Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
M@tti

Sesterzio di Tito IVDAEA CAPTA

Risposte migliori

M@tti

Buonasera a tutti, desidero condividere anche con voi la gioia del nuovo arrivo in collezione, tanto sudato e desiderato. Una vera cartolina dal passato!

raro sesterzio di Tito (ric 153)

d\ IMP T CAES VESP AVG P M TR P PP COS VIII - Tito laureato volto a sinistra;

r\ IVD(aea) CAP(ta) - S C - due prigionieri giudei sottomessi ai piedi di una palma (a sinistra, figura seduta, a destra figura in piedi) con armi deposte a terra.

Roma, 80 d.C. -  33 mm. di diametro, straordinariamente sotto peso (16,50 g.). Un peso da dupondio, se non fosse che la riforma neroniana vigente imponeva la corona radiata per il dupondio e che della moneta in questione è conosciuto solo il sesterzio, tra l'altro, l'assenza di una omogenea patinatura non lascia dubbio sul fatto che di oricalco si tratti. Le ipotesi plausibili potrebbero rimandare ad una prova su tondello largo o ad un conio finalizzato alla circolazione provinciale, ove la moneta era "fiduciaria" ed il metallo contava poco, rispetto alle monete che circolavano nell'urbe. Ad ogni modo... non è la solita Giudea Capta!

2s118jc.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Il peso è davvero molto basso; tra tutti i miei esemplari del periodo l'unico che ci si avvicina è proprio di Tito: un RIC 135 della stessa emissione, ma conio diverso al diritto, (anno 80-81 4° gruppo) che pesa 17,30 grammi. Presumo che anche questo, così come il mio citato, abbia un tondello più sottile della media.

Con lo stesso rovescio esiste la versione coniata probabilmente in Tracia: RIC 501 più raro di questo e con legenda IMP T CAES DIVI VESP F AVG P M TR P P P COS VIII.

 

Modificato da FlaviusDomitianus
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

M@tti
20 minuti fa, FlaviusDomitianus dice:

Il peso è davvero molto basso; tra tutti i miei esemplari del periodo l'unico che ci si avvicina è proprio di Tito: un RIC 135 della stessa emissione, ma conio diverso al diritto, (anno 80-81 4° gruppo) che pesa 17,30 grammi. Presumo che anche questo, così come il mio citato, abbia un tondello più sottile della media.

Eh già, è la prima volta che mi capita una simile anomalia... cioè, intendo così marcata!

Modificato da M@tti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Moneta davvero particolare, il peso è davvero basso per un sesterzio di quel periodo. Anch'io propendo per un emissione provinciale o non ufficiale. Anche lo stile mi ricorda alcuni semissi IVD CAP provinciali di Tito.

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×