Jump to content
IGNORED

Importanza monete provinciali


Recommended Posts

Ciao a tutti :D mi stavo chiedendo, quanto sono importanti le monete provinciali? "non tutti le apprezzano, forse per lo stile che hanno..." e non vengono considerate più di tanto... perché? storicamente sono importanti. Bellissimo questo Nerone... 

20171128_114823.jpg

20171128_114855.jpg

Link to post
Share on other sites

FlaviusDomitianus

Il fatto che in Italia le provinciali siano poco offerte e dunque abbiano poco mercato è assolutamente vero, come è vero che stilisticamente non sempre siano all'altezza delle monete coniate a Roma.

Probabilmente è proprio un fatto italiano (il commerciante con cui ho iniziato la mia collezione diceva: siamo in Italia dobbiamo collezionare le monete coniate in Italia). Nelle aste estere non è così.

Personalmente le apprezzo molto per la loro varietà e per la maggiore facilità di scovare esemplari inediti.

 

Link to post
Share on other sites

1 ora fa, simo88 dice:

Ciao a tutti :D mi stavo chiedendo, quanto sono importanti le monete provinciali? "non tutti le apprezzano, forse per lo stile che hanno..." e non vengono considerate più di tanto... perché? storicamente sono importanti. Bellissimo questo Nerone... 

20171128_114823.jpg

20171128_114855.jpg

Hai perfettamente ragione, sono monete che purtroppo gli italiani non apprezzano tranne rare eccezioni. Questo Nerone che hai postato è superlativo, molto affascinante.

Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

allora io sono un'eccezione

PS e vi garantisco che non siamo pochi.

Silvio

Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

il problema di questa monetazione sta nel fatto che è un po' più complicata dell'Imperiale  nella catalogazione, e non è così bella come può essere per es. un denario nei confronti di un argento coloniale, stessa cosa per i bronzi, e allora per tanti l'interesse decade, poi ci vuole tanta passione, anche per quanto riguarda i testi  non sempre reperibili la cosa si complica, ma con un po' di volontà la cosa si riesce a sopperire.

Silvio 

Link to post
Share on other sites

"Importanza" è un concetto un filo aleatorio. In linea di massima (ci sono le dovute eccezioni) se parliamo di valore economico  a parità di conservazione, rarità ed imperatore una provinciale costa molto meno di una moneta imperiale per la ben nota legge della domanda/offerta.

Tuttavia personalmente adoro entrambe le tipologie, imperiali e provinciali, con la differenza che le provinciali richiedono molto più impegno per la catalogazione (a tal proposito ho postato un paio di giorni fa una provinciale semi-autonoma per la quale né io né gli altri amici siamo ancora riusciti a venirne a capo) e per l'individuazione delle infinite varianti. Le provinciali sono estremamente ricche di fascino, con rovesci spesso fantasiosi e stili ritrattistici assolutamente fuori dall'ordinario e diversi da città a città. 

Come dice Silvio, per i testi bisogna arrangiarsi, tuttavia il web aiuta moltissimo e ad esempio per le monete balcaniche su wildwinds si trova la catalogazione del Moushmov

@simo88 Complimenti, spettacolare il tuo Nerone coniato a Rodi.

Edited by Ross14
Link to post
Share on other sites

2 ore fa, Ross14 dice:

 

@simo88 Complimenti, spettacolare il tuo Nerone coniato a Rodi.

Magari fosse mio :D 3k costa... mi ha subito colpito per lo stile e patina... Bellissimo però sono già in ballo con un'altra moneta molto più interessante di questa che poi posterò... :good:

Link to post
Share on other sites

8 minuti fa, simo88 dice:

Magari fosse mio :D 3k costa... mi ha subito colpito per lo stile e patina... Bellissimo però sono già in ballo con un'altra moneta molto più interessante di questa che poi posterò... :good:

ah però, assai caruccia...

Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

A me le provinciali piacciono anche (certo, non solo) per l'impegno che richiedono nel classificarle: è tutto un mondo che si spalanca, in parte ancora non molto esplorato...è proprio come arrivare ai confini dell'Impero, con tutte le grandissime differenze che esistevano. Lingua latina o greca, e anche altro, se si è inclusivi...Alcune zecche producevano dei conii eccezionali, specie nel primo impero (Antiochia e alcune città della Grecia e della Ionia), altre hanno uno stile tipico (come le zecche ispaniche, o Alessandria). C'è di tutto e di più. E soprattutto i rovesci sono molto più vari rispetto alle imperiali, perchè riflettono la storia e la cultura locale.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.