Jump to content
IGNORED

Sesterzio di Tito IVDAEA CAPTA


Recommended Posts

Buonasera a tutti, desidero condividere anche con voi la gioia del nuovo arrivo in collezione, tanto sudato e desiderato. Una vera cartolina dal passato!

raro sesterzio di Tito (ric 153)

d\ IMP T CAES VESP AVG P M TR P PP COS VIII - Tito laureato volto a sinistra;

r\ IVD(aea) CAP(ta) - S C - due prigionieri giudei sottomessi ai piedi di una palma (a sinistra, figura seduta, a destra figura in piedi) con armi deposte a terra.

Roma, 80 d.C. -  33 mm. di diametro, straordinariamente sotto peso (16,50 g.). Un peso da dupondio, se non fosse che la riforma neroniana vigente imponeva la corona radiata per il dupondio e che della moneta in questione è conosciuto solo il sesterzio, tra l'altro, l'assenza di una omogenea patinatura non lascia dubbio sul fatto che di oricalco si tratti. Le ipotesi plausibili potrebbero rimandare ad una prova su tondello largo o ad un conio finalizzato alla circolazione provinciale, ove la moneta era "fiduciaria" ed il metallo contava poco, rispetto alle monete che circolavano nell'urbe. Ad ogni modo... non è la solita Giudea Capta!

2s118jc.jpg

Link to post
Share on other sites

FlaviusDomitianus

Il peso è davvero molto basso; tra tutti i miei esemplari del periodo l'unico che ci si avvicina è proprio di Tito: un RIC 135 della stessa emissione, ma conio diverso al diritto, (anno 80-81 4° gruppo) che pesa 17,30 grammi. Presumo che anche questo, così come il mio citato, abbia un tondello più sottile della media.

Con lo stesso rovescio esiste la versione coniata probabilmente in Tracia: RIC 501 più raro di questo e con legenda IMP T CAES DIVI VESP F AVG P M TR P P P COS VIII.

 

Edited by FlaviusDomitianus
Link to post
Share on other sites

20 minuti fa, FlaviusDomitianus dice:

Il peso è davvero molto basso; tra tutti i miei esemplari del periodo l'unico che ci si avvicina è proprio di Tito: un RIC 135 della stessa emissione, ma conio diverso al diritto, (anno 80-81 4° gruppo) che pesa 17,30 grammi. Presumo che anche questo, così come il mio citato, abbia un tondello più sottile della media.

Eh già, è la prima volta che mi capita una simile anomalia... cioè, intendo così marcata!

Edited by M@tti
Link to post
Share on other sites

Moneta davvero particolare, il peso è davvero basso per un sesterzio di quel periodo. Anch'io propendo per un emissione provinciale o non ufficiale. Anche lo stile mi ricorda alcuni semissi IVD CAP provinciali di Tito.

 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.