Jump to content
IGNORED

Vorrei un parere sulla serie "Imperatori romani" della zecca.


Borghese decaduto
 Share

Recommended Posts

Vi chiedo un parere in quanto il mio interesse per le monete è nato recentemente e non vorrei iniziare una collezione con il piede sbagliato. Ho visto che la zecca ha dato inizio ad una serie di monete in oro, di piccole dimensioni, dedicate agli imperatori romani. Ora, avendo avuto modo di conoscere Editalia, che è controllata dalla zecca, e le sue "monete" in oro, sono stato assalito da un dubbio: la serie degli imperatori ha valore numismatico o fa parte di una operazione di marketing in linea con quelle della sua controllata?

Grazie! 

Link to comment
Share on other sites


la seconda, assolutamente.

valgono l'oro che pesano, il resto è puro marketing.

stanne alla larga.

non sono monete, né medaglie, solo gadget costosissimi.

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


3 minuti fa, gigetto13 dice:

la seconda, assolutamente.

valgono l'oro che pesano, il resto è puro marketing.

stanne alla larga.

non sono monete, né medaglie, solo gadget costosissimi.

Grazie, un parere prezioso! Studierò più a fondo le monete originali degli imperatori e magari troverò anche lì qualcosa alla mia portata.

Link to comment
Share on other sites


16 minuti fa, Borghese decaduto dice:

Grazie, un parere prezioso! Studierò più a fondo le monete originali degli imperatori e magari troverò anche lì qualcosa alla mia portata.

bravo, già molto meglio. ovviamente non fare acquisti non ponderati e soprattutto considera bene la legislazione a riguardo. qui sul forum ci sono miriadi di esperti che ti potranno consigliare.

di sicuro qualunque scelta farai sarà migliore di quella di comprare pseudomonete come quelle.

vuoi mettere la differenza tra tenere in mano una moneta autentica anche di pochi euro, ma con una carica storica inenarrabile, con un oggetto finto?

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Per editalia sono d'accordo, ma la serie zecca da10 euro in oro su gli imperatori è  una moneta a tutti gli effetti come il 20 e il 50 euro,poi se a uno non piacciono , questo è  altro discorso,saluti Aldo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


vero, Aldo. hai ragione. solo che mi risulta difficile considerare queste come monete, dopodiché ognuno è libero di acquistare quello che vuole. spero che fra dieci-venti anni potranno avere anche un valore numismatico tout-court, ma sono molto dubbioso.

Link to comment
Share on other sites


21 minuti fa, gigetto13 dice:

bravo, già molto meglio. ovviamente non fare acquisti non ponderati e soprattutto considera bene la legislazione a riguardo. qui sul forum ci sono miriadi di esperti che ti potranno consigliare.

di sicuro qualunque scelta farai sarà migliore di quella di comprare pseudomonete come quelle.

vuoi mettere la differenza tra tenere in mano una moneta autentica anche di pochi euro, ma con una carica storica inenarrabile, con un oggetto finto?

 

Link to comment
Share on other sites


24 minuti fa, gigetto13 dice:

bravo, già molto meglio. ovviamente non fare acquisti non ponderati e soprattutto considera bene la legislazione a riguardo. qui sul forum ci sono miriadi di esperti che ti potranno consigliare.

di sicuro qualunque scelta farai sarà migliore di quella di comprare pseudomonete come quelle.

vuoi mettere la differenza tra tenere in mano una moneta autentica anche di pochi euro, ma con una carica storica inenarrabile, con un oggetto finto?

Certamente il fascino della moneta "vissuta" non ha eguali. La mia scelta era dettata dal timore di commettere errori grossolani nella valutazione di pezzi storici ma, a quanto pare, il rischio è ancora maggiore nelle produzioni recenti. Vorrà dire che prima di fare un acquisto romperò le scatole a tutta la comunità :)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


preparati!!! e buona fortuna.

scherzi a parte, se vuoi conoscere ed avere qualche monetina imperiale, sei sul forum giusto. Mi raccomando: mai comprare al buio. fai sapere qua tutti i tuoi desideri e soprattutto i tuoi dubbi. buona fortuna! (PS usa ovviamente la sezione giusta)

Link to comment
Share on other sites


8 minuti fa, gigetto13 dice:

vero, Aldo. hai ragione. solo che mi risulta difficile considerare queste come monete, dopodiché ognuno è libero di acquistare quello che vuole. spero che fra dieci-venti anni potranno avere anche un valore numismatico tout-court, ma sono molto dubbioso.

E' anche questo un punto che mi disorienta: si può parlare di moneta nel momento in cui questa non ha una circolazione reale e viene prodotta a solo scopo collezionistico?

Link to comment
Share on other sites


semplicemente è un oggetto diverso. non biasimo chi li colleziona, si intende, ma chiamarle monete per me è un po' un azzardo.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Intendiamoci,la mia raccolta principale , sono le monete della sede vacante pontificia e ho una raccolta di un certo livello,ma seguo anche altri settori.

Link to comment
Share on other sites


1 minuto fa, gigetto13 dice:

semplicemente è un oggetto diverso. non biasimo chi li colleziona, si intende, ma chiamarle monete per me è un po' un azzardo.

 

Seguirò la tua linea di pensiero, in cui mi ritrovo (altrimenti non mi avrebbe colto il dubbio iniziale ;-)  )

Link to comment
Share on other sites


1 minuto fa, aldo marchesi dice:

Intendiamoci,la mia raccolta principale , sono le monete della sede vacante pontificia e ho una raccolta di un certo livello,ma seguo anche altri settori.

Penso che ognuno sia libero di collezionare ciò che vuole se è in grado di sapere quello che compra. Nel mio caso questa condizione non si è ancora verificata. Sono come un bambino, affascinato da un nuovo mondo, a cui tutto pare bello. Per evitare di restare abbagliato dalle troppe luci ho bisogno di essere guidato fino alla strada maestra. Un giorno, spero non lontano, potrò avventurarmi lungo nuove strade... Per esempio, che ci fossero delle monete della sede vacante pontificia per me è una novità...

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Se guardiamo le monete coniate solo per collezionisti,chi colleziona vittorio emanuele terzo sa che ne sono state coniate una marea in quasi tutti i metalli.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


2 minuti fa, aldo marchesi dice:

Se guardiamo le monete coniate solo per collezionisti,chi colleziona vittorio emanuele terzo sa che ne sono state coniate una marea in quasi tutti i metalli.

Quindi monete in corso (non so se è il termine esatto) che non sono mai entrate in circolazione?

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Esatto.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ti spiego meglio ,anche con le monete della lira repubblica italiana,a parte le commemorative in argento o in oro che sono state emesse solo per collezionisti,ci sono poi la lira le 2 lire le 500 lire caravelle,che sono state coniate fino a una certa data per la circolazione,e poi continuate,con una interruzione tra1971 e il 1979,fino al 2001 per i soli collezionisti.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


11 ore fa, aldo marchesi dice:

Ti spiego meglio ,anche con le monete della lira repubblica italiana,a parte le commemorative in argento o in oro che sono state emesse solo per collezionisti,ci sono poi la lira le 2 lire le 500 lire caravelle,che sono state coniate fino a una certa data per la circolazione,e poi continuate,con una interruzione tra1971 e il 1979,fino al 2001 per i soli collezionisti.

Un mondo veramente complesso quello numismatico. Grazie per la spiegazione!

Link to comment
Share on other sites


Un "oggetto diverso" - "difficile da considerare come moneta"...., come qualcuno osa definirla...,  di cui il direttore generale del Tesoro ne decreta il corso legale, è a tutti gli effetti una moneta. Una moneta spendibile, per legge! Per cortesia non scherziamo! 

Link to comment
Share on other sites


12 ore fa, Papillon dice:

Un "oggetto diverso" - "difficile da considerare come moneta"...., come qualcuno osa definirla...,  di cui il direttore generale del Tesoro ne decreta il corso legale, è a tutti gli effetti una moneta. Una moneta spendibile, per legge! Per cortesia non scherziamo! 

Riepilogando: monete che hanno corso legale, quindi potrei usarle per comprare beni per il valore nominale riportato, ma dato il prezzo pagato per averle ciò naturalmente non succede. Ciò che mi delude è che questo genere di operazioni chiaramente di marketing venga autorizzato dallo Stato ed effettuato dalla zecca,  il tutto nella totale legalità :( Senza parlare di Editalia che considero una vergogna...

Link to comment
Share on other sites


Capita in tutto il mondo, non solo in Italia. Sono monete effettivamente a corso legale, ma coniate solo per i collezionisti. non vorrei essere stato maleducato, ma sinceramente non capisco questo genere di operazioni. sinceramente non capisco come andando in un qualsiasi negozio con 20 o 50 euro in oro io potessi avere voglia di usarle come denaro corrente.

Scusate, sono forse di altri tempi.

dopodiché so benissimo che il mercato prevede anche questo tipo di emissioni.

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, gigetto13 dice:

Capita in tutto il mondo, non solo in Italia. Sono monete effettivamente a corso legale, ma coniate solo per i collezionisti. non vorrei essere stato maleducato, ma sinceramente non capisco questo genere di operazioni. sinceramente non capisco come andando in un qualsiasi negozio con 20 o 50 euro in oro io potessi avere voglia di usarle come denaro corrente.

Scusate, sono forse di altri tempi.

dopodiché so benissimo che il mercato prevede anche questo tipo di emissioni.

Credo che sia cosa buona e giusta consigliare, come hai fatto tu in precedenza, di rivolgersi al forum per ogni dubbio e soprattutto per evitare spiacevoli sorprese, ma credo occorra iniziare dando le giuste informazioni, altrimenti il tutto diventa fuorviante e stridente sin dal principio. Una moneta che rispetti i canoni che la definiscono come moneta, è una moneta. Punto.

Non è una questione sindacabile e non regge il fatto che ciascuno, soggettivamente, consideri certe emissioni pure manovre speculative destinate unicamente ai collezionisti. Una moneta è una moneta, che venga coniata in miliardi di esemplari per la normale circolazione o che venga coniata in 5 o 10 pezzi per pochi e fortunati (perché evidentemente non tutti potranno permettersela) collezionisti.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


9 ore fa, cig dice:

Credo che sia cosa buona e giusta consigliare, come hai fatto tu in precedenza, di rivolgersi al forum per ogni dubbio e soprattutto per evitare spiacevoli sorprese, ma credo occorra iniziare dando le giuste informazioni, altrimenti il tutto diventa fuorviante e stridente sin dal principio. Una moneta che rispetti i canoni che la definiscono come moneta, è una moneta. Punto.

Non è una questione sindacabile e non regge il fatto che ciascuno, soggettivamente, consideri certe emissioni pure manovre speculative destinate unicamente ai collezionisti. Una moneta è una moneta, che venga coniata in miliardi di esemplari per la normale circolazione o che venga coniata in 5 o 10 pezzi per pochi e fortunati (perché evidentemente non tutti potranno permettersela) collezionisti.

Giusta precisazione. Mi scuso per aver affiancato l'operato della zecca a quello di Editalia. Una moneta è tale se risponde a determinati requisiti stabiliti per legge e questo non si può mettere in discussione. La serie "Imperatori romani" deve quindi considerarsi moneta a tutti gli effetti. 

Chiarito questo punto (per me importante), devo dire che la discussione ha stimolato il mio interesse per le monete risalenti al tempo dell'impero romano, al di là di qualsiasi valutazione di carattere economico. Probabilmente quello che andrò a raccogliere nel tempo avrà scarso valore da un punto di vista del rigore e della completezza storica/collezionistica, in quanto intendo lasciarmi guidare dalle emozioni che i singoli pezzi sapranno risvegliare in me. Spero non mi cacciate dal forum dopo questa affermazione :D Avrò comunque cura del mio piccolo tesoro che conserverò con amorevoli attenzioni (senza smettere di tormentarvi per avere buoni consigli...).

Grazie!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


13 ore fa, Borghese decaduto dice:

Giusta precisazione. Mi scuso per aver affiancato l'operato della zecca a quello di Editalia. Una moneta è tale se risponde a determinati requisiti stabiliti per legge e questo non si può mettere in discussione. La serie "Imperatori romani" deve quindi considerarsi moneta a tutti gli effetti. 

Chiarito questo punto (per me importante), devo dire che la discussione ha stimolato il mio interesse per le monete risalenti al tempo dell'impero romano, al di là di qualsiasi valutazione di carattere economico. Probabilmente quello che andrò a raccogliere nel tempo avrà scarso valore da un punto di vista del rigore e della completezza storica/collezionistica, in quanto intendo lasciarmi guidare dalle emozioni che i singoli pezzi sapranno risvegliare in me. Spero non mi cacciate dal forum dopo questa affermazione :D Avrò comunque cura del mio piccolo tesoro che conserverò con amorevoli attenzioni (senza smettere di tormentarvi per avere buoni consigli...).

Grazie!

Al contrario ! Hai tutta la mia stima. Ce ne fossero che vivono la numismatica con uno spirito simile... ;)

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.