Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
mercatese

MG interessante nomos

Recommended Posts

mercatese

Salve cortesi amici,sono entrato in possesso di questa (per me ) bella moneta,mi ha incuriosito l'aspetto:alla destra del diritto si presenta come tagliata da un colpo di lama,alla sinistra presenta come una schiacciatura perpendicolare alla stessa,(spero che siano leggibili gli allegati),la moneta è molto ben conservata e presumo sia autentica,questo mi porta a pensare che lo "sfregio"sia avvenuti in tempi antichi,l'amico che me l'ha ceduta ipotizza che sia stata maldestramente schiacciata dagli addetti alla coniazione mentre era ancora calda,teoria che non mi convince dato che suppongo la coniazione avvenisse a freddo,se avete voglia di far lavorare la fantasia....ogni suggerimento è ben accetto! Grazie

post-1392-1166049425_thumb.jpg

post-1392-1166049446_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rapax

Caspita che cosa particolare!! ...è affascinante...

Le foto sono un po' piccoline ma ad occhio direi sia autentica, se magari riuscissi a postare immagini a risoluzione maggiore e foto del bordo (quello sano...) sarebbe meglio, faciliterebbe la valutazione da parte degli utenti più esperti.

L'ipotesi della schiacciatura a caldo, secondo me, è più che plausibile... il problema è che non si vede bene la parte in questione, interessante sarebbe poter vedere il profilo del rovescio.

Edited by Rapax

Share this post


Link to post
Share on other sites

mercatese

La coniazione avveniva dunque a caldo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

la coniazione avveniva riscaldando il tondello d'argento per renderlo più morbido, con delle tenaglie veniva posizionato sul conio d'incudine dove manualmente si posizionava il conio di martello che riceveva il colpo per imprimere le immagini sulla moneta.

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

tanto per farti un idea di come si faceva guardati questo interessante e inquietante filmato, lo trovi alla 4° o 5° risposta.

ciao lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81

La moneta si direbbe autentica, sebbene come consigliato da Rapax, sarebbe meglio inserire immagini più grandi, magari anche del bordo e non guasterebbe il peso, sebbene non so quanto sia importante a causa del colpo ricevuto.

Per quanto riguarda quest'ultimo, possiamo parlare solo un'ipotesi, perche nel corso di 2300-2400 anni circa, potrebbero essere successe tante cose.... :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

mercatese

Spero che questa sia una foto migliore

post-1392-1166134014_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81
Spero che questa sia una foto migliore

179989[/snapback]

La foto ha la giusta definizione, peccato che non sia a fuoco, magari allontanati di una decina di cm e vedi se l'immagine risulta a fuoco, poi la puoi ritagliare con un programma di fotoritocco in modo da ottenere solo la moneta.

Puoi postare anche più foto, magari anche del bordo dove si trova la mancanza. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mercatese

ed ecco il rovescio,la mia moneta pesa grammi 7,6,purtroppo non sono un grande esperto di foto quindi ho fatto il possibile.

Nel Link indicatomi si fa spesso riferimento al processo della mineralizzazione dell'argento,processo che ho riscontrato anche sulla mia moneta che (azz!!!!!)mi è caduta mentre la fotografavo e si è scheggiata in un punto anche visibile dalla foto.

Dove posso trovare maggiori notizie su questo processo?

Mi sembra di capire che sia una caratteristica di conii molto antichi,ne deduco quindi che siano un buon rivelatore di autenticità,correggetemi se sbaglio.

post-1392-1166134079_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rapax

Prova a cercare la parola "cristallizzazione". Vedrai che ci sono varie discussioni in merito, ad esempio Questa

Caspita che peccato quella scheggiatura, vabbè dai non disperare, la moneta è estremamente affascinante comunque! ;)

Per quanto riguarda la schiacciatura... l'ultima foto è quella che volevo!!

...io direi che ci sono pochi dubbi... la compressione di quella porzione di bordo è avvenuta a caldo... risulta amalgamata al corpo della moneta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60

Suberato? Cristalizzazione dell'argento? Non è normale che cadendo si scheggi..............

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81
ed ecco il rovescio,la mia moneta pesa grammi 7,6,purtroppo non sono un grande esperto di foto quindi ho  fatto il possibile.

Nel Link indicatomi si fa spesso riferimento al processo della mineralizzazione dell'argento,processo che ho riscontrato anche sulla mia moneta che (azz!!!!!)mi è caduta mentre la fotografavo e si è scheggiata in un punto anche visibile dalla foto.

Dove posso trovare maggiori notizie su questo processo?

Mi sembra di capire che sia una caratteristica di conii molto antichi,ne deduco quindi che siano un buon rivelatore di autenticità,correggetemi se sbaglio.

179997[/snapback]

Non sabagli affatto, anzi praticamente è un certificato di autenticità.... :P

Riguardo il peso, mi sembra molto coerente, sintomo che l'argento non è stato disgraziatamente tagliato o asportato.

Per questo si può pensare che l'incidente sia davvero venuto durante l'operazione di conio, quando il tondello era ancora caldo e magari è caduto dall'incudine (proprio come a te... :( ) o è stato schiacciato contro a qualcosa che ha spiattellato il tondello, in modo tale da non perdere argento.

Riguardo il colore del punto scheggiato, sembra proprio essere quello tipico della cristallizzazione.

Ti allego alcune interessanti discussioni sull'argomento di cui una dei nostri "cugini" americani:

http://www.forumancientcoins.com/moonmoth/crystal_coins.html

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=10284

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=13757

e questo dei nostri cugini, con foto meravigliose:

http://www.forumancientcoins.com/board/ind...p?topic=19001.0 ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rapax

Mercatese, vedendo l'ultimo link postato da quell'enciclopedia vivente di Miglio dovresti essere quasi felice!!! :D :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

cristallizazione dell'argento: fenomeno che tende a separare le piccole percentuali di rame, sempre presente dall'argento, dal metallo nobile, ne consegue che la moneta diventa particolarmente fragile e a volte molto porosa , gli strati sottostanti tendono a sfaldarai assumento il tipico aspetto farinoso.

Il fenomeno è acellerato in presenza di forte escursioni termiche prolunfate nel tempo.

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

mercatese

Finisco ora di leggere le discussioni indicatemi da Lele,in particolare sul denario di Bruto:AGGHIACCIANTE!La mia monetina che mi ha riempito di orgoglio e gioia e dunque da trattare come una malata terminale?questo fenomeno le rende cosi fragili da non poter esser quasi più maneggiate?Per favore ditemi che non è vero!

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81
Finisco ora di leggere le discussioni indicatemi da Lele,in particolare sul denario di Bruto:AGGHIACCIANTE!La mia monetina che mi ha riempito di orgoglio e gioia e dunque da trattare come una malata terminale?questo fenomeno le rende cosi fragili da non poter esser quasi più maneggiate?Per favore ditemi che non è vero!

180285[/snapback]

Bè adesso non esageriamo, diciamo che la devi trattare come tratteresti una vecchietta di 2300 anni, quindi con molta cautela... :P

Non farla cadere, maneggiala con cura e non sottoporla possibilmente a pressioni, anche delle dita, ma se la fai passare tra le dita o la maneggi semplicemente, non credo che si sbricioli. :)

Per lo meno, non mi sembra sia così cristallizzata.

Già il fatto che ti sia caduta e si sia solo scheggiata è un buon indice di robustezza.

Se rimane nella tua collezione, non dovrebbe peggiorare, dato che non si innescano quei procedimenti chimici responsabili della cristallizzazione. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

Io ci andrei molto cauto, il fatto che ti è caduta può aver causato delle rotture all'interno del metallo cristallizato, evita di fare troppa pressione con le dita, la mia si è rotta così, tienila i luogo asciutto ed evita escursioni termiche.

Ciao lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.