Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Tartaruga79

Dupondio??? O Asse

Recommended Posts

Giano

ci sono dupondi senza corona radiata, già ne abbiamo visti in altri post...questa cmq mi sembra un'asse.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

ariminvm

il peso che supera i 14 grammi è indice che si tratti di un dupondio, dal colore del metallo che traspare dai punti in cui la patina è consumata, è difficile giudicare, comunque i dupondi sono sempre in oricalco (rame + zinco) quindi color oro, mentre gli assi sono sempre in rame che è più rossiccio. Non bisogna dimenticare che la moneta romana non era una moneta "fiduciaria", cioè non faceva fede del valore, l'immagine impressa sopra (come per le monete di oggi) ma il peso e il metallo di cui era costituita, il conio dava solo una garanzia ufficiale della bontà del materiale e della conformità del peso.

per quanto riguarda la corona sui dupondi non è una regola sempre valida... nel dubbio bisogna sempre far riferimento a peso e metallo.

Edited by ariminvm

Share this post


Link to post
Share on other sites

romanus

Concordo con ariminvm

se è di oricalco ed ha un peso attorno ai 13/ 14 gr. che corrisponde mediamente

alla metà di quanto pesa un sesterzio è un dupondio, difatti 2 dupondi = un

sesterzio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

alexfaggiani

Io ho un asse o dupondio di adriano HADRIANVS AVGVSTVS - COS III P P S C catalogata come asse o dupondio 15,4 g 26/27 mm 4 mm spessore senza corona in testa con patina rossa bruna a tratti verde.

Non so il materiale perche non voglio rovinare la moneta.La foto non ce l'ho adesso vi posto quella di un altra.

post-836-1164715653_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ariminvm

a volte i pesi standard di assi dupondi e sesterzi, venivano sforati in più o in meno: gli zecchieri avevano a disposizione un tot di metallo da trasformare in tondelli e poi coniare, dal quantitativo di metallo fornito dovevano uscire un dato numero di monete; quindi il controvalore totale delle monete era conforme allo standard, però le singole monete potevano un po' discostarsi, molto più precise erano le coniazioni in oro e in argento per ovvi motivi di valore maggiore del metallo.

Un asse di 15g francmente mi sembra un po' troppo pesante (il 50% in più); non è mai il caso di rovinare la patina per verificare il tipo di metallo, secondo me è un dupondio, (anch'io ho dei dupondi di adriano senza corona e lo posso dire con certezza perchè si vede chiaramente il metallo) ma potrebbe essere anche un asse fuori misura... nessuno può dirlo con esattezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.