Jump to content
IGNORED

Costanzo Cloro (DIVO)


gpittini
 Share

Recommended Posts

Supporter

DE GREGE EPICURI

Questa dovrebbe interessare molto @Illyricum65, viste le ultime monete che ha postato. E' una emissione di Costantino in memoria del padre Costanzo Cloro, coniata in Britannia  (zecca di Londinium) dove l'augusto era morto nel 306 (pare a York); ed è anche una moneta, a mio avviso, piuttosto bella, specie al rovescio.

D: DIVO CONSTANTIO PIO, busto laureato ma anche velato, come si apprezza bene soprattutto al vertice del capo, e inoltre corazzato. Al R.  MEMORIA FELIX, e in esergo PLN.  Un altare sormontato da una fiamma, ed ai lati due aquile.

Mi pare sia la RIC 790. Pesa 6,9 g, che non è moltissimo, ma non poco per queste emissioni; diametro 24,5 mm.

PIC_4451.png

PIC_4453.png

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ciao Gianfranco,
in effetti è una moneta che si vede passare abbastanza spesso ma ció nonostante raggiunge buone valutazioni se in simili condizioni di conservazione.
Il Clooke Toone la dá in effetti comune. E come RIC 110.

Ciao
Illyricum [emoji6]

Link to comment
Share on other sites


  • 1 year later...

Gianfranco,

ripesco questo post per ... mettere il tuo esemplare in compagnia di un suo simile.

Pesa 5,5 mm per 27 mm sull'asse lungo (la moneta ha una forma ovale).

1538442409_CostanzoPio.thumb.jpg.538dacec47590c85b83b2fd17f7ccb12.jpg1198833974_cOstanzoPiorov.thumb.jpg.0552ce2f5f23daadae99552872cd75c4.jpg

Si tratta di nummi della seconda riduzione ( 48 esemplari per oncia per un peso teorico di 6.72 g cadauno).

Ciao

Illyricum

;)

 

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Scusate la mia ignoranza, cosa significa "nummi della seconda riduzione"?

Grazie e un saluto a tutti

Stilicho

Link to comment
Share on other sites


4 minuti fa, Stilicho dice:

Scusate la mia ignoranza, cosa significa "nummi della seconda riduzione"?

Grazie e un saluto a tutti

Stilicho

Si tratta del termine utilizzato da Toone (colui che ha scritto assieme a Clooke il testo sulle emissioni romane londinesi) per indicare le cosiddette Riforme monetali che si sono succedute nel periodo tetrachico con il passaggio dai Follis grande modulo ai nummus (io preferisco Ae3) dell'inizio IV secolo d.C. E' un fenomeno generalizzato, chiaramente. 

In breve:

10.08 g (32 esemplari x oncia) --> 7.68 (42 x oncia) --> 6.72 g (48 x oncia) --> 4.48 g (72 x oncia)--> 3.36 g (96 x oncia)

Ciao

Illyricum

;)

Link to comment
Share on other sites


4 minuti fa, Poemenius dice:

Per oncia o per libbra romana? 

 

Hai ragione... Roman pound fa Libbra romana, non Oncia.

Chiedo venia :hi:.

Illyricum

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Riflettevo a schema libero...

Mi va bene l'ara, tipico simbolo delle monete postume e indicanti le preghiere in onore del defunto.

Parimenti mi sta bener l'aquila, simbolo di Zeus/Giove in generale ma soprattutto simbolo del volo che compie per scortare le anime all'Olimpo. L'aquila ricorrerà anche nel Cristianesimo e simboleggerà l'ascesa del Cristo defunto al Cielo ovvero il distacco dalle spoglie corruttibili. Ma Costanzo Chloro e suo figlio al momento si riferiscono alla religione pagana, tradizionale.

Ma perchè le aquile sono due? Semplice espediente dell'incisore per dare equilibrio a un'iconografia altrimenti sbilanciata o a vostro parere vi sono dei motivi reconditi?

Ciao

Illyricum

;)

 

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.