-in-reato-uXlmrPetWr07caWc2f9q2I/pagina.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vallo a spiegare a un americano, che andrebbero distrutti documenti di un secolo e mezzo. Minimo chiama il 112 per un TSO perché non ci crede e pensa che tu voglia distruggere i beni culturali del tuo Paese perché sei andato fuori di testa :-D 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Era stata aperta già un'altra discussione in piazzetta:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qui siamo al limite della follia 😡

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con i soldi delle Nostre tasse paghiamo questa gente ?

1- "documenti indirizzati a un ente pubblico sono di proprietà dell'ente", si ma la busta e il relativo francobollo non sono un documento, semmai sono un contenitore del documento ed una prova dell'avvenuto;

2- quindi busta e il relativo francobollo non sono un documento, dunque non sono beni demaniali e perciò sono beni usucapibili.

Penso che ne vedremo delle belle, perché la storia non finirà qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4 ore fa, ARES III dice:

Con i soldi delle Nostre tasse paghiamo questa gente ?

1- "documenti indirizzati a un ente pubblico sono di proprietà dell'ente", si ma la busta e il relativo francobollo non sono un documento, semmai sono un contenitore del documento ed una prova dell'avvenuto;

2- quindi busta e il relativo francobollo non sono un documento, dunque non sono beni demaniali e perciò sono beni usucapibili.

Penso che ne vedremo delle belle, perché la storia non finirà qui.

Ciao.

Mah, veramente non sono affatto d'accordo sul fatto che la "busta" (la questione dei "francobolli" mi pare invece del tutto irrilevante) diretta ad un Ente pubblico non sia un documento e non faccia parte del documento che contiene al suo interno.

Basti pensare, ad esempio, a quando un bando di concorso pubblico o appalto stabilisce un termine riferito alla data del "timbro postale" posto sulla busta (..."fa fede il timbro postale....") o quanto il riferimento è operato alla data ricezione del plico.

In questo caso la busta non è, evidentemente, un "accessorio" del documento che contiene, ma è essa stessa documento.

Sulla busta può essere apposto il timbro di "protocollo" della posta in arrivo, proprio in quanto la data di consegna del plico all'Ufficio può avere rilievo giuridico.

Inoltre, e più in generale, la busta indirizzata all'Ente, una volta che gli viene consegnata, è di proprietà dell'Ente destinatario unitamente al documento che contiene, così come qualunque corrispondenza pervenga ad un privato diviene di proprietà del privato nella sua interezza e non solo per il documento inviato.

Provate a spedire una lettera ad un Ufficio pubblico e poi andate in quell'Ufficio e pretendete di riavere indietro la busta.

Ma provate a fare la stessa cosa con un qualunque privato...è esattamente la stessa cosa. Busta e documento (e anche ovviamente eventuali francobolli usati per l'affrancatura, al posto di etichette postali adesive), una volta giunti al destinatario, divengono di proprietà del destinatario.

M.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?