Jump to content
IGNORED

richiesta identificazione moneta


Recommended Posts

Buongiorno, scrivo per chiedere aiuto (essendo totalmente ignorante in materia) nell'identificare la moneta di cui allego le foto.

Ha un diametro di 1,5cm, pesa 1gr circa (non ho strumenti più precisi) ed è molto sottile (non più di 0,5mm).

Su un lato si legge una scritta che dovrebbe essere "mundi" (mvndi), e c'è un disegno (simile ad un giglio), mentre sull'altro lato un altro disegno (apparentemente diverso) ed un'altra scritta ma quasi totalmente illeggibile (distinguo forse un "c." o "g.").

Volevo sapere se qualche esperto riesce ad aiutarmi a capire di cosa si tratta, se potrebbe avere un valore ed eventuali consigli su come conservarla, se esistono tecniche particolari per provare a pulirla ulteriormente, ecc.

 

Grazie in anticipo

DSCN8071 (2).jpg

DSCN8072 (2).jpg

Link to comment
Share on other sites


è un sesino per il Ducato di Parma e Piacenza -    Poiché  il D/  si vede molto male, tu con la moneta in mano potresti individuare meglio il Duca   che ha emesso la moneta.....  lo puoi trovare in questo catalogo

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/promo/SW-38?page=1

Edited by profausto
Link to comment
Share on other sites


grazie mille, ho dato un'occhiata e cercando quelle con il simbolo simile sul lato "più visibile" (e considerando anche la larghezza della scritta MVNDI), le più probabili potrebbero essere queste

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-AFPC/1

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-OFC/1

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-MTPC/0

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FILPR/0

 

anche se la mia sembra piuttosto "centrata" contrariamente a quanto c'è scritto nella scheda di alcuni di queste..

è comunque molto difficile anche con la moneta in mano, perché l'altro lato è veramente molto rovinato (si vede quasi meglio in foto che dal vivo :D)

sembra esserci una specie di corona e delle lettere/sigle lungo il contorno

 

grazie ancora della risposta

Link to comment
Share on other sites


27 minuti fa, abz dice:

grazie mille, ho dato un'occhiata e cercando quelle con il simbolo simile sul lato "più visibile" (e considerando anche la larghezza della scritta MVNDI), le più probabili potrebbero essere queste

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-AFPC/1

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-OFC/1

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-MTPC/0

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FILPR/0

 

anche se la mia sembra piuttosto "centrata" contrariamente a quanto c'è scritto nella scheda di alcuni di queste..

è comunque molto difficile anche con la moneta in mano, perché l'altro lato è veramente molto rovinato (si vede quasi meglio in foto che dal vivo :D)

sembra esserci una specie di corona e delle lettere/sigle lungo il contorno

 

grazie ancora della risposta

No. la tua è della tipologia emessa a nome di Carlo Emanuele

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-CE3P/1

ciao

Mario

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...
53 minuti fa, abz dice:

Grazie! Potrebbe avere un qualche valore? Avete consigli su come conservarla, o eventualmente pulirla?

I trattamenti che ha già subito ne hanno decisamente compromesso la qualità per cui rimane poco o nulla da fare. Potresti provare a rimuovere le incrostazioni più chiare che si notano nel verso (fra i bracci della croce) utilizzando uno stecco rigido o, se hai una buona manualità, un bisturi; In alternativa, considerata l'evidente aridità delle superfici, puoi provare a migliorarne l'aspetto con un bagno in olio di vaselina.

Il valore può essere solo storico e/o sentimentale...quello economico balla fra i 0,5 e i 5 € (a seconda se lo vendi o lo compri)

ciao

Mario

Link to comment
Share on other sites


12 minuti fa, mariov60 dice:

I trattamenti che ha già subito ne hanno decisamente compromesso la qualità per cui rimane poco o nulla da fare. Potresti provare a rimuovere le incrostazioni più chiare che si notano nel verso (fra i bracci della croce) utilizzando uno stecco rigido o, se hai una buona manualità, un bisturi; In alternativa, considerata l'evidente aridità delle superfici, puoi provare a migliorarne l'aspetto con un bagno in olio di vaselina.

Il valore può essere solo storico e/o sentimentale...quello economico balla fra i 0,5 e i 5 € (a seconda se lo vendi o lo compri)

ciao

Mario

grazie!

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.