Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mazzarello silvio

moneta romana

Risposte migliori

mazzarello silvio
Supporter

ciao questa è la prima volta che partecipo ad un forum e se faccio degli errori non vi arrabbiate. vi pongo questo quesito: ho comperato questo frammento di aes che il venditore supponeva aes rude, per me si tratta di signatum premetto che io colleziono solo imperiali, le fratture a mio parere sono state fatte in antichita' in quanto la patina è omogenea con le superfici del dritto e del rovescio. il metallo è bronzo e pesa gr 28,29 e le dimensioni sono 43 X 27 non riesco a capire cosa ci sia su dritto mentre il rovescio è praticamente liscio. la forma è concava su entrambi i lati ed è leggermente conica grazie silvio

post-4344-1165685918_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

ciao Silvio e benvenuto in questo forum

per quanto riguarda il tuo quesito è indispensabile che tu posti immagini più grandi.

Caius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

ciao ci riprovo

post-4344-1165687390_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Il pezzo è interessante, ma con 28 grammi di peso mi sembra difficile considerarlo aes signatum, che come ben sai, si riferisce a frammenti di ben altro peso. Il peso dai 15 agli 80 grammi ben si confà invece ad un aes rude, frammenti di rame di vario peso usati nei commerci quale riserva di valore a peso. E' vero che pani di dimensioni maggiori, come l'aes signatum, venivano prima o poi frammentati in pezzi più piccoli per i vari pagamenti. Ma risulta difficile capire a posteriori se un frammento proviene da un aes signatum o meno.

Secondo me un frammento piccolo è un aes rude, un frammento più grosso, in cui si ravveda la forma quadrangolare soprattutto se vi si rilevano dei disegni (come il famoso ramo secco) può essere considerato aes signatum.

Ricordiamoci che per tutti questi frammenti di rame rimane sempre il dubbio che siano semplici scarti di fonderia. Solo la certezza del ritrovamento in un contesto che configuri un tesoretto (ritrovamento insieme di aes rude, pani di rame di varie dimensioni, asce, vanghe ed altri oggetti di rame), può dare la garanzia che il frammento è un manufatto usato come pre moneta.

Caius

prova a leggere anche qui:

http://manuali.lamoneta.it/MoneteRepubblic...0Romana.htm#aes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×