Jump to content
IGNORED

Doppio Grosso Pisa ???


Zenzero
 Share

Recommended Posts

Supporter

Non riesco a identificare con precisione questa monetina di Pisa, il suo peso è di gr 2,32 il suo diametro è di circa 23mm, io la metterei come CNI 35, Mir 434

Doppio Grosso/Grossone (1495 - 1509) Seconda Repubblica.

Grazie per l'aiuto

 

doppio grosso.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

@margheludo, @monbalda, @adolfos, @magdi, e chiunque voglia intervenire, ma può essere reale il grado di rarità R4 che riporta il Mir? Oppure R4 può essere corretto però per monete in migliori condizioni di questa? Non so se mi sono spiegato bene. Nel senso che monetine in queste condizioni si vedono ma in condizioni migliori è molto difficile 

Edited by Zenzero
Link to comment
Share on other sites


concordo, la rarità è legata anche alla conservazione e questa moneta sembra che abbia subito un tentativo di piegatura...

attendiamo pareri...

Link to comment
Share on other sites

Awards

Secondo me la rarità una cosa e la conservazione è un'altra e non camminano di pari passo. Cioè la tua moneta è un B/MB ma rimane R4 anche nonostante la rottura e la mancanza di conio.

Se ho ben capito il senso del messaggio. E comunque il valore storico rimane inestimabile.

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


@adolfos sono d'accordo,  sono anche due mondi collezionistici ben distinti, non è raro vedere monete R4 un po malconce a prezzi contenuti andare incredibilmente invendute, significa che mediamente il collezionista è attratto di più dalle alte conservazioni, questione di gusti............e di soldi:cray:.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Vorrei dare un parere anche io su questa moneta, premetto che  colleziono pisa da una  quindicina  di anni, che le monete della seconda repubblica sono tutte piuttosto rare apparte i quattrini con la E che sono comuni, questo  tipo di doppio grosso o carlino  e quasi un anno che provavano a venderlo su internet ,mi fosse capitato anni fa lo avrei comprato subito, ora invece mi sono imposto di non comprare monete brutte a meno di non pagarle per quel che valgono , purtroppo il mercato vuole monete belle, vale molto di piu' un grosso comune ma bello che una moneta rara ma brutta(un amico che colleziona medievali ma proviene dal regno chiama "rottami") da numismatico mi piange il cuore ma ora e' cosi,basta vedere le monete di massa di lunigiana(altra zecca toscana che seguo) vendute all' ultima asta nac fossero state vendute una decina di anni fa se le sarebbero litigate, ora siccome non sono conservate bene  la maggior parte sono andate invendute,pero che zenzero abbia comprato questa moneta  mi  fa sperare che in un futuro spero prossimo il mercato possa cambiare dando un giusto valore anche alle monete rare  ma  conservate male.

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Supporter

@foglionco, mi fà piacere conoscere un altro "matto"  che la pensa come me,  come te colleziono anche massa e lunigiana ed ho seguito tutta l'asta nac assistendo a quella bellissima collezione andata quasi completamente invenduta; che dire, il mio pensiero è che una cosa quando è veramente rara non la trovi facilmente e  visto che non tutti siamo Berlusconi dobbiamo esser contenti per quel che riusciamo ad ottenere, io sono molto contento di aver aggiunto ai miei "rottami" questa pezzettino di storia, quasi introvabile. Poi penso anche che le mode son passeggere, e se un giorno i miei figli vorranno vendere la mia collezione, se sapranno aspettare il momento giusto non saranno soldi spesi male, un giorno và di moda i pantaloni di lino e un altro giorno tutti vogliono i jeans strappati, la massa si sposta in gruppo, ma quelli che stanno meglio son quelli che se ne fregano delle mode e vanno dritti per la loro strada, se un paio di pantaloni son buoni e ci stò bene ... non li butto via, magari li porto al lavoro ma non li butto via!

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Salve  zenzero  tra matti ci si intende, infatti ho in  collezione con parecchi "rottami"specialmente per lucca, certe monete non le trovi in coservazione bb figurati spl/fdc ,la moneta di pisa ai fatto bene ha prenderla e rara per via della scritta  " pisani communis" tutte le altre hanno populi pisani,sono stato  tentato parecchie volte di comprarla,in compenso le tessere di pisa all'asta le ho prese io......

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Scovato :D @foglionco, non sai quanto mi piacevano, una specialmente penso sia unica, a questo punto meglio te che un chissà chi e  di dove. Adesso però ce le DEVI mostrare e spiegare :D

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Concordo in pieno con chi mi ha preceduto, le monete quando piacciono, quando suscitano emozioni, bisogna cercare di comprarle senza preoccuparsi della conservazione e del giudizio del mercato.

Purtroppo al giorno d'oggi persino le monete antiche si vendono nelle aste solo se in fdc o quasi e questa è una evidente stortura del mercato odierno, che speriamo venga corretta in futuro. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


12 ore fa, Sirlad dice:

Concordo in pieno con chi mi ha preceduto, le monete quando piacciono, quando suscitano emozioni, bisogna cercare di comprarle senza preoccuparsi della conservazione e del giudizio del mercato.

Purtroppo al giorno d'oggi persino le monete antiche si vendono nelle aste solo se in fdc o quasi e questa è una evidente stortura del mercato odierno, che speriamo venga corretta in futuro. 

Questo dovrebbe essere lo spirito giusto, quello che contraddistinse generazioni di numismatici...

Caro Luca, le passioni crescono, e il tempo ristabilirà gli equilibri affievoliti.

Fortunatamente esistono ancora appassionati che credono nei progetti, e gli eventi di quest'ultimo periodo fanno ben sperare..

 

Eros

 

p.s. Ogni tipologia ha il suo racconto, ogni nominale la sua storia, ogni periodo la sua favola, le conservazioni quando si sa leggere lasciano il tempo che trovano..perchè quello che conta sono solo le emozioni, e le emozioni vanno a pari passo con quello che si riesce a scorgere nelle proprie letture..

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.