Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Malfredo

Denaro suberato di Gordiano III ?

Risposte migliori

Malfredo

La descrizione è quella di un denaro di Gordiano III con VENVS VICTRIX ma anche se la dimensione di 19x18 è giusta , il peso di 1.8 gr è molto inferiore a quello di un comune denaro anche se la moneta risulta consumata.La qualità del metallo poi mi fa pensare a un suberato.Ha lo stesso un valore numismatico ? Vi ringrazio per una corretta identificazione.

Gordiano?.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

quelle macchie verdastre sul volto di  Gordiano sono secche o polverulente?  Magari la mia domanda sembra non avere a che fare coi tuoi dubbi ma conviene se controlli

Modificato da karnescim

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Malfredo

Sono dei piccoli crateri dove manca del metallo in superficie e mettono in mostra del ossido verdastro.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Sembra bronzo. Visto il metallo, il peso e la qualità delle immagini, io penserei ad  un "denario di bronzo del Limes" (puoi cercare fra le discussioni in evidenza fra le Monete Romane Imperiali, in alto, in MONETAZIONE IMITATIVA). Se fosse quello che resta di un suberato, sarebbe molto più malridotto. In effetti però non conoscevo denari del Limes di Gordiano...ma c'è sempre una prima volta.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Malfredo

Grazie delle informazioni preziose

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim
20 ore fa, Malfredo dice:

Sono dei piccoli crateri dove manca del metallo in superficie e mettono in mostra del ossido verdastro.......

 

ecco l'ossido verdastro è da associare al rame e sue leghe (come il bronzo) purtroppo quei crateri hanno l'aspetto di quelli prodotti dal "cancro del bronzo" un tipo di ossidazione che distrugge il metallo che ne è colpito e purtroppo si può trasmettere per contatto ad altri oggetti di bronzo, tutto ciò mi fà trovare daccordo con gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

è un denario dei limes  al n°234 del catalogo sui denari dei limes edito e fa riferimento al RIC 131 o C 347 ne sono elencati altri 4

Silvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×