Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
apulian

monetine della Città Libera di Danzica

Risposte migliori

apulian

Vorrei sottoporvi questo ensemble di monete emesse dalla Città Libera di Danzica nel periodo in cui è esistita come Stato indipendente, a cavallo tra le due guerre: monetine testimoni di un particolare periodo storico. (qualche informazione in più su Wikipedia)
Si tratta dei pezzi da 1 e 2 pfennig e delle due versioni dei 5 e 10 pfennig. Il pfennig valeva 1/100 del Fiorino di Danzica (gulden in tedesco)

Da notare come la grafia del plurale sia stata cambiata, dalla vecchia versione pfennige alla forma  pfennig che sarebbe poi stata utilizzata sulle monete tedesche fino ai giorni nostri.

 

5aaa8cf0a5ce0_foto.thumb.jpg.02620c57b8f01b713100763138a97412.jpg

fotoP.thumb.JPG.3a6f4c0844b7aa41aa394a46238c8e04.JPG
 

Modificato da apulian
  • Mi piace 3
  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66
22 ore fa, apulian dice:

....Da notare come la grafia del plurale sia stata cambiata, dalla vecchia versione pfennige alla forma  pfennig che sarebbe poi stata utilizzata sulle monete tedesche fino ai giorni nostri.

 

Grazie!

.

:D v

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Stupende monete, complimenti!

Ancor più affascinanti in quanto testimoni di uno stato tanto effimero...personalmente non ne ho mai trovate al mercatino e sulla baia i prezzi sono piuttosto "sostenuti"....spero di colmare presto questa mancanza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian
17 ore fa, vathek1984 dice:

personalmente non ne ho mai trovate al mercatino e sulla baia i prezzi sono piuttosto "sostenuti"....spero di colmare presto questa mancanza!

Questi spiccioli erano i tagli più bassi in circolazione e, in tutto, li avrò pagati  15-20 euro al massimo, spedizione incluse. Li ho acquistati su tre inserzioni da ebay tedesco. I tagli più alti, realizzati in argento, hanno prezzi notevolmente maggiori.
In ogni caso, la monetazione di Danzica non è facilissima da trovare neanche in Germania: le emissioni riguardarono quantitativi tutto sommato ridotti, la maggior parte dei quali ritirati e convertiti in Reichsmark nel 1939-1940 quando la città venne riannessa
 

e non parliamo poi delle banconote.... :blink: (immagine trovata in rete)

5aacde661d684_foto.jpg.b085eaed25e5393432811d63ca884a5e.jpg.

Modificato da apulian
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Ho qualche moneta trovata al mercato, le banconote le cercavo ma per ora non ne ho neanche mai vista una dal vero...

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Dopo aver visto le vostre monete di Danzica, e il vostro sottolineando il plurale "e", ho fatto questa entrata nel mio noneBook....

 

x: Questo 1926 2-pfennige è stato coniato per la città libera di Danzig, quello sottoprodotto del Versailles-generato "corridoio polacco." Questo pezzo 2-pfennige (nota la "e" finale del plurale antiquato), è stato coniato negli anni venti, un decennio pieno di trattati di pace e conferenze di disarmo. Ma non importava molto, come qualsiasi sguardo ragionevolmente in una mappa contemporanea (e una Germania separata da se stesso) avrebbe rivelato. Il corridoio polacco: non c'è mai stata una possibilità onesta per la pace europea dopo Versailles, non con geografia del genere. (xx)

 

:blink: v.

 

------------------------------------------------------------

 

After seeing your Danzig coins, and your pointing out the plural “e,” I made this entry into my notebook….

 

x: This 1926 2-pfennige was coined for the Free City of Danzig, that by-product of the Versailles-created “Polish Corridor.” This 2-pfennige piece (note the final “e” of the old-fashioned plural), was coined into the nineteen-twenties, a decade full of peace treaties and disarmament conferences. But they didn’t matter much, as any reasonably experienced look at a contemporary map (and a Germany separated from itself) would have revealed. The Polish Corridor: there was never an honest chance for European peace after Versailles—not with geography like that. (xx)

 

:blink: v.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×