Jump to content
IGNORED

Moneta o peso monetale?


Recommended Posts

Supporter

Buona giornata

Molto interessante; è il primo che vedo.

Certamente non è una moneta; forse è un peso, ma bisogna determinare la corrispondente moneta che pesava gr. 3,14 ed al momento non mi è possibile verificarlo.

L'anno 1683, riportato, ci riconduce al dogato di Alvise Contarini; più complicato sciogliere l'informazione nel rovescio: vescovo mitrato con pastorale, con accantonate ai lati le lettere S e P; (forse San P.....)?

Nessun santo protettore di Istria e Dalmazia, dove Venezia aveva vaste colonie, ha il nome che inizia per P.

Bisogna verificare quelli delle città suddite in Italia.

Questa sera, se non ci arriva prima qualcun altro, faccio un po' di verifiche.

saluti

luciano

 

Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, 417sonia dice:

Buona giornata

Molto interessante; è il primo che vedo.

Certamente non è una moneta; forse è un peso, ma bisogna determinare la corrispondente moneta che pesava gr. 3,14 ed al momento non mi è possibile verificarlo.

L'anno 1683, riportato, ci riconduce al dogato di Alvise Contarini; più complicato sciogliere l'informazione nel rovescio: vescovo mitrato con pastorale, con accantonate ai lati le lettere S e P; (forse San P.....)?

Nessun santo protettore di Istria e Dalmazia, dove Venezia aveva vaste colonie, ha il nome che inizia per P.

Bisogna verificare quelli delle città suddite in Italia.

Questa sera, se non ci arriva prima qualcun altro, faccio un po' di verifiche.

saluti

luciano

 

S R (Serenissima Repubblica)

Link to comment
Share on other sites


Supporter
1 ora fa, fillored dice:

S R (Serenissima Repubblica)

Buona giornata

mi riprometto questa sera di vedere l'immagine per bene, dal video del PC ..... a me dal telefonino sembra una P, ma ci sta anche una R!

Il tuo commento è suffragato da precedenti casi simili?

A questo punto, però, c'è da chiedersi cosa c'entri "Serenissima Repubblica" con un vescovo. Una simile intestazione ed iconografia non mi pare usuale da parte di Venezia.

saluti

luciano

Link to comment
Share on other sites


No non può essere Serenissima Repubblica è: San qualcosa.

La seconda lettera può essere. una P o una B o una R ho fatto passare i santi e quelli a mio avviso "papabili" possono essere:

San Romualdo, San Biagio, San Basilio, quest'ultimo per me il candidato in "full position" per via  del Perpero con san Basilio di Ragusa.

Attendo altre osservazioni.

Grazie comunque a tutti

Italo

Link to comment
Share on other sites


Supporter
19 minuti fa, italov. dice:

No non può essere Serenissima Repubblica è: San qualcosa.

La seconda lettera può essere. una P o una B o una R ho fatto passare i santi e quelli a mio avviso "papabili" possono essere:

San Romualdo, San Biagio, San Basilio, quest'ultimo per me il candidato in "full position" per via  del Perpero con san Basilio di Ragusa.

Attendo altre osservazioni.

Grazie comunque a tutti

Italo

Mi hai dato una buona "imbeccata" .... se fosse S  B

Ragusa (Dubrovnik), ma non San Basilio, ma S. Biagio!

A questo punto - se tale è - farebbe a "cazzotti" con il leone di S. Marco posto al diritto. Ragusa era a quel tempo (1683) una repubblica indipendente, che non aveva nulla a che fare con Venezia e non si capisce perché evocare il leone di S. Marco che è insegna precipua di Venezia.

Allego insegna di Ragusa con S. Biagio

 

ragusab.gif

Link to comment
Share on other sites


Lasciamo perdere l'alfabeto, la sigla ed il santo sono identificati, vedi immagine allegata oltre a quanto  dice Luciano.

Restano da capire: è un peso monetale? ed allora perché doppia faccia, perché data,  di quale moneta è peso?

Non è peso monetale? ed allora cosa è: gettone?  creato anche fine? 

Se gettone potrebbero saltare tutte le ipotesi geografiche: "gettiamo la moneta ,se viene il leone vico io se viene il santo vinci Tu........."

La ricerca continua.

 

Grazie

Italo

Schermata 2017-09-27 alle 13.50.42.png

Link to comment
Share on other sites


Scusate dico la mia.........tanto li stiamo evocando tutti i santi:D:D

Non è che le lettere sono S  E per San Eligio?  viene utilizzato sugli pesi monetari di Milano in quanto simbolo di verifica di produttore di pesi (adesso non ricordo il nome), posto una foto

0700_R_Peso_Milano_1652.jpg.1c0718ad0be9fc1f88c60abb43917726.jpg

Anche la raffigurazione del santo mi sembra simile

Edited by Parpajola
  • Like 5
Link to comment
Share on other sites


.....è un peso, come anticipato da @Parpajola   è S Eligio ..  vedere   pag 3 -- al post   70/72 di questa discussione

post-10355-0-04527200-1322610106_thumb.j

Edited by profausto
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Bravi!!!

Quindi alla luce di quanto scritto da pozleo, quello di italov dovrebbe essere un peso - prodotto a Milano - di un "Marcello" o 1/2 Lira veneziana.

 

Link to comment
Share on other sites


1 minuto fa, 417sonia dice:

Bravi!!!

Quindi alla luce di quanto scritto da pozleo, quello di italov dovrebbe essere un peso - prodotto a Milano - di un "Marcello" o 1/2 Lira veneziana.

 

ciao Luciano,   puo' essere come dici  ma  a me non è molto chiaro, spero nell'intervento di @ gzav     ... o altro esperto in pesi..... @ambidestro.....

Link to comment
Share on other sites


questo peso serviva per pesare il ducato d'oro o zecchino di Venezia

sul diritto il leone di San Marco andante a sinistra e data 1683

sul rovescio S.E  San Eligio (marchio di fabbrica di Ambrogio Bozzo-grida del 1 aprile 1682)

produzione milanese

il peso in grammi è un po calante ma si vede il consumo del peso

notizie tratte dal volume Il leone e la bilancia-Vicenza numismatica 2003-

  • Like 7
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao!

Ci può stare, considerando che: lo zecchino aveva un peso "ufficiale" di gr. 3,49, considerato che i pesi erano leggermente calanti perché tenevano conto di una tolleranza inferiore (così almeno ricordo di aver letto .... semmai correggimi), meno un po' d'usura, potremmo arrivare ai gr. 3,14?

Io ho trovato nel mio archivio un esemplare simile, ma in questo, almeno, c'è il riferimento alla moneta che doveva rappresentare; malauguratamente non ho l'immagine del rovescio.

Grazie e cari saluti

luciano

Peso monetale del Ducato.jpg

Link to comment
Share on other sites


E' stato un bellissimo gioco di squadra.

Adesso è finito nel cassetto dei pesi monetali, orgoglioso delle sue origini.

 

Buonanotte a tutti e Grazie

Italo

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.