Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

ImmensaF

Denario Suberato

Buonasera, guardando sui vari siti ho trovato questa moneta in vendita in un'asta. Nella descrizione è presentata come denario suberato e sicuramente non si tratta di argento puro :P.

l'aspetto però è differente rispetto ai denari suberati repubblicani che ho visto solitamente ed a mio parere somiglia maggiormente a qualche antoniniano del III secolo dove la moneta era ricoperta da una lieve argentatura. Vorrei avere dagli esperti qualche parere sulla moneta anche perchè è comunque molto interessante presentando al dritto il ritratto di Cesare

Il peso indicato è di 2.65 gr per un diametro di 19.4 mm.

Grazie a chiunque vorrà intervenire2075D.jpg.1c6021ef3ed663006dd60d6257013d12.jpg2075R.jpg.d1d20ce5a7bbacf6151dd82bfff64dfb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'avevo vista anche io,il mio istinto mi ha fatto subito dubitare verso una produzione moderna,proprio per la pellicola che la ricopre e il nucleo in rame apparentemente intatto senza una minima presenza di corrosioni

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

In effetti, non sembra aver nulla a che fare con un suberato. Il nucleo di rame, nelle parti visibili, è perfettamente inciso (coniato, sembrerebbe) e come nuovo. Sopra ad esso c'è qua e là del materiale sovrapposto: dalla foto è impossibile capire se si tratti di sedimento calcareo, pasta (?) di argento o altro; potrebbe essere anche qualche resina amalgamata con metallo. Il tutto fa davvero pensar male.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non è passato in osservato neppure a me ed il prezzo tutto sommato non è poi neanche così male, la moneta di "fondo" mi sembra convincente ma è comunque strano che un pezzo con più di 2000 anni presenti un metallo senza un minimo di patina nelle parti senza argentatura (premesso che lo sia ovviamente). Mai visti altri suberati in queste condizioni e conservazione, per farla breve anche se mi attira non lo acquisterei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la stessa , queste è decisamente più convincente e riassicurante ad un possibile acquirente

3363D[1].jpg

3363R[1].jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La maggior parte degli esemplari di questo denario del monetiere L. Livineius Regulus documentati in rete ha un peso che si aggira mediamente sui 3,7-4,0 g. A questo peso in buon argento corrisponde, a parità di volume, un peso teorico di 3,1-3,4 g in rame, indicativamente quello del rispettivo suberato.

Però qualche esemplare del denario fino a prova contraria in buon argento (es. NAC 86, lot 24; NAC 92 lot 1913; Gemini V, lot 252; Gorny & Mosch 195, lot 372) pesa 3,1-3,3 g, con un corrispettivo peso in rame (e quindi di un ipotetico suberato) di 2,64-2,8 g. E qui siamo sull’ordine di grandezza del denario sub iudice che d’altra parte, come è già stato fatto notare, più che un suberato ha l’aspetto di – mi si passi il termine – un “argentato”. Quindi lo si potrebbe definire una riproduzione in rame con un ‘tocco di nobiltà’.

594119771b5ec_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.5914f0b9b3381ecbb6b43863b24fc2ec.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ci sono state 12 offerte ed è stato venduto per 220 € + diritti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?