Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fior_di_conio

10 centesimi 1866 M in ottone

Risposte migliori

fior_di_conio

ho acquistato un lotto di monete "al buio" all'estero, una volta ricevuto il plico, mi sono accorto che tra la paccottiglia (passatemi il termine) vi ero uno strano dieci centesimi, di colore aureo. Ho pensato immediamente ad un falso, ma poi sono passato ad analizzare la moneta, che tra l'altro, presentava vecchi graffi di saggiatura di metallo, dopo ore di confronti, pesature, ingrandimenti dei particolari ecc ecc, non ho riscontrato nulla che richiamasse ad un falso, quindi, ho preso l'auto e mi sono recato dal maggior esperto nazionale (a mio parere) in merito a falsi e numismatica contemporanea. La moneta è stata rianalizzata per lungo tempo, poi, con gran sorpresa e un pizzico di euforia, mi è stato comunicato che trattasi di un pezzo autentico, molto probabilmente inedito ed è stata classificata come prova in bronzo del 10 centesimi 1866 milano.

A questo punto le domande sorgono spontanee,

1) dalla bibliografia in vostro possesso ne è mai stato citato un esemplare? (pagani prove e progetti, carboneri, rossi, CNI ecc ecc)

2) nelle collezioni più importanti e prestigiose (collezione reale, musei vari, nazzari, curatolo, mantegazza ecc ecc) è presente?

3) in vendite pubbliche è mai apparso? (sono quasi certo che non sia mai apparso avendo setacciato centinaia di cataloghi d'asta)

ho appurato l'esistenza (seppur trattasi di monete di estrema rarità) di prove in bronzo della stessa moneta per annate e zecche diverse (ad esempio battute da parigi o strasburgo), le stesse monete sono censite da alcuni cataloghi, tuttavia del 1866 milano nessuna traccia

ringrazio anticipatamente tutti coloro che collaboreranno in questa ricerca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Metti una foto? :D

Hai provato a prendere in considerazione una variante in rame giallo o è secondo te un'ipotesi sballata? :unsure:

PS: penso che ciarpame renda molto di più di paccottiglia :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

il metallo è sicuramente ottone o bronzo che dir si voglia, in quanto palesemente più duro (si nota anche dai segni dalle saggiature precedenti), inoltre lo spessore è maggiore di un 10 centesimi normale, nonostante il peso sia perfetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

appena arrivo a casa vi posto la foto ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Qui urge un'immagine di siffatta rarità, e complimenti anche per siffatto fondoschiena :P :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Vogliamo una foto, vogliamo una foto, vogliamo una foto ...........................

sono troppo curioso di vederla!!!!!!!!!!!!!!!

Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

flakin

e Bravo B) F.D.C facci vede' sta monetina, mica ci vorrai tenere sulle spine!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79
il metallo è sicuramente ottone o bronzo che dir si voglia, in quanto palesemente più duro (si nota anche dai segni dalle saggiature precedenti), inoltre lo spessore è maggiore di un 10 centesimi normale, nonostante il peso sia perfetto

179800[/snapback]

Una ricopertura con bagno di ottone? :unsure:

Il peso potrebbe essere buono per l'usura compensata dalla copertura oppure per un calo naturale del rame compensato sempre dalla copertura.

A questo punto però urgono foto e peso ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio
il metallo è sicuramente ottone o bronzo che dir si voglia, in quanto palesemente più duro (si nota anche dai segni dalle saggiature precedenti), inoltre lo spessore è maggiore di un 10 centesimi normale, nonostante il peso sia perfetto

179800[/snapback]

Una ricopertura con bagno di ottone? :unsure:

Il peso potrebbe essere buono per l'usura compensata dalla copertura oppure per un calo naturale del rame compensato sempre dalla copertura.

A questo punto però urgono foto e peso ;)

179812[/snapback]

come già detto la moneta è stata saggiata in vari punti, ed anche profondamente, pertanto è esclusa qualsiasi tipo di ricopertura.

Sto preparando le foto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

inanzitutto scusate per quella fastidiosa scritta al centro della moneta, non vorrei che qualcuno rubi l'immagine

i graffi che vedete sulla moneta, purtroppo, sono saggi di materiale

nella foto in basso a sinistra, si nota lo spessore ben più ampio di un 10 centesimi normale

nella foto in basso a destra, si nota un saggio molto profondo appunto per determinare se trattasi o meno di ricopertura

PREMESSA

se qualche componente dell'arma dei Carabinieri fosse all'ascolto, premetto che la detenzione di queste prove è del tutto legale, in quanto le indagini sulle prove del Regno partono dalla monetazione di Umberto I° (dal 1878 in poi), pertanto ogni eventuale sequestro sarebbe inutile :P

provaxg8.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

il peso è di gr. 10,04

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Lo spessore lo hai misurato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

purtroppo non l'ho misurato, comunque avvicinandolo ad un 10 centesimi normale era palesemente più largo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Sul Simonetti al numero 24/3 e' citata una prova in bronzo del 10 centesimi 1866 zecca di milano

diametro 30 , gr. 10,47 , taglio liscio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azzogsal

complimenti. hai avuto una botta di **** incredibile, la moneta oltre che molto rara ha rilievi ottimi e trascurando i graffi sembra spl, davvero complimenti

Modificato da azzogsal

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio
Sul Simonetti al numero 24/3 e' citata una prova in bronzo del 10 centesimi 1866 zecca di milano

diametro  30 , gr. 10,47 , taglio liscio

180045[/snapback]

grazie mille piergi!,

credo proprio che sia questa,

è citato il grado di rarità? oppure altre notizie?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

la mia pesa 10,04 è compatibile al peso di 10,47 nelle condizioni in cui si trova?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
è citato il grado di rarità? oppure altre notizie?

180078[/snapback]

Mi spiace ma il Simonetti non riporta ulteriori informazioni

la differenza di peso potrebbe starci

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio
Sul Simonetti al numero 24/3 e' citata una prova in bronzo del 10 centesimi 1866 zecca di milano

diametro  30 , gr. 10,47 , taglio liscio

180045[/snapback]

ciao Piergi,

la cosa mi si sta complicando un pochino, infatti secondo il Montenegro (che ignora l'esistenza di un esemplare in bronzo per Milano), il pezzo catalogato dal Simonetti al 24/3 sarebbe in piombo, come da scansione che allego

immagine004fv2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Ho controllato sul Simonetti il 24/3 e' in piombo PB , errore mio avevo letto solo la nota generica del 24, ti confermo il peso di 10,47

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco08

scusate se rapro questa vecchia discussione...ma quanto può valere una moneta così?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
scusate se rapro questa vecchia discussione...ma quanto può valere una moneta così?

233483[/snapback]

Credo sia molto difficile attribuire un valore a questa moneta, purtroppo mancano i riferimenti bibliografici.

La moneta oggetto di questa discussione è comparsa nell'ultima asta Varesi (asta 39, lotto 1681), con descrizione a mio parere approssimativa ( "10 centesimi 1866 M coniata in bronzo su tondello ad alto spessore"). La stima era 1500 Euro ed è risultata invenduta.

Ciao

Rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

botta di culo tremenda, secondo me è un qSPL. COMPLIMENTI VIVISSIMI :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×