Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Liamred00

Banconota da 1000 dollari del 1919

Risposte migliori

Liamred00

La mia curiosita è che: guardando in tv la trasmissione  Affari di famiglia, un banco di pegni che acquista di tutto e sopratutto merce di valore,venne acquistata una banconota da mille dollari del 1919 a 2500 dollari , il padrone del negozio la mando' a dei periti per fargli dare la stima della conservazione e questi gli diedero un 25 ,ecco chiedo ai piu esperti cosa equivale quel numero? Non è come da noi che si stimano in FDS o STP ecc...Il padrone del negozio disse che con quella stima la poteva rivenderla anche  a 10.000 dollari. Ringrazio in anticipo chi possa dare delle delucidazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

robindan77
Supporter
La mia curiosita è che: guardando in tv la trasmissione  Affari di famiglia, un banco di pegni che acquista di tutto e sopratutto merce di valore,venne acquistata una banconota da mille dollari del 1919 a 2500 dollari , il padrone del negozio la mando' a dei periti per fargli dare la stima della conservazione e questi gli diedero un 25 ,ecco chiedo ai piu esperti cosa equivale quel numero? Non è come da noi che si stimano in FDS o STP ecc...Il padrone del negozio disse che con quella stima la poteva rivenderla anche  a 10.000 dollari. Ringrazio in anticipo chi possa dare delle delucidazioni.
Tratto da Wikipedia ma si riferisce alle monete:

Gradi di conservazione nel sistema USA

In realtà non sempre esiste una corrispondenza esatta tra i gradi di conservazione utilizzati in Italia e quelli utilizzati all'estero; ad esempio, negli Stati Uniti utilizzano una scala di gradi molto più variegata, in cui i vari stati di conservazione sono denominati utilizzando una sigla e un numero da 1 a 70 che codifica precisamente lo stato della moneta. Nel seguito si riporta un elenco dei possibili gradi con le relative corrispondenze (se esistenti) per la gradazione italiana. Occorre considerare che una trasposizione letterale dei gradi di conservazione statunitensi in quelli italiani è in realtà sbagliata ed è più ragionevole parlare di intervalli di gradazione, ad esempio il very fine non corrisponde al nostro BB ma abbraccia tutti i gradi che vanno grossomodo da BB- (VF-20) a BB+ (VF-35).

-AG1 (about good): la moneta non è identificabile se non tramite ipotesi su peso, dimensioni e rilievi superstiti
AG2/3 (about good): la moneta è decisamente usurata e rimangono solo i rilievi maggiori, ampie zone di legende e rilievi sono completamente assentidiscreto (classe del D):
G4-6 (good): moneta piuttosto usurata, alcuni rilievi e dettagli sono completamente inintelligibili, le forme dei disegni si capiscono ma senza poter individuarne i dettaglibello (classe del B):
VG8-10 (very good): moneta usurata, in cui però alcuni dettagli rimangono discernibili; le legende sono comunque leggibili, il rilievo del bordo è completamente apprezzabilemolto bello (classe dell'MB):
F12-15 (fine): la maggioranza dei dettagli è usurata alcuni dettagli minuti sono comunque visibili nelle zone meno in rilievobellissimo (classe del BB):
VF20 (very fine): dettagli e bordo evidenti ma i rilievi maggiori si sono persi con l'usura
VF25 (very fine): conservazione leggermente superiore alla precedente in cui circa il 60% dei dettagli risulta apprezzabile
VF30 (very fine): conservazione leggermente superiore alla precedente in cui circa il 75% dei dettagli risulta apprezzabile
VF35 (very fine): conservazione leggermente superiore alla precedente in cui circa l'80% dei dettagli risulta apprezzabilesplendido (classe dell'SPL):
EF40 o XF40 (extremely fine): circa il 90% dei dettagli originali è pienamente apprezzabile
EF45 o XF45 (extremely fine): circa il 95% dei dettagli originali è pienamente apprezzabile
AU50 (about uncirculated o almost uncirculated): dal 50 al 100% della superficie della moneta ha perso la lucentezza e la freschezza originarie. Tracce di usura sono visibili ad occhio nudo sui rilievi più alti.
AU53 (about uncirculated o almost uncirculated): tracce di usura sui rilievi maggiori, dal 50 al 75% della superficie presenta segni di contatto o attrito
AU55 (about uncirculated o almost uncirculated o anche choiche AU): leggerissime tracce di usura sui rilievi più alti, la lucentezza e la freschezza originale della moneta può presentarsi quasi completamente ma è assente nei rilievi maggiori
AU58 (about uncirculated o almost uncirculated o anche borderline BU): le tracce di usura sui rilievi maggiori sono apprezzabili esclusivamente sotto una inclinazione di luce radente. La lucentezza originale della moneta è assente in meno del 10% della superficie della moneta.fior di conio (classe dell'FDC), spesso viene indicato genericamente con BU (brilliant uncirculated) ma questa è una denominazione generica, la gradazione precisa è quella che segue:
MS60-63 (mint state): moneta non circolata che non presenta la minima traccia di usura ma che può però presentare graffietti microscopici o segni di contatto. Anche tracce di pulizia e minimi segni di ossidazione sono ammessi.
MS64-65 (mint state): moneta non circolata che non presenta la minima traccia di usura e che presenta solo radi graffietti microscopici o segni di contatto.
MS66-68 (mint state): moneta che non solo non ha mai circolato e presenta pochi segni di contatto o imperfezioni ma è caratterizzata da una eccezionale perfezione di conio
MS69 (mint state): moneta che presenta solo lievi segni in meno dell'1% della superficie e non apprezzabili ad occhio nudo e caratterizzata da una eccezionale perfezione di conio
MS70 (mint state): anche ad un ingrandimento di 5× non presenta la benché minima traccia di segni di contatto o graffi ed è caratterizzata da una eccezionale perfezione di conio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

robindan77
Supporter

Ho trovato lo stato di conservazione delle banconote utilizzato dalla PCGS Currency

https://www.pcgscurrency.com/g_scale.html

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons
1 ora fa, robindan77 dice:

Ho trovato lo stato di conservazione delle banconote utilizzato dalla PCGS Currency

https://www.pcgscurrency.com/g_scale.html

E' ancora più completa di quella che conoscevo io (scoperta per caso vedendo in vendita banconote in bustine siglate PMG e un numero):

PMG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liamred00

Per la miseria ci sono 30 valutazione per una banconota e  20 per le monete, grazie per il chiarimento. Non oso immaginare se quella banconota avesse avuto un 70. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×