Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
alb123

Didracma di Nerone

Risposte migliori

alb123

Ciao a tutti,

Volevo mostrarvi questa moneta di Nerone da poco comprata e di cui non trovo nessuna notizia.

Che ne pensate?

Grazie in anticipo,

Alb123

P.s. È presente una pseudo-perizia che in realtà la identifica solo come didracma.

IMG_20170930_190449.jpg

IMG_20170930_190636.jpg

IMG_20170930_190804.jpg

Modificato da alb123

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Peso ?

sembra una provinciale, ma non trovo niente di simile.

Toglimi una curiosità: che cosa ti spinge a comprare rottami come questo ? (spero tu l'abbia pagata pochissimo ) Poi "de gustibus".....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

@alb123E' chiaramente scritta in greco, quindi provinciale greca. A me pare si legga (al rovescio) MAKEDONON, ora provo a cercare meglio. Va cercata in RPC, che in casa non ho.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Potrebbe essere un Adriano anziché Nerone ma è fusa

Modificato da babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

1716711.m.jpgKOINON MAKEΔΩNON ma con il ritratto a destra anzichè a sinistra.

Comunque è una provinciale macedone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

 

362346.s.jpg ClaudioIMG_20170930_190449.thumb.jpg.4bfa6739b7cf6cff21fac0ebf126dd97.jpg.9f2c9903269c66ab89b715cb2f100d19.jpg così pare. (RPC 1612

sull'autenticità non mi pronuncio, potrebbe essere un falso d'epoca. Non vedo ragioni per fare un falso moderno di questa moneta di scarso interesse collezionistico, specialmente con questa conservazione orrenda. Boh !

 

 

Modificato da rorey36

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alb123
5 ore fa, rorey36 dice:

 

362346.s.jpg ClaudioIMG_20170930_190449.thumb.jpg.4bfa6739b7cf6cff21fac0ebf126dd97.jpg.9f2c9903269c66ab89b715cb2f100d19.jpg così pare. (RPC 1612

sull'autenticità non mi pronuncio, potrebbe essere un falso d'epoca. Non vedo ragioni per fare un falso moderno di questa moneta di scarso interesse collezionistico, specialmente con questa conservazione orrenda. Boh !

 

 

Innanzitutto grazie per l'identificazione @rorey36, non credo che si tratti di un "rottame" senza alcun interesse collezionistico, però come già detto da te in precedenza "de gustibus...".

Sono contento del mio acquisto, che devo dire dal vivo eisulta molto più gradevole, ma pazienza!

A presto,

Alb123

Modificato da alb123
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

capricorno79

perdonate ma questa discussione offre un importante spunto anche alla luce di altre conservazioni simili di monete. Premesso che ognuno dei propri soldi ci fa ciò che vuole e non voglio denigrare nessuno, personalmente non condivido l'acquisto di monete in tali gradi di conservazione, non solo quella in oggetto ma anche altre sparse sul forum, non solo provinciali. A meno che uno non sia interessato ad un periodo, imperatatore od una zecca in particolare, che quindi costringe il collezionista meno danaroso, a ripiegare su su queste conservazioni per pezzi rari, non vedo l'utilità nell'acquisto di monete in queste conservazioni. La monetazione classica, in  questo caso romana, permette l'acquisto di monete in ottima conservazione per cifre abbastanza irrisorie, tra i 60 ed i 100  euro. Torno a dire, che senso ha comprare certe monete? se un domani dovessi cederle, chi le compra in questo stato, ricorda che il commerciante vende un prodotto e ti dirà sempre.. 2000 anni di storia e di circolazione....... poi se vuoi rivendergliele  ......in questa conservazione non hanno mercato, non le vendo, il collezionista vuole la qualità....... Se poi mi rispondi, correttamente, che la numismatica è studio, ti rispondo in amicizia che in questo paese si studia poco. Ha senso per un archeologo un moneta come questa perchè fa datare gli scavi di un insediamento, ma dal collezionista medio italiano la trovo una scusa. Ciò perchè in questo paese i libri di numismatica non vengono aquistati, spesso ci si limita ad edizioni economiche che poco approfondiscono la materia per necessità ovvie di costi editoriali. Mi chiedo di nuovo: che senso ha comprare una moneta romana a cui devo affiancare una foto di un catalogo per capiere le iscrizioni o l'imperatore a cui appartiene? se poi uno mi dice, ho un badget mensile di 30 euro per le monete, perdonatemi ma la vedo difficile poter collezionare monete... Saluti 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alb123
3 ore fa, capricorno79 dice:

perdonate ma questa discussione offre un importante spunto anche alla luce di altre conservazioni simili di monete. Premesso che ognuno dei propri soldi ci fa ciò che vuole e non voglio denigrare nessuno, personalmente non condivido l'acquisto di monete in tali gradi di conservazione, non solo quella in oggetto ma anche altre sparse sul forum, non solo provinciali. A meno che uno non sia interessato ad un periodo, imperatatore od una zecca in particolare, che quindi costringe il collezionista meno danaroso, a ripiegare su su queste conservazioni per pezzi rari, non vedo l'utilità nell'acquisto di monete in queste conservazioni. La monetazione classica, in  questo caso romana, permette l'acquisto di monete in ottima conservazione per cifre abbastanza irrisorie, tra i 60 ed i 100  euro. Torno a dire, che senso ha comprare certe monete? se un domani dovessi cederle, chi le compra in questo stato, ricorda che il commerciante vende un prodotto e ti dirà sempre.. 2000 anni di storia e di circolazione....... poi se vuoi rivendergliele  ......in questa conservazione non hanno mercato, non le vendo, il collezionista vuole la qualità....... Se poi mi rispondi, correttamente, che la numismatica è studio, ti rispondo in amicizia che in questo paese si studia poco. Ha senso per un archeologo un moneta come questa perchè fa datare gli scavi di un insediamento, ma dal collezionista medio italiano la trovo una scusa. Ciò perchè in questo paese i libri di numismatica non vengono aquistati, spesso ci si limita ad edizioni economiche che poco approfondiscono la materia per necessità ovvie di costi editoriali. Mi chiedo di nuovo: che senso ha comprare una moneta romana a cui devo affiancare una foto di un catalogo per capiere le iscrizioni o l'imperatore a cui appartiene? se poi uno mi dice, ho un badget mensile di 30 euro per le monete, perdonatemi ma la vedo difficile poter collezionare monete... Saluti 

Caro @capricorno79,

Il tuo ragionamento a me non piace per niente e non lo condivido, a mio parere monete di interesse come è questa a mio parere meritano di essere comprate.

Io non a caso posto spesso i "catorici" come qualcuno li definisce più spesso delle monete più belle, poichè tralasciando la storia, da queste monete si possono capire molte cose in più rispetto a quelle splendide, basti guardare tipi e origini delle corrosioni, effetto di determinati trattamenti, ecc... che io apprendo di più da monete vissute e rovinate.

Ovviamente alle monete brutte bisogna alternare qualche moneta bella per ravvivare un pò gli animi questo lo capisco, per questo ho aperto la sezione "I migliori catorci delle nostre collezioni", per non disturbare o scocciare le persone trovano fascino nelle monete meglio conservate.

Aggiungiamoci che essendo anche abbastanza giovane, e che volendo approfondire la monetazione romana preferisco questa tipologia per mio studio personale e per non lanciarmi in futuro in acquisti avventati.

Ti auguro un giorno di poter stringere ad esempio nelle mani un asse o un sesterzio di Traiano ponte sul Danubio bellissimo, io per adesso mi accontento del mio bel "catorcio";););).

Come hai ben detto tu tra l'altro con i soldi che sono miei ci faccio quello che voglio, perciò almeno nel mio caso il problema non sussiste.

A presto,

Alb123

P.s. Ah dimenticavo di dire una cosa, continuate così e vedrete quanti giovani, che magari iniziano con poco, si avvicineranno alla numismatica o continueranno a collezionare sentendosi insultare i loro amati "catorci".

Scusate lo sfogo ma ci voleva, i "catorci" saranno brutti, ma qualcuno li dovrà pur difendere.

 

Modificato da alb123
  • Mi piace 9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O'trebla

Anch'io non amo le monete particolarmente usurate , ma ne riconosco l assoluto valore storico e apprezzo moltissimo il tuo punto di vista molto numismatico, a differenza del mio che è più volgarmente collezionistico, e il tuo sincero entusiasmo (un po' lo invidio) quindi ti auguro di continuare così che vai alla grande..c è bisogno di giovani? Si assolutamente..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Polluce
18 minuti fa, alb123 dice:

Caro @capricorno79,

Il tuo ragionamento a me non piace per niente e non lo condivido, a mio parere monete di interesse come è questa a mio parere meritano di essere comprate.

Io non a caso posto spesso i "catorici" come qualcuno li definisce più spesso delle monete più belle, poichè tralasciando la storia, da queste monete si possono capire molte cose in più rispetto a quelle splendide, basti guardare tipi e origini delle corrosioni, effetto di determinati trattamenti, ecc... che io apprendo di più da monete vissute e rovinate.

Ovviamente alle monete brutte bisogna alternare qualche moneta bella per ravvivare un pò gli animi questo lo capisco, per questo ho aperto la sezione "I migliori catorci delle nostre collezioni", per non disturbare o scocciare le persone trovano fascino nelle monete meglio conservate.

Aggiungiamoci che essendo anche abbastanza giovane, e che volendo approfondire la monetazione romana preferisco questa tipologia per mio studio personale e per non lanciarmi in futuro in acquisti avventati.

Ti auguro un giorno di poter stringere ad esempio nelle mani un asse o un sesterzio di Traiano ponte sul Danubio bellissimo, io per adesso mi accontento del mio bel "catorcio";););).

Come hai ben detto tu tra l'altro con i soldi che sono miei ci faccio quello che voglio, perciò almeno nel mio caso il problema non sussiste.

A presto,

Alb123

P.s. Ah dimenticavo di dire una cosa, continuate così e vedrete quanti giovani, che magari iniziano con poco, si avvicineranno alla numismatica o continueranno a collezionare sentendosi insultare i loro amati "catorci".

Scusate lo sfogo ma ci voleva, i "catorci" saranno brutti, ma qualcuno li dovrà pur difendere.

 

Credo che piu di difendere I propri catorci è un difendere le proprie idee,i propri piaceri e le proprie emozioni che vengono proprio da questi pezzi di storia,ora mai troppo spesso come in molti altri casi nella vita la gente giudica e denigra solo per il semplice piacere di ferire,bravo @alb123 condivido in toto il tuo pensiero,soprattutto sul fatto che molti proprio da questi giudizi e parole si sentono in difficoltà a chiedere e proporsi rimanendo piu difficile la loro crescita numismatica.

Modificato da Polluce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

Io colleziono monete per passione e basta, quindi il bello o brutto, il"catorcio" o altri concetti mi lasciano del tutto indifferente, una moneta mi deve far scattare una emozione...

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

mi trovo ad intervenire prima che la discussione trascenda.

Periodicamente emerge la discussione sul tipo di acquisti e la conservazione... avevamo tempo fa "il talebano" della conservazione medio bassa... qualcuno che parlava addirittuta di "rottami"(pessimo termine) ... di "ruzziche"(termine scherzoso)...  etc etc... e ora arriviamo ai "catorci" (altro termine assolutamente pessimo)

Personalmente ritengo che in primis ciascuno acquisti monete secondo propria disponibilità economica, mediando qualità e spesa. E vi giro una domanda cui rispondere sinceramente: ma voi non avete mai effettuato acquisti dei quali ora vi pentite e non compireste?!

Oppure non avete mai acquistato un esemplare pensando "è quello che è ma è pur sempre un pezzo di Storia, costa pochissimo e tra l'altro esula dai miei interessi precipui di collezione"?

O ancora semplicemente "me lo offrono a un buon prezzo, chiudo un occhio sulla conservazione..."

O anche "soffro di stress da acquisto compulsivo... devo comperarmi una moneta... "

Io con il cuore in mano vi rispondo

- di acquisti che non rifarei... una iosa... forse la maggior parte... ma non vi siete mai innamorati per qualche motivo di una moneta?

- ritengo SEMPRE una moneta un riflesso della Storia... anni fa acquistai un denario di Cesare/Enea e Anchise in condizioni scarse perchè pur esulando dal mio periodo precipuo di interesse rappresentava Storia con la S maiuscola e costava pochissimo

- mai accettato compromessi di questo genere? Beati voi!

- è tipico del periodo iniziale delle collezioni quando acquisteresti di tutto... poi inizi a ponderare... l'Oceano è infinito!!! :)

E poi vi dirò... una moneta che mostra di aver "vissuto" a me non dà fastidio. La preferisco "vissuta" che non "stravolta" come certi esemplari che si vedono in giro dalle quotazioni stratosferiche.

Diverso poi se la vostra visione è quella da collezionista/investitore. Io acquisto per conservare, per poter godere dalla loro visione, per poterle maneggiare e pensare quanti lo hanno fatto e sognarne il perchè. Sono un romantico? Forse sì... Con ciò non critico il collezionista/investitore; sono scelte. Personali e tutte condividibili o meno. De gustibus. Dovessi collezionare per investire IMHO sceglierei altre monetazioni (ed infatti lo faccio) più recenti, meno complicate nella gestione almeno qui in Italia. Ma questo non vuol dire che critichi scelte o opinioni diverse dalla mia.

Ma tornando alla discussione... il buon @alb123 è giovane, sta approfondendo le sue conoscenze (bravo!), tenta di acquistare qualche esemplare con i mezzi economici che ha a disposizione e privilegia l'aspetto storico. Un ragazzo si interessa, apprezza il riflesso di Storia che trasmette la moneta.. perchè sminuirlo? Mi ricorda un giovane Illyricum che si rigirava tra le mani un comune antoniniano di Diocleziano da sempre presente in famiglia e provava emozione a farlo. Io apprezzo il suo entusiasmo... averne di giovani come Alberto!

Ciao

Illyricum

;)

 

  • Mi piace 7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TheWhiteFly
Supporter

@Illyricum65BRAVO, BRAVO, BRAVO!

...comunque vengano chiamate, le monete che mi piacciono tanto, io non mi offendo!

Anzi, mi dispiace per tutti coloro che riescono a "godere" solo delle monete "perfette" perché avranno molte molte molte meno occasioni di avere qualcosa di "speciale" in mano.

Intanto  vi ripropongo la mia preferita! :-)

abc.thumb.jpg.ce6cb9bff5efa374b3b29ab57f0216c3.jpg

Brutta?  Illeggibile?  Catorcio?  Ruzzica?  Per me è la N.1 tipo Paperon De Paperoni!! :-)

Ciao!

TWF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FrancoMari

@Illyricum65 condivido su tutta la linea il tuo pensiero. E poi i cosiddetti "catorci" sono le monete generalmente autentiche e poco maneggiate, vi sembra poco ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PLOTINA

quoto @alb123  ed  @Illyricum65

oggi giorno (ri) trovare il piacere dello studio,del capire,del vedere, del toccare con mano e' passato di moda; ecco perche' poi si va ad occhi chiusi a comprare monete che all'apparenza sono perfette ma poi sotto sotto sono magari delle colossali bufale. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

Vi ringrazio dei riscontri di plauso ricevuti.

La mia non voleva essere una presa di posizione pro o contro chi colleziona esemplari in condizioni splendide o viceversa meno brillanti. La reputo una scelta troppo vincolata a vari fattori tra i quali quello economico non è sicuramente il minore.

Ciascuno colleziona secondo suo interesse gusto personale e disponibilità personale. E su ciò non metto lingua. Libero arbitrio nelle proprie scelte (e possibilità).

Ma non volevo che passasse un fraintendimento creato dalla frase

Cita

...che senso ha comprare certe monete?

Ritengo che sia stata scritta con una certa leggerezza e infatti a monte era scritto

Cita

Premesso che ognuno dei propri soldi ci fa ciò che vuole e non voglio denigrare nessuno

Quindi reputo che sia trattata di una leggerezza nell'utilizzo dei termini che ha portato a un fraintendimento. D'altra parte nella veste istuzionale che rivesto nella Sezione non posso non stigmatizzare affermazioni che possono ferire utenti che, lecitamente, postano i loro acquisti e chiedono pareri. Nel caso specifico sempre con estrema gentilezza, tra l'altro.

Il discorso che ho riportato nel post precedente non vuole essere una peana al collezionare monete in condizioni non ottimali: ribadisco, sono scelte personali. Così come non critico chi acquista con altre ottiche.

In breve... non prendete il post come dualismo "monete perfette" vs "monete in condizioni non ottimali" e creare uno scontro tra fazioni avverse :D .  Ripeto, libero arbitrio...

 

Ciao

Illyricum

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alb123
12 minuti fa, Illyricum65 dice:

Ciao,

Vi ringrazio dei riscontri di plauso ricevuti.

La mia non voleva essere una presa di posizione pro o contro chi colleziona esemplari in condizioni splendide o viceversa meno brillanti. La reputo una scelta troppo vincolata a vari fattori tra i quali quello economico non è sicuramente il minore.

Ciascuno colleziona secondo suo interesse gusto personale e disponibilità personale. E su ciò non metto lingua. Libero arbitrio nelle proprie scelte (e possibilità).

Ma non volevo che passasse un fraintendimento creato dalla frase

Ritengo che sia stata scritta con una certa leggerezza e infatti a monte era scritto

Quindi reputo che sia trattata di una leggerezza nell'utilizzo dei termini che ha portato a un fraintendimento. D'altra parte nella veste istuzionale che rivesto nella Sezione non posso non stigmatizzare affermazioni che possono ferire utenti che, lecitamente, postano i loro acquisti e chiedono pareri. Nel caso specifico sempre con estrema gentilezza, tra l'altro.

Il discorso che ho riportato nel post precedente non vuole essere una peana al collezionare monete in condizioni non ottimali: ribadisco, sono scelte personali. Così come non critico chi acquista con altre ottiche.

In breve... non prendete il post come dualismo "monete perfette" vs "monete in condizioni non ottimali" e creare uno scontro tra fazioni avverse :D .  Ripeto, libero arbitrio...

 

Ciao

Illyricum

 

Naturalmente @Illyricum65 hai fatto benissimo a prendere le distanze da entrambe le parti e ringrazio te e gli altri per le belle parole☺.

Comunque si vede che c'è stato uno sfogo da entrambe le parti, pazienza capita, qualche volta ce ne è bisogno, d'altronde siamo un forum e dobbiamo discutere😉

Direi che se nessun altro ha qualcosa da aggiungere sulla moneta o sulla questione possiamo chiudere la discussione qui😀.

A presto,

Alb123

Modificato da alb123

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

@Illyricum65 ha già detto tutto... Di meglio non potrei fare.

@alb123 sta facendo la migliore collezione possibile. Perché alla fine ognuno di noi fa la Migliore Collezione in quanto propria, personale e secondo leggi e direttive uniche.

Io non giudico nessuno, né in base al periodo scelto, né per la sua disponibilità e tanto meno per l'appeal dei pezzi proposti... Ogni moneta ha alle spalle la sua storia d'acquisto e per questo ha piena dignità di restare nella collezione in cui è finita.

Di più, ce ne fossero di collezionisti così, interessati alla storia e alla ricerca!

Personalmente, nella mia modesta collezione ho sei ruzziche, rottami o catorci che dir si voglia che provengono da una collezione di un grande studioso inglese tale P. J. Casey: autore di molti testi di archeologia, numismatica, storia e del libro attualmente più completo su Carausio e Alletto. Bene, lui collezionava ruzziche e le lasciava nel suo studio nell'Università dove insegnava perché fossero a disposizione dei suoi allievi per far pratica nel riconoscimento e nella classificazione. Ecco, questo è il senso (anche) del collezionare monete mal messe prive di valore economico.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91
Supporter
Il 30/9/2017 at 21:38, babelone dice:

Potrebbe essere un Adriano anziché Nerone ma è fusa

Forse l'opinione di babelone non è stata presa molto in considerazione, o sbaglio? E' normale che questa moneta sia fusa? Altrimenti, esistono falsi d'epoca fusi? Se fosse un falso d'epoca fuso, sarebbe comunque molto interessante a mio modo di vedere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Innanzitutto volevo esprimere la mia condivisione dell’approccio di alb123 alla collezione di monete.

Per quanto concerne la moneta in discussione, faccio notare che gli esemplari con la scritta ΣEBAΣTOΣ MAKEDONΩN (Augusto dei Macedoni) attorno alla scudo macedone sul rovescio e la testa laureata a sinistra dell’imperatore che può essere Augusto (33 a.C. – 14 d. C.) o Claudio (41-54 d. C.) o Nerone (54-68 d. C.) o Vespasiano (69-79 d. C.), sono di bronzo. Uno di essi è stato identificato qui

 

Ora, se nella pseudo-perizia la moneta è identificata come un didramma e quindi è d’argento, si tratta sicuramente di una imitazione, ma dell'epoca non credo.

59d93fea23877_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.7a9d0aeb75619d82d53d0216b2cc7ea6.jpg

Modificato da apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alb123
14 ore fa, apollonia dice:

Innanzitutto volevo esprimere la mia condivisione dell’approccio di alb123 alla collezione di monete.

Per quanto concerne la moneta in discussione, faccio notare che gli esemplari con la scritta ΣEBAΣTOΣ MAKEDONΩN (Augusto dei Macedoni) attorno alla scudo macedone sul rovescio e la testa laureata a sinistra dell’imperatore che può essere Augusto (33 a.C. – 14 d. C.) o Claudio (41-54 d. C.) o Nerone (54-68 d. C.) o Vespasiano (69-79 d. C.), sono di bronzo. Uno di essi è stato identificato qui

 

Ora, se nella pseudo-perizia la moneta è identificata come un didramma e quindi è d’argento, si tratta sicuramente di una imitazione, ma dell'epoca non credo.

59d93fea23877_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.7a9d0aeb75619d82d53d0216b2cc7ea6.jpg

Ciao @apollonia e @Matteo91,

In effetti il ritratto a me personalmente non ricorda molto quello di Claudio, se qualcuno potesse postare le foto delle altre monete per gli altri tre imperatori sarebbe veramente meraviglioso.

Tu @apollonia o gli altri avete qualche ipotesi?

Grazie ancora,

Alb123

Modificato da alb123

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91
Supporter

@alb123 non conosco queste monete e mi riservo di verificare gli altri esemplari.  Peró se @apollonia dice che questa tipologia esiste solo in bronzo e se @babelone rileva che la tua é fusa e non coniata, allora il problema di chi sia l'imperatore raffigurato passa in secondo piano: da queste due opinioni, infatti, emerge un concreto problema di autenticità...

Hai trovato altri esemplari simili in argento? La tua è sicuramente in argento? Hai il peso esatto (non vorrei mi fosse sfuggito...)?

Modificato da Matteo91

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Sarebbe opportuno che tu rispondessi alle domande di Matteo. La tua moneta è d’argento oppure di bronzo/rame? Nel secondo caso dev’essere stata spatinata. Se fosse d’argento e prodotta per fusione, sarebbe sicuramente opera di un falsario che ha voluto riprodurre in argento una moneta di bronzo per spacciarla come didramma. Altrimenti non avrebbe senso produrre un falso in argento di una moneta di bronzo.

Quanto alle monete che avevo citato, comincio con questo esemplare di Nerone (Leu Numismatik Web Auction 1).

59da2109212e7_NeroneAESebastosLeuimage00696.thumb.jpg.286580989b07c9cd625769022b885a68.jpg

MACEDON. Koinon of Macedon. Nero, as Caesar, 50-54. Diassarion (Copper, 23 mm, 8.91 g). KAIΣAP NEPΩN Bare head of Nero to left. Rev. ΣΕΒΑΣΤΟΣ ΜΑΚΕΔΟΝΩΝ Macedonian shield. RPC I 1614. SNG Cop. 1335. Very fine.

59da2106c009a_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.94cd61ab871096797233a73f1750224c.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia

Esemplare di Claudio (Numismatik Naumann, Auction 49).

59da25d1e13bd_ClaudioAESebastosimage00368.thumb.jpg.d21b3bfbd9f8d88f7f551fece90b00e2.jpg

MACEDON. Koinon. Claudius (41-54). Ae. Obv: TI KΛΑΥΔΙΟΣ ΚΑΙΣΑΡ. Bare head left. Rev: ΣEBAΣTOΣ MAKEΔONΩN.Macedonian shield. RPC I 1612. Condition: Very fine. Weight: 9.31 g. Diameter: 22 mm.

 

59da259cbe95e_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.f11b8fd51f593af1d465b1091758a71e.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×