Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
danielealberti

Monete Greche della Sicilia, G.E. Rizzo

Risposte migliori

danielealberti

Tornando a casa stanco dopo il lavoro mi perdo spesso tra le pagine del Rizzo,  una ristampa anastatica del 1977, e , mi duole e mi vergogno dirlo,  ogni volta mi si pone una domanda.  Vi spiego;

In tutti i prolegomeni (ad esempio pagina 7 decima riga) ed in tutta la parte riguardante la  topografia, il Rizzo  cita  la "parte II" ove trovano posto le questioni cronologiche e stilistiche.

Si passa poi alla sezione 1, monete delle città Greche dov'è giá nelle avvertenze preliminari (pagina 77 seconda riga) ricompare la parte II,  ed anche  nelle descrizioni della varie tavole delle città questa emblematica parte compare rimandando importanti questioni stilistiche altrove.

Arriviamo, dopo la splendente Siracusa, alla sezione II dove vengono elencate e descritte le monete delle città dei Siculi, degli Elimi e dei Fenici, sezione in cui non sono sicuramente descritti i trattati cronologici e stilistici tanto promessi ed agoniati............E la parte seconda?  Non si tratta dei saggi preliminari, in quanto citati come tali nel libro, non ho trovato appendici o richiami ad altre opere.   Che io sia tanto sprovveduto è cieco da non riconoscere una parte così importante?

 

 

Modificato da danielealberti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Daniele

il Rizzo pubblico ' tre volumi, o meglio tre opere:

i Saggi Preliminari ( dove descriveva , delimitava e cominciava ad analizzare il suo campo d'indagine

 

Intermezzo ( che scrisse per ridurre il lasso di tempo intercorso tra i Saggi Preliminari e l'opera finale in due volumi)

 

e infine l'opera princiiale"Monete Greche della Sicilia.

 

non sono sicuro ma e' possibile che qusndo menzioni la 'seconda parte' faccia riferimento a "Intermezzo"? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Non ne sono sicuro numa , un personaggio severo e preciso come il Rizzo avrebbe usato il nome dell'opera per rimandare argomenti così importanti, come ha fatto con i saggi preliminari indicati con il giusto nome nell'opera principale.

Purtroppo non sono mai riuscito a trovare copia cartacea di "Intermezzo" , che voi sappiate è scaricabile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Purtroppo l'Intermezzo, che fu scritto nel 1939, non è scaricabile da internet ed è pure piuttosto costoso sul mercato, alnche oltre 200 euro (se si trova)...

Io non ce l'ho....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti
7 ore fa, acraf dice:

Purtroppo l'Intermezzo, che fu scritto nel 1939, non è scaricabile da internet ed è pure piuttosto costoso sul mercato, alnche oltre 200 euro (se si trova)...

Io non ce l'ho....

Grazie per le informazioni Acraf,  ha per caso notizie sulla famigerata "Parte II" di cui chiedevo sopra? 

 

Daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

So soltanto che l'opera "Monete Greche" del Rizzo era stata pianificata per essere pubblivata in 3 volumi, dei quali il terzo non ha mai visto la luce. E' quindi un'opera incompiuta e la domanda di Daniele è molto pertinente.  Dove sta la vera "Parte II", che dovrebbe ospitare i dettagli dell'arte stilistica degli antichi incisori greci?

Chiedo vivamente la collaborazione di esperti bibliofili che conoscano la genesi letteraria del Rizzo per risolvere la questione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

grazie per la risposta acraf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
Il ‎20‎/‎09‎/‎2017 at 13:27, acraf dice:

So soltanto che l'opera "Monete Greche" del Rizzo era stata pianificata per essere pubblivata in 3 volumi, dei quali il terzo non ha mai visto la luce. E' quindi un'opera incompiuta e la domanda di Daniele è molto pertinente.  Dove sta la vera "Parte II", che dovrebbe ospitare i dettagli dell'arte stilistica degli antichi incisori greci?

Chiedo vivamente la collaborazione di esperti bibliofili che conoscano la genesi letteraria del Rizzo per risolvere la questione.

Salve @acraf e @danielealberti, non e' il mio campo quindi chiedo scusa se quanto scrivo sia un errore , pero' alcuni anni fa ero in ferie e vidi esposto in una libreria di Siracusa il seguente libro che ebbi modo di visionare brevemente , ne rimasi estremamente colpito dalla bellezza e varieta' delle monete in esso contenute , mi scrissi il testo del libro , l' Autore e l' Editore , che ora vi propongo : L`arte della moneta nella Sicilia greca , di Giulio Emanuele Rizzo , Gruppo Editoriale Brancato , Catania . Che sia questo il volume mancante dell' opera principale del Rizzo ? Comunque il libro e' stampato in anastatica anche da Arnaldo Forni Editore .

Forse questo volume fu pubblicato a parte dal libro in due volumi : Monete Greche della Sicilia ? 

In foto le due edizioni

Un saluto

 
 

a1.jpg

a.jpg

Modificato da Legio II Italica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Buongiorno legio, ti ringrazio per la risposta, quelli da te fotografati sono  due edizioni differenti dei saggi preliminari, la prima opera del Rizzo già sopra citata,  nell' edizione brancato (la prima da te postata) il titolo completo " saggi preliminari su l'arte della moneta" si trova all'interno.

Il libro che stiamo cercando dovrebbe essere il terzo volume  di Monete greche della Sicilia, l'ultima opera del Rizzo

 

Daniele

Modificato da danielealberti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Ecco la soluzione dell'enigma.

e possibile tuttavia che Rizzo avesse già' almeno in parte composto questa "seconda " parte ovvero il terzo volume della sua magna opus. 

Occorrerebbe ricercare tra le sue carte - forse giunte - al pari della sua biblioteca personale all'università di Catania.

 

 

..tratto dal l'enciclopedia Treccani...

....Dei tre volumi in programma, elaborati negli anni turbinosi della guerra, videro la luce soltanto i primi due (con la descrizione dei tipi monetali e nitidissime riproduzioni fotografiche), mancando all’appello la parte teorica.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Mi correggo: la sua biblioteca e' presso l'università di Catania ma il suo archivio personale con ke carte di lavoro ( e la bozza della famosa "seconda parte"? ) sono presso l'Accademia dei Lincei a Roma depositati dal 1999. 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Grazie numa numa per le preziose informazioni, ho visitato il sito dell' accademia scoprendo che si possono chiedere informazioni ed accedere alla consultazione elettronica dei testi.

Lunedì prendo contatti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Tienici informati.. mi raccomando :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cromio di Aitna

Per chi ne fosse interessato, ma soprattutto per chi ha la disponibilità economica, segnalo che sul noto sito di vendite è presente una prima edizione dell'opera del Rizzo sulle "Monete greche della Sicilia":

http://www.ebay.it/itm/RIZZO-Monete-Greche-della-Sicilia-Roma-Libreria-dello-Stato-1946-Prima-ed-/182805098128?hash=item2a90086e90:g:t3kAAOSwmiZZ07XF

Il prezzo di partenza supera di molto quello di alcune monete presenti nelle sue tavole!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

grazie per la segnalazione Cromio, sarebbero dei bei volumi da avere in biblioteca, ma visti i prezzi mi toccherà accontentarmi dell'edizione Forni, che comunque abbinato ad altre opere per le fotografie è più che sufficente.

Avete letto tutto il Rizzo, che ne pensate dello ieratico archeologo e delle sue teorie?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Il 23/9/2017 alle 20:27, danielealberti dice:

Grazie numa numa per le preziose informazioni, ho visitato il sito dell' accademia scoprendo che si possono chiedere informazioni ed accedere alla consultazione elettronica dei testi.

Lunedì prendo contatti.

Ciao Daniele

ho saputo che nelle carte del fondo Rizzo in deposito presso l'Accademia dei Lincei, il famoso manoscritto con la 'parte seconda ' della sua opera non c'è' 

da un ' indagine da me fatta presso gli eredi, neppure loro sanno dove si possa trovare e anche loro ne erano alla ricerca. La storia continua .. e l'alimentazione di mistero cresce .. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu
Il ‎04‎/‎10‎/‎2017 alle 16:09, danielealberti dice:

grazie per la segnalazione Cromio, sarebbero dei bei volumi da avere in biblioteca, ma visti i prezzi mi toccherà accontentarmi dell'edizione Forni, che comunque abbinato ad altre opere per le fotografie è più che sufficente.

Avete letto tutto il Rizzo, che ne pensate dello ieratico archeologo e delle sue teorie?

Opera migliore in originale, ma prezzi proibitivi, troppo speculata.

Decisamente ristampa..

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×